La febbre del gioco d’azzardo:
a Civitanova bruciati 31 milioni,
Muccia è riuscita a battere il banco

LUDOPATIA – In un anno nel Maceratese spesi poco più di 467 milioni. Triste primato per la città della costa, in testa nelle Marche: le giocate sono superiori anche ad Ancona. Nel piccolo centro devastato dal terremoto le vincite hanno superato le perdite: un saldo positivo di 329mila euro. I numeri di tutti i Comuni. Intanto la Regione corre ai ripari e vara un piano contro le patologie: sul piatto 3 milioni