«Il giornalino del Pd?
Uno svarione di Ferragosto,
un errore di cui scusarsi»

MACERATA – Continuano le prese di posizione tra i dem contro l’editoriale in cui l’avvocato Bommarito è stato definito profeta di sventure. Il primo dell’amministrazione è Ricotta: «Dobbiamo costruire una comunità coesa e non divisa tra amici e nemici». L’ex deputata Irene Manzi: «Uno sbaglio, si deve avere l’intelligenza e l’umiltà di ammetterlo». Attacchi anche dall’opposizione con Anna Menghi e Riccardo Sacchi