Corradini rompe gli schemi del Pd:
una candidatura “eversiva”

IL COMMENTO – La richiesta di primarie dell’ex rettore in vista delle Regionali del 2020 irrompe come un uragano nel campo letargico dei dem. Il punto vero e se il partito avrà la forza di resistere a quello che ormai tutti nel centrosinistra, ma anche nella società civile, individuano come un necessario e inderogabile punto di svolta: la sostituzione di Luca Ceriscioli