Pd, Carancini risponde al fuoco amico:
«Umiliato da Di Pietro e Sciapichetti»

MACERATA – Duro intervento del sindaco dopo il caso delle quote da versare al partito: «Ringrazio il segretario regionale Gostoli per aver mediato con serietà. Ma qui in città qualcuno ha fatto di tutto per cercare di farmi uscire di scena. Una chiara e consapevole volontà di screditarmi dentro l’ambiente istituzionale e della struttura comunale. Io e la mia dignità restiamo nel Pd»