Lega, Arrigoni “asso pigliatutto”
A Macerata un partito senza guida
telecomandato dalla Lombardia

IL SENATORE ha azzerato con un colpo di mano le cariche in provincia, diventando di fatto un supercommissario con pieni poteri. Bocche cucite sulla sua decisione. Ma il ticket con Patassini e lo scivolamento verso posizioni clericali desta qualche malumore