Ultimo saluto ad Alessandra:
«Non siamo isole,
torniamo alle relazioni vere»

CIVITANOVA – Il funerale della ragazza di 30 anni, morta martedì per overdose all’Hotel House, si è svolto nel pomeriggio. In tanti le hanno detto addio. Sul feretro la maglia della Civitanovese. Il parroco nell’omelia ha sottolineato la necessità di interessarsi ai problemi degli altri. Intanto proseguono le indagini per individuare chi ha venduto la droga alla giovane