L’alba della ricostruzione è grigia:
opera da oltre 250mila euro
a ditta non iscritta ad anagrafe antimafia

GIUNGLA NEL CRATERE – Lavori a Valfornace affidati alla Eni srl, società che appartiene al 50% a Salvatore Piccolo. L’azienda ha presentato un’autocertificazione. L’imprenditore ha già lavorato nel cratere con la Euroimpresit. Il fratello, Raffaele, 56 anni, è uno dei personaggi principali dell’inchiesta denominata “The Queen” coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli