Ave Maria a lezione (video-interviste)
gli studenti bocciano la prof:
“Siamo un’università laica”

MACERATA – Dopo il caso della preghiera della professoressa Clara Ferranti, ecco le reazioni dei ragazzi di Unimc davanti ai nostri microfoni: la maggior parte condanna la scelta, considerata quantomeno inopportuna: “Ha fatto bene il rettore a chiedere scusa a nome di tutti”. Eleonora Ciccola era presente venerdì pomeriggio in quell’aula: “Non l’ha imposta. Sì certo non era il luogo adatto e qualcuno si è sentito offeso ma la risposta è stata un po’ esagerata”