Sfrattiamo la burocrazia,
sabato tutti a gridare “Io sono Peppina”

LETTERA 22 – L’assessore Sciapichetti sul caso di “nonna terremoto” mette una pezza che è peggiore del buco. Possibile che la legge che fa demolire la casetta di legno sia una legge sbagliata? E come si spiega che a Macerata si fa sgomberare un piano di un albergo un anno dopo il terremoto? Di chi sono le responsabilità e soprattutto verranno perseguite? Di fronte al nulla che si è fatto nel dopo sisma c’è da chiedersi se gli enti servono ancor a qualcosa. Anzi sono un freno a ciò che possono fare i privati grazie alle assicurazioni