Il padre di Andrea Mancini:
“Era un ragazzo d’oro,
forse ha avuto un infarto”

MACERATA – Il titolare della Orim ricostruisce quello che è accaduto ieri. Il figlio era ripartito prima perché diceva di non sentirsi bene, era stato a Milano per frequentare un master. “La polizia stradale lo ha trovato alle 19,40. Pareva stesse dormendo. La situazione è delicata, per ora non possiamo fissare il funerale e rischiamo di rimanere quassù per 3-4 giorni”