CM Junior https://www.cronachemaceratesi.it/junior L'informazione per bambini e bambine, ragazzi e ragazze Wed, 21 Aug 2019 10:49:15 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.2.2 Maceratese, iniziata la stagione delle giovanili https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/20/maceratese-iniziata-la-stagione-delle-giovanili/42619/ https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/20/maceratese-iniziata-la-stagione-delle-giovanili/42619/#respond Tue, 20 Aug 2019 18:06:11 +0000 https://www.cronachemaceratesi.it/junior/?p=42619

 

Con il primo allenamento delle squadre Allievi, lunedì allo Stadio della Vittoria, è iniziata la stagione 2019-2020 del settore giovanile della Ss Maceratese.

Dal 26 agosto sarà la volta dell’Under19 di mister Luca Barone e dei team della categoria Giovanissimi, mentre il 2 e 3 settembre si terrà la tradizionale Leva calcistica per i nati dal 2003 al 2014. In attesa dei nuovi baby che si iscriveranno alla “Rata”, la società del presidente Alberto Crocioni da settimane ha definito il quadro dirigenziale e tecnico del vivaio.

Responsabile Settore Giovanile Paolo Siroti; responsabile Scuola Calcio (e collaboratore tecnico dell’intero vivaio) Giorgio Gianferro; responsabile amministrativo Jacopo Minuti; segretaria Evelina Crocioni; responsabile tornei Marcello Temperi; addetto stampa Andrea Scoppa; collaboratori Luciano Gironella, Silvano Gironella, Enzo Ballini, Luigi Catinari, Egidio Perticarari, Marcello Temperi, Marco Malagnino e Umberto Mancini; custode Giancarlo Ribichini.

Questo lo staff tecnico: allenatore Allievi 2003 Stefano Baldoni, Allievi 2004 Paolo Siroti; Giovanissimi 2005 Carlo Troscè, Giovanissimi 2006 Simone Salvucci. Preparatore atletico Andrea Lamponi, preparatore dei portieri Gabriele Cicioni; responsabile motorio e coordinativo Francesco Menghini, maestro della tecnica Giorgio Gianferro; massaggiatore Sante Rossetti; osteopata Francesco Menghini.

Staff tecnico Scuola Calcio: allenatori Esordienti (2 squadre) Matteo Cappelletti e Francesco Menghini; Pulcini (3 formazioni) Enrico Zanconi, Marco Capon e Marco Donati; Primi Calci 2011 e 2012 Saverio Verdicchio; Piccoli Amici 2013/2014 Federica Micozzi e Carlotta Cecarelli.

Le formazioni del vivaio biancorosso potranno allenarsi, divertirsi e giocare su 2 impianti in erba sintetica: lo Stadio della Vittoria di Macerata e il nuovo campo sportivo di Villa Potenza.

 

]]>
https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/20/maceratese-iniziata-la-stagione-delle-giovanili/42619/feed/ 0
Allieve e allievi sul palco insieme a solisti di fama mondiale https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/18/allieve-e-allievi-sul-palco-insieme-a-solisti-di-fama-mondiale/42608/ https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/18/allieve-e-allievi-sul-palco-insieme-a-solisti-di-fama-mondiale/42608/#respond Sun, 18 Aug 2019 17:31:29 +0000 https://www.cronachemaceratesi.it/junior/?p=42608  

I ragazzi e le ragazze dell’istituto musicale “Nelio Biondi” di Camerino

Un’immensa emozione per i ragazzi e le ragazze della Wind Camerino Orchestra, diretta dal maestro Vincenzo Correnti, durante la 33esima edizione del Camerino Music Festival. Lo scorso 13 agosto, gli allievi e le allieve dell’istituto musicale “Nelio Biondi” hanno avuto l’onore di suonare con quattro musicisti di fama internazionale, nell’auditorium Benedetto XIII: Sauro Berti, clarinetto basso dell’orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, Paolo de Gaspari, docente presso il Trinity Laban Conservatoire di Londra, Rocco Parisi, docente di clarinetto e clarinetto basso al conservatorio “Antonio Vivaldi” di Alessandria e Stephan Vermeersch, presidente dell’European Clarinet Association. Il brano protagonista del concerto, “Four New Brothers” di Arthur Gottschalk, è stato eseguito per la prima volta in assoluto in Europa e come prima mondiale nella versione per Bass Clarinets e Symphonic Winds. Una scrittura moderna ed espressiva, che prende spunto dalle colonne sonore dei grandi film americani. Fortissima l’emozione di studenti e studentesse. «E’ stata un’esperienza formativa ed emozionante – spiegano – abbiamo potuto conoscere ed apprezzare tanti di quelli che hanno fatto della musica una professione. Suonare nell’Orchestra è di per sé entusiasmante – ammettono gli allievi e le allieve – perché prevede il confronto con ragazzi provenienti da realtà diverse dalla nostra, oltre allo studio collettivo di repertori che si rinnovano periodicamente. Allo stesso modo, avere la possibilità di accompagnare artisti di fama internazionale è un’occasione rara e preziosa». Un momento di straordinaria emozione, che difficilmente dimenticheranno: «Di questa esperienza unica ricorderemo l’ammirazione verso i grandi personaggi della musica moderna, che hanno manifestato un grande apprezzamento per la nostra attività, oltre a una buona dose di empatia per la nostra situazione minata dagli eventi sismici. Speriamo che questa collaborazione continui fino a che non potremo riprendere a pieno lo studio – concludono – e usufruire della nuova scuola di musica che sarà costruita grazie allo straordinario impegno dell’Andrea Bocelli Fondation».

]]>
https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/18/allieve-e-allievi-sul-palco-insieme-a-solisti-di-fama-mondiale/42608/feed/ 0
Giochi all’ombra del monte Bove: due appuntamenti a Ussita https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/16/giochi-allombra-del-monte-bove-due-appuntamenti-a-ussita/42601/ https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/16/giochi-allombra-del-monte-bove-due-appuntamenti-a-ussita/42601/#respond Fri, 16 Aug 2019 13:13:14 +0000 https://www.cronachemaceratesi.it/junior/?p=42601

Bimbobell

Vestiti dai colori sgargianti, strani cappellini e accessori. Bimbobell arriva con il suo spettacolo a Ussita, il 18 agosto. L’appuntamento è alle 16 al parco giochi del borgo montano e l’ingresso è libero. Un pomeriggio organizzato dalla Pro loco da passare insieme anche alle famiglie con travestimenti, gag, canzoni e giochi. Bimbobell ha partecipato anche alla trasmissione “Tù Sì Que Vales” su Canale 5 e “Ballando on the Road” su Rai 1. Il 31 agosto, stesso posto e stessa ora, appuntamento invece con l’animazione per bambini e bambine a cura della Proloco Ussita 7.1. Anche in questo caso l’ingresso è libero.

]]>
https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/16/giochi-allombra-del-monte-bove-due-appuntamenti-a-ussita/42601/feed/ 0
Ci sono notizie difficili da dare https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/15/ci-sono-notizie-difficili-da-dare/42595/ https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/15/ci-sono-notizie-difficili-da-dare/42595/#respond Thu, 15 Aug 2019 08:03:56 +0000 https://www.cronachemaceratesi.it/junior/?p=42595

Paola Nicolini

di Paola Nicolini*

Non sempre, purtroppo, le cose vanno come vorrebbe la nostra logica di esseri umani. Non sempre possiamo raccontarti di eventi belli, di notizie festose, di situazioni a lieto fine. Ci sono fatti difficili da affrontare con le parole, ma il nostro ruolo di adulti, sebbene siamo anche noi spaesati e increduli, è proprio quello di fornirti il supporto e la vicinanza soprattutto di fronte alle situazioni peggiori, quelle per le quali spesso si dice che “non ci sono parole”.
È accaduto infatti che un bambino sia morto in un incidente stradale, proprio in un paese dalle nostre parti. Si fa fatica a immaginare come possa essere successa una cosa così drammatica e, in pochi secondi, l’allegria di un bimbo che passava le sue vacanze con la mamma e le sorelline si sia di colpo interrotta. Immediatamente le persone che erano sul posto e si sono rese conto della grave situazione hanno chiamato i soccorsi. Sono subito arrivati medici e infermieri, hanno tentato di tutto per salvare la vita al bimbo, purtroppo senza riuscirci.
Improvvisamente la vita di una famiglia si è fermata sul ciglio di una strada e mai più potrà tornare la stessa. Si fa fatica persino a immaginare quanto possa essere grande il dolore, lo smarrimento, anche la rabbia e il risentimento per come sono andate le cose, per l’ingiustizia che si sente di fronte al fatto che una vita umana così giovane, con un futuro ancora tutto da percorrere, si sia di colpo fermata. Ci sono tante persone che soffrono nella comunità colpita dal lutto e che passa un momento davvero difficile.
Quello della morte è un mistero di fronte al quale la ragione non ha strumenti. Sai cosa vuol dire mistero? Significa qualcosa che è inspiegabile e non si può comprendere con il ragionamento o con la logica, qualcosa per cui neanche gli scienziati più esperti hanno potuto nei secoli trovare una soluzione convincente per la ragione umana. La fede, di qualunque natura essa sia, prova a inoltrarsi nel mistero, indicandoci di avere fiducia.
“Non ci sono parole”, ma poi forse le parole ti arrivano dai commenti delle persone che incontri per caso, ti arrivano dai servizi televisivi dei nostri apparecchi accesi nelle case, ti arrivano dalle locandine dei giornali che leggi per strada. Chissà cosa pensi? Chissà cosa ti dici? Non vogliamo lasciarti in balia di qualcosa che ascolti per caso e che magari fai fatica a elaborare.
Vogliamo suggerirti, se hai ascoltato questa brutta notizia, di stare insieme alle persone care, di stare un po’ abbracciati, di leggere qualcosa di bello o farti leggere un racconto, di scrivere su un bigliettino i tuoi pensieri, di fare un disegno, di giocare a costruire un aquilone o un castello di sabbia, di cercare una persona con cui ti piace parlare e che ti sa ascoltare: sono i modi in cui è possibile affrontare i momenti difficili.
Se sei un amico del bimbo, se siete vicini di casa della famiglia, se fai parte della stessa comunità, forse ti sarà possibile partecipare al funerale. Ci sarà molto dolore e scorreranno lacrime sui volti dei partecipanti. È necessario che si possa piangere insieme mentre si saluta per sempre una persona a noi cara. Puoi cercare e raccogliere un fiore da portare, puoi colorare e ritagliare una farfalla che farai idealmente volare, puoi indirizzare una lettera alla famiglia. Se puoi, fallo per tutti noi, che non saremo presenti ma invieremo le nostre intenzioni di vicinanza e un abbraccio con il nostro pensiero.

Voglio offrirti una pagina di Pinterest con diversi modi per fare le farfalle. CLICCA QUI 

*Paola Nicolini – Dipartimento di studi umanistici – Università di Macerata

]]>
https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/15/ci-sono-notizie-difficili-da-dare/42595/feed/ 0
Tutto l’amore per il mare in un fantastico video https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/14/tutto-lamore-per-il-mare-in-un-fantastico-video/42587/ https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/14/tutto-lamore-per-il-mare-in-un-fantastico-video/42587/#respond Wed, 14 Aug 2019 18:00:08 +0000 https://www.cronachemaceratesi.it/junior/?p=42587  

Uno sguardo da vicino alla ricchezza del mare e ai suoi tesori unici. E’ questo il cuore di “The five saviours of the sea”, opera video realizzata dai bambini e bambine della scuola paritaria “Santo Stefano” di Macerata. Un lavoro tanto bello da ricevere l’onore di essere esposto al MuMa Museo del mare di Milazzo. «Un grazie speciale a Giuseppe La Spada e Cecilia Gordigiani di Wearedrops, per averci dato l’opportunità di far apprezzare un’impresa lunga e complessa. Bambini e ragazzi del nostro istituto hanno collaborato con gli insegnanti per dar vita a qualcosa di unico». A novembre, il video sarà presentato al Museo della Scienza di Milano, durante il festival della rivista Focus. Inoltre, l’istituto è stato inserito tra le scuole migliori d’Italia e “The five saviours of the sea” verrà proiettato anche al “Festival for the Earth” di Montecarlo nel prossimo autunno.

 

]]>
https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/14/tutto-lamore-per-il-mare-in-un-fantastico-video/42587/feed/ 0
“Figaro qua, Figaro là…” Un Rossini a misura di bambine e bambini https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/13/figaro-qua-figaro-la-un-rossini-a-misura-di-bambine-e-bambini/42576/ https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/13/figaro-qua-figaro-la-un-rossini-a-misura-di-bambine-e-bambini/42576/#respond Tue, 13 Aug 2019 13:37:03 +0000 https://www.cronachemaceratesi.it/junior/?p=42576

Un momento dello spettacolo

di Paola Nicolini*

Lo abbiamo scritto molte volte che l’opera lirica è un prodotto culturale che può coinvolgere tutti e piacere anche a bambini e bambine proprio come te.

Paola Nicolini

La difficoltà nel comprenderne il significato spesso risiede nel fatto che non si conosce la storia che gli artisti rappresentano, ma se ci si avvicina attraverso la narrazione, allora le parole cantate, i movimenti e la loro mimica, la scenografia, la musica, tutto assume un senso e si sperimenta la piacevolezza di poter seguire le vicende che prendono corpo sul palcoscenico.


Per questo motivo abbiamo creato un momento di approccio all’opera rappresentata a Recanati all’interno del Gigli Opera Festival, dedicato ai più piccoli presenti in ampio numero. Abbiamo raccontato gli intrighi di Figaro, il famoso barbiere di Siviglia che s’impiccia di tutto e aiuta il Conte di Almaviva nel conquistare la bella Rosina, tenuta quasi prigioniera dal burbero e brontolone Don Bartolo. Abbiamo familiarizzato con Don Basilio, amico di Don Bartolo, che cerca di aiutarlo nel suo intento di sposare Rosina. Abbiamo ricostruito insieme, tra commenti e risate, le vicende buffe e complicate, offrendo la possibilità di disegnare i personaggi e di identificare le trame.
Nel formato ideato dal Maestro Riccardo Serenelli e dalla coordinatrice del progetto, Chiarenza Gentili Mattioli, i cantanti sono a contatto con il pubblico, lo coinvolgono e rendono l’opera un artefatto culturale godibile e a portata anche dei meno esperti. I bambini e le bambine presenti alla rappresentazione recanatese de Il barbiere di Siviglia sono anch’essi entrati in scena, muniti di cappelli da soldato, pronti ad arrestare i protagonisti del parapiglia che si svolge in casa di Don Bartolo al grido di “Siete in arresto!”.


E il Sindaco della città, sorpreso e soddisfatto, cita proprio i bambini e le bambine presenti alla manifestazione nel suo saluto finale, indirizzando loro un apprezzamento per essere stati attenti, coinvolti e partecipi.
Già da qualche anno il progetto Operattivamente, ideato dal giornalista Carlo Scheggia e realizzato dall’Università di Macerata, è impegnato nella narrazione delle storie dell’opera lirica ai bambini e alle bambine. Dalla collaborazione con alcune scuole sono nati alcuni libricini (pubblicati da EUM) che contengono testi scritti in modo comprensibile al pubblico dei più piccoli e le illustrazioni da essi stessi elaborate.

*Paola Nicolini, Dipartimento di Studi Umanistici – Università di Macerata

]]>
https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/13/figaro-qua-figaro-la-un-rossini-a-misura-di-bambine-e-bambini/42576/feed/ 0
La cestista Alessandra Orsili bicampionessa d’Europa https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/13/la-cestista-alessandra-orsili-bicampionessa-deuropa/42562/ https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/13/la-cestista-alessandra-orsili-bicampionessa-deuropa/42562/#respond Tue, 13 Aug 2019 09:11:32 +0000 https://www.cronachemaceratesi.it/junior/?p=42562

Alessandra Orsili è campionessa d’Europa per due volte in un mese. L’impresa, la giovane fermana cresciuta nella Feba Basket Civitanova, l’ha compiuta nella Repubblica Ceca dove ha vinto il titolo Under 20 con la nazionale guidata da Sandro Orlando. Una medaglia d’oro storica per l’Italia conquistata per la prima volta. Un cammino importante quello di Alessandra che ha sempre lasciato il segno nelle partite disputate dalla nazionale.  In meno di un mese la Orsili si è laureata bis campionessa d’Europa bissando il successo di un mese fa a Sarajevo con la nazionale Under 18. Nella finale contro la Russia la play elpidiense ha messo a referto 13 punti in 23′, 6/9 dal campo, a conferma della crescita della giovane cestista.

Un motivo di orgoglio per la Feba Civitanova visto che Alessandra è cresciuta nel settore giovanile biancoblu, facendo la trafila delle squadre giovanili ed arrivando nel 2016 in prima squadra, dove è rimasta in pianta stabile per tre stagioni e ne è diventata un elemento fondamentale: questo a conferma dell’ottimo lavoro svolto dalla Feba a livello di vivaio grazie ad uno staff tecnico altamente qualificato, attento da sempre alla crescita ed alla valorizzazione dei propri talenti. Dalla prossima stagione Alessandra avrà l’occasione di disputare la serie A1 con Lucca, proseguendo così il suo percorso di crescita.

Alessandra Orsili si laurea campionessa d’Europa con l’under 18 di basket

 

]]>
https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/13/la-cestista-alessandra-orsili-bicampionessa-deuropa/42562/feed/ 0
Una pergamena per Melissa Mogliani Tartabini https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/12/una-pergamena-per-melissa-mogliani-tartabini/42547/ https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/12/una-pergamena-per-melissa-mogliani-tartabini/42547/#respond Mon, 12 Aug 2019 09:05:55 +0000 https://www.cronachemaceratesi.it/junior/?p=42547  

Melissa Mogliani Tartabini premiata in piazza a Montecanepino

Il “Circolo Acli Montecanepino aps” di Potenza Picena ha premiato in occasione dell’annuale cena dei soci che si è svolta in piazza sabato, la concittadina Melissa Mogliani Tartabini, per i suoi successi in campo sportivo ma anche per la sua partecipazione alla vita sociale del paese. A premiare la 16enne dell’Atletica Recanati il presidente del Circolo Enea Girotti il quale ha consegnato una pergamena di ringraziamento realizzata dall’Antica Bottega Amanuense di Recanati. Presenti alla serata anche la presidente provinciale delle Acli di Macerata Roberta Scoppa, il parroco Padre Michele Ardò e come rappresentante del comune di Potenza Picena il consigliere Mirco Braconi.

Tricolore bis per Melissa Mogliani Tartabini: «Lo dedico a chi ha creduto in me»

Melissa Mogliani Tartabini vola di nuovo: ritoccato il record marchigiano dei 100

Melissa Mogliani Tartabini, la gioia della maglia Azzurra

Un fulmine tricolore in pista: Melissa Mogliani Tartabini è campionessa Italiana

 

]]>
https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/12/una-pergamena-per-melissa-mogliani-tartabini/42547/feed/ 0
Esplorando il parco di Villa Lauri «Ci vorrebbero ponti tibetani e una casetta sull’albero» https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/11/esplorando-il-parco-di-villa-lauri-ci-vorrebbero-ponti-tibetani-e-una-casetta-sullalbero/42537/ https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/11/esplorando-il-parco-di-villa-lauri-ci-vorrebbero-ponti-tibetani-e-una-casetta-sullalbero/42537/#respond Sun, 11 Aug 2019 15:49:54 +0000 https://www.cronachemaceratesi.it/junior/?p=42537  

Un momento dell’uscita

Alcune famiglie maceratesi con bambini e bambine sono andate alla scoperta del neoaperto parco urbano di villa Lauri a Macerata. Questo grazie all’associazione onlus “Genitori&figli, per mano” ed il programma estivo gratuito R-estate con noi 2019.

Lo stupore di ritrovarsi catapultati in un paesaggio boschivo pur rimanendo dentro la città, ha fatto capire più di ogni altra cosa, quanto può essere bello il luogo in cui si abita e quanto non si smetta mai di scoprire cose nuove letteralmente “dentro casa”.

Questo programma estivo gratuito delle uscite ludodidattiche dedicate alle famiglie, mira proprio a valorizzare e scoprire il territorio locale e la passeggiata nel parco urbano di villa Lauri di giovedì pomeriggio  ne è un esempio.

«Nel parco  – scrivono gli organizzatori – è stato bello trovare brezza e ombra costante tra gli alberi secolari (peccato che non ci sono delle insegne che indicano la specie) e gente che passeggia e fa jogging (il terreno è fatto di sbriciolato all’ingresso principale e terra battuta delineata da una corda bianca). Purtroppo l’unica “area gioco”, che i bambini e le bambine hanno trovato lungo l’intero percorso, era l’aula gioco all’inizio, ma siamo riusciti a sfruttarla per inventare giochi di motricità e leggere albi illustrati che hanno invogliato  bimbi e bimbe ad esplorare il percorso ancora non definitivo del parco (alcune indicazioni già messe traggono in inganno a pensare in un percorso circolare mentre ciò non è ancora praticabile). Abbiamo anche immaginato insieme i giochi che si potrebbero installare – da una casetta sull’albero passando per i ponticelli “alla tibetana” che collegano gli alberi più grandi. L’area ha un’immenso potenziale per creare qualcosa davvero unico e speciale adatto a tutte le fasce d’età. Vogliamo segnalare anche che all’ingresso si trovano una fontanella e qualche bidone della spazzatura che magari meriterebbero di essere ripetuti lungo tutto il percorso. E’ consigliabile di venire muniti di prodotto antizanzare. Ci ritorneremo per osservare i cambi delle stagioni e l’avanzamento dei lavori. Nel frattempo, chissà quali saranno le successive scoperte di questi nostri piccoli esploratori».

Per maggiori info seguite la pagina Facebook dell’associazione onlus “Genitori&Figli, per mano”

 

]]>
https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/11/esplorando-il-parco-di-villa-lauri-ci-vorrebbero-ponti-tibetani-e-una-casetta-sullalbero/42537/feed/ 0
«La mia prima volta all’opera: i cantanti mi hanno emozionato» https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/10/la-mia-prima-volta-allopera-i-cantanti-mi-hanno-emozionato/42531/ https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/10/la-mia-prima-volta-allopera-i-cantanti-mi-hanno-emozionato/42531/#respond Sat, 10 Aug 2019 13:49:57 +0000 https://www.cronachemaceratesi.it/junior/?p=42531

Giulia Frattani

Giulia Frattani, 10 anni, di Macerata, ieri sera ha assitito per la prima volta ad uno spettacolo di opera lirica allo Sferisterio e racconta le sue emozioni.

di Giulia Frattani

Ieri sono stata a vedere la mia prima opera:Rigoletto!!
Ho assistito a tanti spettacoli allo Sferisterio, ma mai ad un’opera lirica.  Sono stata proprio io a chiedere a mamma se mi ci portava, ero molto curiosa di sapere come veniva allestita perché ne avevo sentito parlare e non sapevo come fosse.
Mi è piaciuta molto la scenografia e mi ha emozionato sentire le voci forti e potenti dei cantanti..
È stato molto emozionante e interessante ed è per questo che l’anno prossimo ci tornerò!

]]>
https://www.cronachemaceratesi.it/junior/2019/08/10/la-mia-prima-volta-allopera-i-cantanti-mi-hanno-emozionato/42531/feed/ 0