San Martino, un serpente luminoso
illumina l’Abbadia di Fiastra

0

TOLENTINO – Numerose famiglie con le loro lanterne fatte in casa hanno partecipato all’iniziativa dell’associazione Genitori & figli per mano onlus

San Martino e la cosiddetta estate di San Martino dà il via alle feste natalizie e conclude il periodo della raccolta e dell’immagazzinamento delle provviste per l’inverno. Grazie all’associazione onlus “Genitori&figli, per mano” anche nel maceratese questa festa rimane viva e ai bambini e alle bambine insegna i valori delle nostre radici cristiane.
lanternata_sanmartino-3Durante la festa di San Martino è usanza accendere una lanterna che dovrebbe rimanere accesa tutte le notti fino a Natale come simbolo del calore estivo, di buon auspicio e di calore umano. Le lanterne vanno accese e poi insieme ai bambini e alle bambine, si portano ad illuminare i boschi aiutando gli animaletti a trovare le loro tane per l’inverno. Per questo motivo ieri pomeriggio le famiglie hanno scelto di partecipare all’iniziativa curata dall’associazione che si è svolta vicino la piccola selva dell’abbadia di Fiastra.
I volontari dell’associazione onlus “Genitori&figli per mano” che si occupa di sostegno alla primissima infanzia hanno dichiarato: «Finché il tempo regge, influenzati dal grande Bruno Munari, facciamo fare ai bambini delle salutari esperienze sensoriali attraverso il contatto con la natura utilizzando le feste e la stagionalità come un mediatore didattico».
lanternata_sanmartino-2Numerose famiglie hanno creato un fiabesco serpente di luci fatto dalle originalissime lanterne preparate a casa grazie al supporto on line dell’Associazione, producendo così un gioco di luci e ombre, di suoni del silenzio, dell’eco e del canto, rumori delle foglie e dei passi. E’ stata una bellissima esperienza della valorizzazione del territorio di questa riserva naturale.
lanternata_sanmartino-1Subito all’inizio della Lanternata i bambini e le bambine vestiti con dei mantelli di San Martino e genitori muniti di merenda “borsa di San Martino” che da tradizione contiene la frutta di stagione e frutta secca o dei tipici dolci di castagne o sanmartiniani, si sono imbattuti in un giovane soldato romano e in un mendicante (grazie a “I nuovi amici onlus” per i costumi e a Gianluca Storani per le fotografie). Così hanno assistito al racconto della leggenda di San Martino.
Dopo questo incontro hanno intonato dei canti che risuonavano nel bosco, intervallati dalle risate e discorsi dei bambini e delle bambine durante tutta la passeggiata.
lanternata_sanmartino-1
Questi i prossimi appuntamenti dell’associaizone in calendario:
• lunedì 30 novembre  alle 16.30 –Laboratorio on-line “le idee per fare il calendario d’avvento”
• da martedì 1 dicembre a sabato 5 dicembre “Mercatino natalizio raccolta fondi via Telegram”
• venerdì 4 dicembre alle  16.30 – il Laboratorio on-line “La lettera natalizia per Babbo Natale”
• lunedì  7 dicembre alle 16.30  – S. Nicola. Una breve passeggiata per il centro storico addobbato per spedire la lettera a Babbo Natale dall’ufficio postale di Macerata centro.
• Lunedì 28 dicembre alle 16.30 – passeggiata urbana Alla scoperta dei presepi di Macerata
Per maggiori info e per tutti gli aggiornamenti bisogna seguire i social dell’Associazione (whatsapp – 3703139727, Facebook, Instagram,Twitter, You Tube).

lanternata_sanmartino-2

Alessandra Pierini
Scritto da

mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.