L’educazione civica torna a scuola,
formazione per 70 insegnanti

0

MACERATA – Il corso, voluto dalla dirigente Anna Maria Marcantonelli, è stato tenuto dal professor Paride Dobloni, formatore della Pearson e docente alle superiori di Storia e Filosofia

Si è concluso ieri pomeriggio il corso di formazione di Educazione Civica riservato ai docenti del liceo classico e linguistico Leopardi di Macerata.
Il corso, in collaborazione con Pearson, è stato organizzato e voluto dalla dirigente Annamaria Marcantonelli, supportata in questo da tutto il collegio, in vista dell’introduzione dal prossimo anno scolastico (2020-2021) dell’insegnamento di Educazione civica (L. 92/2019) per promuovere la formazione per tutti i Docenti. L’attività, della durata di 25 ore complessive, è stata articolata su quattro giornate di lezione dal 2 settembre al 10. Le videolezioni sono state tenute dal professor Paride Dobloni, formatore della Pearson e docente alle superiori di Storia e Filosofia.


Hanno aderito oltre settanta insegnanti (da tenere presente che mancano ancora parecchie nomine) che hanno seguito con interesse e con proposte il seminario. D’altra parte il relatore ha suggerito una serie di idee cercando nell’uditorio un riscontro che fosse anche di natura attiva, critica e migliorativa delle proposte effettuate.
«Ne è scaturito un confronto interessante  – si legge in una nota del liceo classico – ed anche un’ipotesi di percorso didattico da intraprendere in favore degli studenti e delle studentesse per il prossimo triennio, stabilito come primo step dalla legge medesima.
L’elemento che ha fatto da collante, e che all’inizio invece aveva suscitato alcune perplessità, è stato il concetto di trasversalità della disciplina che molto intelligentemente e molto accuratamente Dobloni ha saputo trasmettere.
L’idea insomma che la materia Educazione civica non sia solo appannaggio dei prof di storia, bensì di tutto il consiglio di classe e, dunque, appartenente agli insegnanti di tutte le discipline».


A sostegno di questa tesi il relatore ha saputo trasmettere e mostrare una mole di materiale molto interessante e decisamente suggestivo, sia per qualità antologica che per scelta multimediale di sicura attrazione.
«In un momento decisamente delicato e complesso capita anche la necessità di prepararsi per l’insegnamento dell’Educazione civica – commenta la dirigente Annamaria Marcantonelli – ma noi dobbiamo essere sempre pronti a ricercare le energie mentali per farlo. Non nego che l’inizio della scuola, quest’anno, è oberato da pesantissimi obblighi, necessità ed attenzioni, ma stiamo lavorando veramente di lena e con coraggio per poter garantire agli studenti e alle famiglie un anno scolastico il più possibile vicino ad un percorso normale. Ringrazio le tante persone che, in vesti differenti, stanno lavorando, insieme a me, per garantire la riapertura auspicata da tutti».

 

 

Alessandra Pierini
Scritto da

mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.



Lascia un commento