Musical sotto le stelle
e pieno di risate con lo zio Tore:
Superborghetto batte il Covid

0

MONTECOSARO – La quarta edizione di “Un grande spettacolo c’è” si è svolta nel massimo rispetto della normativa con ambienti sanificati, distanziamento e mascherine

1e58ce77-d066-418d-89c3-effee8eeb791-650x488

Un momento di Superborghetto

Si è chiuso con il Nancy show, il musical ideato e realizzato da Le stelle del borgo la quarta edizione del festival per ragazzi e ragazze di Montecosaro. Sotto la supervisione della mascotte “Superborghetto” si è chiusa la due giorni di spettacoli e animazione nel piazzale della chiesa dell’Annunziata. Un’edizione con numerose novità dovute al rispetto dei protocolli Covid che però non ha sottratto allegria e divertimento per le famiglie accorse da ogni parte della provincia per “Un grande spettacolo c’è”. b2801750-c81e-4525-a7ab-6a92c7b7d129-325x299Due giorni intensi che hanno impegnato al massimo delle forze tutti i componenti e gli amici dell’Associazione Culturale Il borgo di Montecosaro. Oltre 100 volontari hanno dato vita all’edizione più bella tra quelle andate in scena finora, perché arrivata come un segnale di ripartenza e di gioia dopo il periodo buio del lockdown. Finalmente un momento di divertimento per i bambini e le bambine e per tutte le famiglie che, arrivate nella splendida cornice della chiesa della Santissima Annunziata, hanno trovato grandi ambienti sanificati, dove è stato possibile divertirsi, se pur distanti e muniti di mascherine. «Il ringraziamento e il sorriso dei bambini e dei loro genitori è stata la più grande gioia del Festival – spiega Bruno Massaccesi presidente dell’associazione culturale Il borgo – Ci siamo commossi nel vedere con quanto ordine e rispetto, le persone si sono avvicinate all’evento. Queste attenzioni hanno fatto sì che tutto si svolgesse serenamente. Voglio ringraziare di cuore gli sponsor che hanno dimostrato ancora una volta, oggi più che in passato, di amare il festival – continua Massaccesi -, i ragazzi delle Stelle del borgo, il Comune di Montecosaro nella persona del Sindaco, l’associazione Lagru, i ragazzi del Cunicchio, quanti hanno realizzato gli impianti elettrici e quelli idrici, la protezione civile locale, e tutti i volontari che, a vario titolo, hanno lavorato creando le condizioni affinché il festival si svolgesse per il meglio. de1cc682-b023-4019-a815-adc27baa526a-325x244Quest’anno abbiamo voluto invitare ospiti d’eccezione – dice Massaccesi – che sopra al palco hanno “colorato” le due serate e ci hanno preparato al meglio per l’edizione 2021 quando finalmente potremo tornare ad abbracciarci e a far battere forte il grande cuore di Un grande spettacolo c’è». Nella due giorni tutti gli spettacoli hanno registrato il tutto esaurito, con applausi e tanti sorrisi strappati da Andrea Fratellini e lo zio Tore. Il talentuoso ventriloquo scoperto da Italia’s got talent ha fatto ridere a crepapelle i più piccoli con il suo pupazzo e i suoi monologhi, mentre la Compagnia Lannutti e Corbo ha divertito anche i grandi con “All’incirco varietà”, spettacolo fra la giocoleria e il teatro di figura e narrazione fondendo comicità e poesia e gusto della parola.

 

707d60d0-cb3b-401f-bc92-c3ac61f63649-650x433

1f7c38e7-067f-4b31-9f38-91b499fcaafe-471x650

39da13aa-57de-45b9-8233-d4b6c9864965-650x433

44a60961-4217-458c-a916-6305106a12ab-650x440

c460807f-2d32-4f86-8142-7a06bd0940d8-650x433

bc859f1f-1d02-454b-af65-90bef9d8b63c-650x442



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.