Le Favole al varco
fanno il pieno di pubblico

0

CIVITANOVA – Oltre 450 persone per l’ultimo appuntamento del festival. Il direttore della rassegna Renzi: «Emozione unica che solo lo spettacolo dal vivo può dare, oggi più che mai importante dopo mesi di virtualità»

5.JPG-scaled

Un successo l’ultimo appuntamento dell’edizione 2020 di Favole al varco, la stagione di spettacoli per bambine, bambini e famiglie promossa dal Comune di Civitanova nell’ambito di Marameo, il festival interregionale ed internazionale del teatro per ragazzi che con le sue quattro Regioni e 23 Comuni coinvolti è oggi la più grande festa del teatro per l’infanzia e la gioventù del Centro/Sud Italia.

2.JPG-scaled

Il progetto su Civitanova è stato rivisto rispetto a quello tradizionale che vedeva spettacoli itineranti nei vari quartieri della città, denominato “Quartieri da Favola”. Le nuove disposizioni in materia di contenimento del Covid-19 hanno imposto a tutti un ripensamento logistico dello spettacolo dal vivo, così tutte le manifestazioni sono confluite all’interno della nuova struttura appositamente allestita al Varco sul Mare.

1.JPG-scaled

«In questo spazio – ha detto il direttore Renzi – sono stati programmati due appuntamenti di teatro per i più piccoli e le loro famiglie, con una risposta del pubblico davvero straordinaria. Le famiglie hanno riempito i posti disponibili arrivando ieri sera a superare le 450 persone, segno di un’affezione che ha superato le incertezze e le difficoltà del momento che stiamo vivendo. C’è una linea rossa che corre attraversando l’inverno e l’estate, una linea fatta di un pubblico che non ha eguali nella nostra Regione e che dopo aver riempito per sei volte consecutive il Teatro “Annibal Caro” nell’invernale, ieri ha dato una nuova dimostrazione di gradimento e di affezione ad un progetto che vuole parlare ai loro figli per regalargli l’emozione unica che solo lo spettacolo dal vivo può dare, oggi più che mai importante dopo mesi in cui la virtualità è stato l’unico filo che ci ha tenuto insieme».

Scritto da



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.