«I compiti di musica li abbiamo fatti,
il concerto a sorpresa
è per voi maestre»

0

POLLENZA – I limiti della didattica a distanza sono stati superati dalla buona volontà dei genitori e dal superpotere di alunni e alunne della 2B della scuola primaria Carlo Urbani a Casette Verdini

Come dimostrare alla maestra di aver fatto i compiti di musica che richiedevano di costruire uno strumento a percussione? E’ la difficoltà che hanno sperimentato alunni e alunne della classe 2B della scuola primaria Carlo Urbani a Casette Verdini, frazione di Pollenza. Ma da un problema, grazie all’apporto delle loro mamme, è nata una opportunità. Così i compiti di musica sono diventati un bel concerto a distanza da regalare a fine anno alle maestre Michela Menichelli, Federica Rialti, Cecilia de Baggis e Assunta Immacolata Serafino.

concerto_musica_casette

Una delle protagoniste del video

«Il programma usato per la didattica a distanza – racconta Elisabetta D’Amico, una delle mamme, non consente il caricamento di video. Abbiamo quindi pensato di superare l’empasse con una sorpresa per le insegnanti»
Ognuno ha interpretato il proprio pezzo, poi forti del messaggio di Ezio Bosso per cui «la musica si può fare solo in un modo, tutti insieme» ecco che l’ unione ha fatto la forza.
«Quello che abbiamo voluto comunicare alle maestre – spiega Elisabetta – è che nonostante i imiti, noi geniori abbiamo messo buona volontà.  Tra compiti da scaricare, video lezioni, stampanti , toner finiti, abbiamo scelto di sorridere, confermare la fiducia alle maestre e confidare nelle super capacità dei nostri bimbi a sopportarci».

concerto_musica_casette2



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.