“Il sole in classe”:
a scuola di energia pulita

0

CINGOLI – L’associazione Anter ha introdotto i temi della salvaguardia dell’ambiente alle sezioni della primaria della scuola di Villa Strada

scuola_Villa_Strada

L’associazione Anter ha portato “Il Sole in classe” alla scuola di Villa Strada di Cingoli. Si chiama così il progetto presentato ad alunne e alunni di cinque sezioni della primaria dal delegato Silvano Nocelli e da uno dei volontari, Giuliano Giorgetti, nell’ambito di una campagna informativa e di sensibilizzazione sulla salvaguardia dell’ambiente.

La “Anter”, infatti, è impegnata a livello internazionale nello sviluppo delle energie “pulite” e propone sul tema anche un concorso scolastico con la messa in palio di una fornitura di elettricità prodotta al 100 per cento da fonti rinnovabili. Oltre un centinaio di alunni e alunne hanno riflettuto così sull’importanza di assumere atteggiamenti quotidiani rispettosi della natura e hanno scoperto delle buone pratiche per avere in casa, a scuola e nelle attività di tutti i giorni uno stile di vita eco-sostenibile. Inoltre, attraverso video e giochi alla Lim, le bambine e i bambini hanno visto come sia possibile ridurre notevolmente le emissioni di gas nocivi in atmosfera, grazie allo sfruttamento di energia solare, eolica, idrica e geotermica.

il-sole-a-scuola«Il Sole in classe – spiega il delegato di Anter, Silvano Nocelli, di Cingoli – è rivolto principalmente ai bambini perché loro rappresentano le generazioni future, cioè i semi da cui nasceranno gli alberi e le piante del domani. L’obiettivo è confrontarci con loro, promuovendo cooperazione e capacità di sviluppare idee e progetti per salvaguardare il nostro habitat». Agli incontri sono intervenuti anche gli insegnanti di classe e i coordinatori del plesso di Villa Strada, Tiziana Toccafondo e Marco Ghergo, assieme alla dirigente Emanuela Tarascio.

Scritto da



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.