Giorgio Farroni in classe,
a lezione dal campione del mondo

0

CORRIDONIA – Incontro emozionante per alunni e alunne dell’istituto Luigi Lanzi, in vista del campionato di paraciclismo a maggio

IMG_0098

1-225x300

Giorgio Farroni

Il campione paralimpico Giorgio Farroni ha visitato le classi quarte della scuola primaria “Luigi Lanzi” di Corridonia. Un incontro entusiasmante per le alunne e gli alunni, reso possibile dal progetto “Tutti insieme in bicicletta”. L’idea è nata in occasione della coppa del mondo di paraciclismo, manifestazione in programma a Corridonia dal 9 al 12 maggio e che coinvolge in vario modo anche le scuole del territorio.
Farroni ha parlato della propria esperienza: dagli esordi fino al successo dello scorso anno che lo ha incoronato campione del mondo di ciclismo paralimpico, sottolineando come l’amore per lo sport lo abbia accompagnato in ogni momento della propria vita. Tante le domande delle classi al campione, che non si è risparmiato, mostrando e descrivendo anche il suo “strumento” di lavoro, il triciclo, la sua bicicletta da competizione. Una mattinata ricchissima, insomma, soprattutto perché Farroni è stato in grado di comunicare con immediatezza con i bambini e le bambine presenti e di trasmettere loro quei valori che, da sempre, lo accompagnano nel suo percorso professionale e personale: passione, forza di volontà e impegno. Ma soprattutto con la sua testimonianza è riuscito a far comprendere che la disabilità non deve essere vissuta come un limite ma come una condizione che non deve precludere alcuna possibilità. Una grande lezione di vita, quella del campione Giorgio Farroni, che le classi ricorderanno.

Numerose le Autorità intervenute per accoglierlo: il preside Moreno trubbiani, il sindaco Paolo Cartechini e il  presidente della società ciclistica della città, Mario Cartechini. Con loro anche l’assessore allo sport Andreozzi e Pettinari, coordinatore delle attività culturali collaterali al campionato del Mondo di Paraciclismo.

tribici

IMG-20190327

20190326_104513

Scritto da



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.