Tutti giù per terra,
la pallavolo si gioca seduti

0

MONTE SAN GIUSTO – Presentato alla scuola primaria “Falcone Borsellino” il progetto di inclusione “Ragazzi di classe” della Fea Telusiano

 

sitting_volley-4-1024x1004La scuola primaria “Falcone Borsellino” di Monte San Giusto è la prima della provincia di Macerata
ad aprire le porte al Sitting Volley. Grazie al progetto “Ragazzi di classe” presentato dalla Fea Telusiano Volley, gli alunni e le alunne  potranno conoscere ed apprezzare il valore di questo sport. Il 24 ed il 26 gennaio sono state organizzate due mattinate per presentare il progetto agli alunni e alle alunne che lo hanno accolto con grande entusiasmo. Gli atleti ed i dirigenti della Fea Telusiano Volley (Matteo Camerlengo, Simona Ferranti, Loris Forconesi e Federica Mazzocconi) in collaborazione con gli atleti della Pallavolo Fermana, Luca Vallasciani e Federico Ripani, attaccante della nazionale italiana, hanno fatto sedere tutti per terra.

 

sitting_volley-3-1024x870

«L’Istituto comprensivo Lorenzo Lotto di Monte San Giusto si caratterizza per l’alta presenza di alunni e alunne disabili. Dato tale contesto, risulta pertanto evidente come la sfida educativa che l’istituto è chiamato a fronteggiare sia rappresentata dalla capacità di dare risposte specifiche alla pluralità dei bisogni, di rafforzare le competenze di cittadinanza attiva, di  consolidare strategie inclusive e di valorizzare i diversi talenti. Un progetto come quello del Sitting Volley a scuola rappresenta un’occasione importante per attivare dinamiche inclusive, rafforzare negli studenti la dimensione dell’accettazione dell’altro, favorire l’assunzione di responsabilità e il senso della collaborazione. Ringrazio quindi la Fea Telusiano Volley per l’opportunità di crescita offerta all’Istituto”, afferma la dirigente scolastica Cinzia Pettinelli.

 

sitting_volley-2-895x1024

Durante le due giornate di presentazione, gli alunni e le alunne hanno scoperto prima di tutto un nuovo gioco e solo alla fine sono stati coinvolti in una piccola riflessione. «Il risultato è stato sorprendente, so che i bambini sono per natura soggetti molto curiosi, ma non pensavo che sarebbero stati così interessati alla nostra presenza. Ci hanno fatto 1000 domande e sono convinta che hanno capito perfettamente il nostro messaggio. Un messaggio semplice ed efficace che trova la sua forza nella bellezza dei piccoli gesti. Ho detto ai bambini che tutto quello che devono fare, ogni volta che qualcuno di loro non può camminare, correre o saltare, evitando appositamente la parola disabilità, è semplicemente scegliere un gioco che tutti possono fare, come per esempio il Sitting Volley». commenta Federica Mazzocconi, dirigente della Fea Telusiano Volley. A livello regionale, il Sitting Volley è entrato a scuola grazie all’intraprendenza della Pallavolo Fermana, prima squadra maschile della ragione, medaglia di bronzo allo scorso campionato italiano. Da quest’anno, nasce la seconda squadra maschile marchigiana proprio a Monte San Giusto, la Ducanero Fea Telusiano Volley. “La provincia di Macerata è un territorio ancora vergine, speriamo che altre scuole seguano l’esempio di Monte San Giusto. Vorrei ringraziare Alessandra Perrotta, insegnante con la quale abbiamo coordinato il progetto, per averci dato quest’opportunità”, continua Federica Mazzocconi. Nei prossimi mesi, gli alunni della scuola primaria “Falcone Borsellino” di Monte San Giusto approfondiranno il Sitting Volley e potranno continuare a scoprire il grande valore inclusivo di questo sport con un istruttore della Fea Telusiano Volley che sarà presente durante le ore settimanali di ginnastica.

 



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.