Flash fa a gara di velocità con gli animali,
Supernatural arriva a Civitanova

0

EVENTO – La mostra che mette a confronto eroi e animali fa tappa nella città costiera dove resterà dal 16 settembre al 7 ottobre nell’auditorium dell’istituto “Da Vinci”. Il ricavato sarà destinato all’acquisto di un pulmino e alla realizzazione di uno spazio di incontro a Camerino

di Laura Boccanera

Avete mai pensato che il guscio duro e indistruttibile di una tartaruga possa essere simile a quello di una testuggine? O che la donna invisibile in realtà possa solo essere ben mimetizzata? E’ un divertente ed istruttivo confronto quello che fa la mostra “Supernatural, quando la realtà supera la fantasia”, ideata dal museo di Storia naturale e archeologia di Montebelluna e concessa in prestito al sistema museale di Unicam come sostegno alla ripresa dopo il terremoto. Dopo un tour che ha toccato già Osimo, Recanati e Macerata, la mostra approda a Civitanova dove resterà dal 16 settembre fino al 7 ottobre all’Auditorium del “Leonardo da Vinci” in via Mandela. L’iniziativa, la cui inaugurazione è prevista alle 10.30 di sabato 16 settembre, sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì 8.30-12.30 e dalle 15.30- 18.30, sabato aperto fino alle  12.30.

La mostra presenta i vari Supereroi dei fumetti che confronteranno i loro fantastici poteri con le meraviglie del mondo dei viventi: Capitan America, con il suo famoso scudo indistruttibile, porterà i visitatori nel mondo delle strategia di difesa in natura, dalle corazze ai gusci; Flash introdurrà al mondo della velocità e dell’abilità nella corsa di molti animali e si misurerà quindi, nella corsa, nel volo e nei salti con i primatisti animali; seguirà Batman con i suoi gadget tecnologici nel mondo dei materiali speciali realizzati ispirandosi alla natura e la Donna Invisibile, che sarà in compagnia dei maestri del camuffamento e del mimetismo in natura…il tutto in un allestimento interattivo e coloratissimo, ricco di postazioni interattive, exhibit, video e multimedia. I contributi e le partecipazioni ricevuti dai visitatori della Mostra a sostegno del Sistema Museale di Unicam saranno utilizzati per l’acquisto di un pulmino e per la realizzazione uno spazio di incontro nella città di Camerino. Tutto ciò per consentire il proseguo delle attività didattiche, parlando anche di terremoto, e per la realizzazione di eventi su misura, iniziative che il Sistema Museale svolge da anni con Scuole, Enti del territorio regionale.



Lascia un commento