Come si prepara
la profumata acqua di San Giovanni?

2

TRADIZIONI – Domani si festeggia il Battista. Tra le usanze quella di raccogliere piante e fiori per un risveglio speciale

acqua-di-s.-giovanni

Articolo realizzato da Camilla Gallo nell’ambito del progetto “Alternanza scuola-lavoro”

Fiori di campo, erbe profumate e un pizzico di magia: c’è tutto questo nell’acqua di San Giovanni che potrai preparare questa sera e usare domani mattina in onore del santo.

Il 24 giugno infatti si festeggia San Giovanni Battista, il santo asceta vestito di pelle di cammello che battezzò Gesù, nonché patrono di Pollenza. Molte sono le usanze legate a questa data, ma di certo una delle più diffuse è la preparazione dell’Acqua di San Giovanni.

Prepararla è molto semplice: si raccolgono fiori ed erbe, si immergono in acqua, si espongono all’esterno durante la notte ed infine il giorno seguente si usa quell’acqua per lavare viso e corpo. Tra le piante più usate per profumare l’Acqua di S. Giovanni ci sono ginestre, papaveri, petali di rose, menta, iperico (chiamato anche “erba di san Giovanni” che ha proprietà paragonabili ad alcuni psicofarmaci), lavanda, camomilla, timo, rosmarino, artemisia (chiamata anche “assenzio volgare” e dedicata a Diana-Artemide), finocchio selvatico (potente amuleto utile ad affinare l’occhio negli inganni) e l’avena (simbolo d’abbondanza che aiuta a fare la scelta giusta).

iperico

Il fiore di iperico

Tradizionalmente si credeva che la notte del 23 fosse magica. Infatti era proprio durante quella sera che il solstizio d’estate fungeva da portale dal quale gli dei facevano passare i nuovi nati sotto forma di rugiada, imprimendo alla Natura forza e vigore. Da ciò deriva la sua funzione farmacologica dell’acqua che si crede abbia il potere di allontanare le malattie, scacciare il malocchio e la malasorte. In un’ottica cristiana, l’usanza viene ricondotta a San Giovanni Battista perché è stato il primo Santo a consacrare il battesimo, che viene compiuto anch’ esso con acqua purificatrice.

 

artemisia-1

La pianta di artemisia

finocchio-selvatico

Il fiore di finocchietto selvatico

avena

La spiga di avena

 



2 commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.