A scuola di tradizioni
con Li matti de Monteco’

0

MONTECOSARO – Il gruppo di musica popolare offrirà ai bambini degli appuntamenti per riscoprire la storia del territorio attraverso balli e canti

li-matti-de-monteco

Li matti de Monteco’

“Li matti de Monteco'” conquistano la scuola. Dall’11 febbraio nell’istituto primario “Viale della Vittoria” di Montecosaro partirà il progetto gratuito “Balliamo insieme con musica, allegria e tradizione”. L’associazione culturale, gruppo folk “Lì Matti de Montecò”, da sempre coinvolta nella diffusione, riscoperta e valorizzazione della tradizione musicale marchigiana, continua il suo impegno nel trasmettere le tradizioni ai bambini. Il progetto si pone l’obiettivo di diffondere, riscoprire e valorizzare la tradizione musicale popolare marchigiana, attraverso l’insegnamento di canti e balli popolari della nostra terra. Il desiderio è di creare delle condizioni fertili per la ripresa delle tradizioni e degli usi locali e quindi della riscoperta delle radici e della cultura. Durante le lezioni vengono spiegati l’origine e le tecniche delle danze tradizionali, degli abiti, degli strumenti musicali utilizzati e delle abitudini passate. Il principale ballo popolare marchigiano insegnato sarà il saltarello. Oltre ad esso verranno eseguite danze che erano soliti ballare i nostri avi dopo il rientro a casa da una giornata di lavoro: la Raspa, la Castellana, il Pirulì, la Gajinella, la Quadriglia e Tarantelle. Queste venivano eseguite in gruppo nelle aie o nei cortili delle case coloniche all’inizio o alla fine di ogni lavoro importante come la mietitura, la trebbiatura, la raccolta del granturco e la vendemmia. Le attività che verranno svolte dai bambini saranno incentrate sul loro movimento e sulla danza, con momenti di ascolto musicale, canto e racconti storici e balleranno queste danze nella recita finale di fine anno.

li-matti-de-monteco-2Le musiche suonate anche dal vivo con organetti e strumenti storici saranno gioiose e ritmate, creando così un clima giocoso fondamentale al buon apprendimento. Proprio da questa iniziativa negli ultimi anni ha preso vita un minigruppo formato da bambini di età compresa tra i tre e i dodici anni. Il minigruppo ha un suo vero e proprio spettacolo, che,seppur con coreografie necessariamente semplificate, ricalca quello del gruppo de “Li Matti” sui balli fondamentali. L’esibizione di questi bambini è da sempre attesa con trepidazione, quando salgono sul palcoscenico come piccole miniature, cimentandosi in un vivace saltarello. Inoltre durante tutto l’anno l’associazione culturale offre lezioni di organetto, fisarmonica e altri strumenti musicali di accompagnamento come il tamburello, mettendo a disposizione strumenti.

 

 



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.