Qual è la pianta chiamata
“albero della morte”?

0

DOMANDE E RISPOSTE – Articolo realizzato per MiniFocus dagli alunni delle classi 4^F e 4^G del liceo scientifico “G. Galilei ” di Macerata nell’anno scolastico 2014/2015, vincitrici del concorso nazionale Focuscuola

tasso

Un esemplare di Tasso, l’albero della morte

Qual è una delle piante velenose per  eccellenza?

Il tasso è la pianta velenosa per antonomasia. Tutta la pianta è velenosa, specialmente gli aghi e i semi che contengono un principio amaro (l’alcaloide Taxina) che è tossico per l’uomo e per gli animali. La velenosità del tasso è leggendaria, conosciuta da tempo immemorabile come pianta velenosa e per questo denominata “Albero della morte”. Ne parla già Giulio Cesare nel “De bello gallico” a proposito di un capo celtico che, piuttosto che arrendersi alle legioni romane, preferì suicidarsi con il tasso. Ma ci sono anche degli aspetti positivi: da una corteccia di Taxus brevifolia, tasso della California, alcuni ricercatori estrassero una potente sostanza anticancro, il taxolo, oggi utilizzata per il trattamento del tumore al seno, all’ovaio e al polmone. Poiché questa pianta è piuttosto rara, il principio attivo è oggi prodotto chimicamente.

Articolo scritto dagli alunni delle classi 4F e G del liceo scientifico Galilei di Macerata e inserito nel “Minifocus” realizzato dagli studenti per il concorso nazionale

scientifico_classe4F

scientifico_classe4G



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.