“Non mangiare schifezze
e fare una vita sana”:
così si diventa campioni

0

CIVITANOVA – Yury Chechi, Adriano Panatta, Ciccio Graziani a Andrea Lucchetta hanno incontrato oggi in piazza gli studenti per giocare, divertirsi e promuovere lo sport

Un-campione-per-amico-civitanova-_Foto-FDM-9-650x434

I quattro campioni acclamati dai bambini di Civitanova

Dalla televisione alla piazza di Civitanova per incontrare e giocare con i bambini. Quattro grandi campioni, quattro pezzi di storia dello sport italiano sono arrivati oggi  in piazza XX Settembre per fare una lezione speciale agli studenti delle scuole. Si tratta del campione olimpico Yuri Chechi, medaglia d’oro ad Atlanta 1996 e per questo chiamato il signore degli anelli, Adriano Panatta, uno dei più grandi tennisti azzurri della storia, campione a Roland Garros e in Coppa Davis nel 1976, Francesco “Ciccio” Graziani, campione del mondo con la nazionale di calcio italiana nel 1982 ed infine Andrea Lucchetta, detto “Lucky”, campione del mondo di pallavolo e premiato come miglior giocatore nel mondiale del 1990.

Un-campione-per-amico-civitanova-_Foto-FDM-5-650x434

Da sinistra Yuri Chechi, Andrea Lucchetta, Adriano Panatta e Ciccio Graziani

Una selezione favolosa per rappresentare diverse realtà sportive. Il calcio, la pallavolo, il tennis e la ginnastica. L’iniziativa si chiama “Un campione per amico” e da circa 16 anni si ripete portando in ogni edizione i quattro campioni in giro per l’Italia. Presenti oltre 600 bambini che hanno potuto tirare un rigore con Ciccio Graziani, scoprire come si alza nella pallavolo grazie ad Andrea Lucchetta, imparare qualche colpo del tennis con Adriano Panatta e fare una capriola con Yuri Chechi.

Un-campione-per-amico-civitanova-_Foto-FDM-2-650x434

Oltre 600 i bambini in piazza

Una giornata per promuovere l’importanza dello sport e di un corretto stile di vita. Girando l’Italia infatti i campioni hanno visto che sempre più bambini iniziano ad avere qualche “problema di linea” perchè sono in sovrappeso. Questo perché praticano poco sport che invece andrebbe fatto quasi ogni giorno. Inoltre è molto importante mangiare cose salutari ed equilibrate. Troppi bambini mangiano tante “schifezze” poco nutrienti e piene di grassi e zuccheri. Infine anche un uso eccessivo della tecnologia, con computer, tablet e telefonini, riduce l’attività fisica che invece è tanto importante per un bambino in crescita.

Questo è l’insegnamento che i grandi campioni hanno voluto dare ai bambini perchè ricorda, nessuno nasce perfetto ma è con l’impegno e un corretto stile di vita che si raggiungono grandi traguardi. Segui i loro consigli e forse il prossimo campione del mondo potrai essere tu!

leggi l’articolo completo su Cronache Maceratesi

Un-campione-per-amico-civitanova-_Foto-FDM-1-650x434 Adriano-Panatta-Civitanova_Foto-FDM-650x433 Adriano-Panatta_Jury-Chechi-Civitanova_Foto-FDM-1-650x434 Adriano-Panatta-Civitanova_Foto-FDM-5-650x433 Un-campione-per-amico-civitanova-_Foto-FDM-3-650x433

Marco Ribechi
Scritto da

è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.