Virgilio Lattanzi


Utente dal
3/10/2012


Totale commenti
13

  • Varco sul mare, Ciarapica manager:
    «Il progetto potrebbe anche cambiare
    Dai contestatori un no a prescindere»

    1 - Ago 11, 2019 - 22:48 Vai al commento »
    A me piacerebbe una bella intervista al Comm. Cav. Gennaro Strever, giusto per sapere quanto hanno investito in una progettazione così dettagliata, sottoposta a modifiche e correzioni concordate con i tecnici del Comune, così come descritto nella delibera di giunta. Giusto per capire se si tratta di una prassi consolidata quella di "buttare" decine di migliaia di euro in progettazioni che potrebbero tranquillamente finire nella spazzatura stando alle parole di Ciarapica. Un investimento di carattere promozionale. Faccio decine di progetti ad hoc per ogni singola realtà e che non potrò riutilizzare altrove, nella speranza che qualcuno, bontà sua, lo approvi. Senza una garanzia ufficiale o ufficiosa, senza una qualunque forma di tutela che non sia una prelazione aggirabile in 30 secondi. E' un modello economico interessante che andrebbe studiato ed indagato.
  • «Licenziata l’ostetrica per eccellenza:
    ha insegnato il parto naturale
    a schiere di donne»

    2 - Nov 17, 2018 - 0:02 Vai al commento »
    Pierpaolo, non è vaccinata per gli orecchioni, ma non esiste il vaccino monovalente. Devi farti almeno il trivalente vaccinandoti per altri due virus per i quali è già immune. Lei ha le sue ragioni a volerlo evitare e la dirigenza ha le sue ragioni a non volerla tenere. Questione non banale.
  • Tentata rapina,
    aggredito il farmacista Angelini

    3 - Ago 5, 2018 - 11:11 Vai al commento »
    "Un valigetta con i soldi all'interno" che peraltro è molto più sicura delle valigette con i soldi all'esterno. Siete fenomenali.
  • Estra Energia arriva a Civitanova:
    firmata l’acquisizione di Gas marca

    4 - Gen 19, 2017 - 2:15 Vai al commento »
    Ci sarà qualche scienziato che ci spiegherà perché va venduta una società che fa utili, con calma eh
  • Tutti in bici fino in Umbria
    Arriva “Quadriciclo”,
    250 chilometri a pedali

    5 - Mar 8, 2016 - 23:38 Vai al commento »
    Non tornano le cifre, ma probabilmente si chiariranno in futuro: per unire le due ciclabili a Civitanova hanno speso poco meno di mezzo milione di euro per una tratta di mezzo km (a spanne). 1000 euro al metro. Con 5 milioni ci arrivano dal mattatoio a Santa Maria Apparente, Montecosaro Scalo ad essere ottimisti, oppure fanno un ponte ciclopedonale sul Chienti. Per arrivare a Foligno e ritorno bisogna trovare qualcuno bravo che oltre a moltiplicare pani e pesci faccia lo stesso per i lavori stradali.
  • “Ambulanze a pagamento
    per chi si droga o beve troppo”

    6 - Feb 24, 2016 - 14:42 Vai al commento »
    E' un'idea che ha la sua ragion d'essere. Ci sono già discriminazioni di natura etica ed economica nei servizi di assistenza e sanitari. Sui tabacchi e sui super alcolici si pagano accise che non paghi sul prosciutto; se ti perdi in alta montagna o finisci sotto una valanga, il soccorso poi te lo paghi; se hai più di 70 anni un trapianto di organi te lo sogni. Uno stato che entri nel merito dei comportamenti dei singoli è sempre inquietante e dà vita ad obiezioni infinite (alcol e tabacco, ma allora anche lo strutto e l'alta montagna ma allora anche se affoghi e non sai nuotare e perché 70 anni e non 65 o 75...), ma con risorse scarse un qualche criterio di assegnazione va trovato. Quello trovato dalla Leonardi non è tra i peggiori.
  • “Migranti al lavoro per il Comune”
    La proposta di Costamagna

    7 - Ago 20, 2015 - 20:16 Vai al commento »
    Stiamo parlando del nulla. Per legge, il richiedente asilo non può lavorare per i primi sei mesi dalla presentazione della domanda e passati sei mesi si spera che la domanda sia accettata o rifiutata, visto che in Germania ci mettono in media due mesi. Dopodiché, se la domanda è rifiutata il soggetto viene espulso; se è accettata, è libero di circolare nell'Unione Europea ed a quel punto è improbabile che resti a Citanò, con rispetto parlando. :) Perché Costamagna non si dà da fare per organizzare un bel torneo di cappellate con i passeri ? Mi pare più realistica come proposta.
  • “Via il nome di Almirante da via Mandela”
    Il sindaco dal prefetto

    8 - Mar 28, 2015 - 17:34 Vai al commento »
    Neanche a me piace stare fermo con il rosso al semaforo, ma c'è il codice della strada. Per il cambio dei nomi delle vie c'è, tra l'altro, il DPR 223 del 1989, art. 41, comma 4: http://goo.gl/ITrW2q "In caso di cambiamento di denominazione dell'area di circolazione deve essere indicata anche la precedente denominazione" Come si faccia a parlare tanto, tutti, di una roba del genere è pazzesco.
  • Emergenza idrica,
    il caso finisce in procura
    Presentato un esposto

    9 - Mar 12, 2015 - 16:19 Vai al commento »
    Pantos, l'acqua prima di diventare molto sporca era pulita, poi così così, poi abbastanza sporca, poi molto sporca. Su 40.000 persone, secondo te in quanti l'hanno bevuta, c'hanno cucinato, ci si sono lavati i denti ? Il discorso che fai, cioè che ad occhio l'avevano capito che era solo sabbia, non sta in piedi. Nell'ordinanza si parla di "potenziale pericolo" ed hanno fatto le analisi sui colibatteri e su nitrati e nitriti. Il rischio o c'è, o non c'è. Se non c'è, non fai l'ordinanza e non fai le analisi. Se c'è e non riesci a fermare anche l'ultimo dei cittadini, chiudi l'acqua. Non c'è una terza opzione. Capisco che nel modus operandi nazionale sia normale agire alla "volemose bene" e minimizzare a posteriori, una volta che è andata a C..... e non è successo nulla. Ecchessarà mai, alla fine che è successo, tanta rumore per nulla...E' successo che dovesse ricapitare un evento simile ma meno fortunato, con queste teste, intossicano migliaia di persone. Questo è successo.
    10 - Mar 10, 2015 - 20:48 Vai al commento »
    Non ho contestato l'efficacia (scarsa) della comunicazione, perché era ampiamente prevedibile che non potesse funzionare. Ho contestato la mancata interruzione dell'erogazione. C'è un pericolo potenziale, sai benissimo che non riuscirai mai ad avvisare tutti in tempo utile, logica vuole che tu chiuda il rubinetto. E' sicuro che tutti se ne accorgeranno e che nessuno si farà male. Poi, con calma e per favore fai tutte le analisi del caso e rimetti tutto in funzione. Se non è successo nulla a migliaia di persone è solo ed esclusivamente per un colpo di fortuna, CULO per usare un termine tecnico. Non si può gestire la cosa pubblica facendo affidamento sul culo, perché non è eterno ed onnipresente, e sono sicuro che ci sono delle procedure che non sono state rispettate. Vorrei che per una volta qualcuno si assumesse una qualche responsabilità, perché sennò nessuno sano di mente ricomincerà ad usare l'acqua dell'acquedotto.
  • Si rompe la tubatura,
    via Fontanelle sott’acqua

    11 - Ott 14, 2014 - 23:23 Vai al commento »
    Ore 22.32 riparazione effettuata dai ragazzi dell'Atac. Ore 23.15 riaperta la via al traffico.
  • Nuova pista ciclabile a Civitanova

    12 - Set 7, 2013 - 16:02 Vai al commento »
    @Pantos: dicevo che a Faenza probabilmente NON li spendono 600 euro al metro (come Civitanova) e forse non ne spendono neanche 60. Non sono un tecnico, ma per tracciare una riga per terra, faccio fatica ad ipotizzare un costo superiore ai 10 euro al metro.
    13 - Set 7, 2013 - 1:40 Vai al commento »
    In città come Faenza, dove sembra di stare nella Pechino di venti anni fa per il numero di bici in circolazione, disegnano una riga per terra e qualche bici stilizzata. Non ci arrivano a spendere più di 600 euro al metro e probabilmente neanche 60, manco mettendoci Picasso con la vernice d'oro. Peraltro quei cordoli alti e con gli spigoli vivi che delimitano la ciclabile, è da dimostrare che siano per un ciclista meno pericolosi di un automobilista incivile.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy