Tosca Picena

Tosca Picena


Utente dal
10/5/2013


Totale commenti
20

  • Rapina in villa del primario Mantovani
    Sequestrati neonato e bimbo di 4 anni
    “Siamo fortunati poteva andarci peggio”

    1 - Mar 25, 2015 - 16:42 Vai al commento »
    Grande solidarietà alla signora Valeria e ai suoi familiari che hanno dovuto subire questo grande spavento. Al dottor Mantovani esprimo tutta la mia vicinanza.
  • “Gelo” per Dermatologia
    all’ospedale di San Severino

    2 - Dic 23, 2014 - 23:13 Vai al commento »
    La regione taglia sul servizio pubblico, non preoccupandosi dell'utenza e del personale...e poi, però, consente la sopravvivenza di vecchie cliniche come la Marchetti pagando fior di quattrini per i ricoveri e gli interventi che vengono in essa effettuati. Le cliniche private per sopravvivere dovrebbero rappresentare un eccellenza e garantirsi da sole . I soldi pubblici al servizio pubblico....non se ne può più di reparti accorpati, di personale non sostituito e di posti letto tagliati. Ma come si fa, in nome del risparmio, ad accorpare nello stesso reparto malattie infettive insieme ad altre due discipline specialistiche?Succede all'ospedale di Macerata.
  • Svaligiata la casa di Giuliano Bianchi,
    colpo che supera i 100mila euro

    3 - Set 3, 2014 - 18:23 Vai al commento »
    Non so da quanto tempo non emetto più un assegno di pagamento......ma con gli assegni rubati che ci si fa? Non bisogna che siano stati giratii, eventualmente? Forse non erano intestati...solo così possono essere utilizzati....Mi viene da ridere, poi sul fatto che sapendo cosa contenesse la sua casa, non aveva neanche un sistema antintrusione? E il codice della cassaforte stava sul post it incollato di lato? ...
  • Differenziata nei quartieri,
    disagi in via Cioci

    4 - Set 3, 2014 - 18:58 Vai al commento »
    Ho attrezzato un punto del mio lastrico solare con due poltroncine, un tavolino e un ombrellone; è il posto più fresco, per me che d'estate per motivi personali e di salute, rimango quasi sempre in città. Se vengono gli amici, ci si mangia un gelato e si gode dell'arietta che viene su dalla strada, attraverso gli alberi che circondano le mura condominiali.A volte, nelle estati molto calde, ci leggiamo un libro fino a notte alta. Un piccolo lusso per gente normale...Dall'inizio della raccolta della differenziata, aldilà della recinzione, a due metri dal mio posticino ci sono i cassonetti, proprio nel punto dove una volta s'incanalava l'arietta fresca. Che ve lo dico a fa'? ho chiesto gentilmente al Cosmari, con due telefonate, se può individuare un posto più "neutro"...che non infastidisca nessuno, intendo, dove ricollocarli; stamattina sacchi abbandonati e aperti lasciati, dai soliti imbecilli, per terra, facevano da contorno ad una situazione per me , fastidiosa.....sono dispiaciuta e inc.......a ...penso alle estati normali, quando farà caldo e i cassonetti sotto al sole a picco, magari anche aperti, mi faranno compagnia.
  • La musica classica
    riaccende lo Sferisterio

    5 - Ago 29, 2014 - 22:15 Vai al commento »
    Non capisco perché ci sia sempre bisogno di polemizzare; il diritto alla critica è sacrosanto....ma non ci va mai bene nulla! Senza offesa...siamo una cittadina di rosiconi! Personalmente, ho passato una serata piacevole, la musica era bella e lo sferisterio aggiungeva tutta quella magia che serviva...Ci sono andata pur essendo consapevole che non avrei trovato la Berliner Philharmonika diretta da Baremboim ma mi sono ugualmente sentita fortunata per essermi potuta regalare una bella serata e poi poter tornare a casa, a piedi e con le mani in tasca fischiettando (ops!) Rossini.
  • Carancini: “Micheli resterà a Macerata
    Non si avveleni lo Sferisterio
    con strumentalizzazioni politiche”

    6 - Ago 3, 2014 - 1:14 Vai al commento »
    Francesco Micheli, sei un grande! Grazie...e scusa se non siamo mai contenti!
  • Piazza senz’auto,
    il 1° luglio arrivano i favorevoli
    Commercianti: “No allo scontro sociale”

    7 - Giu 25, 2014 - 18:23 Vai al commento »
    Da sempre, mi reco a piedi nel centro storico per acquisti, perchè lì ci sono negozi che trattano oggetti che mi piacciono e dove i commercianti sono garbati; intanto, mi faccio due passi tra le mura di questa, che è comunque una gran bella città. Ultimamente compro molto di meno e non perchè abbia cambiato gusti ma perchè trovo che la merce esposta dai miei negozi preferiti sia particolarmente cara e quindi per me inaccessibile. I tempi sono quelli che sono e non credo di essere l'unica a dover rinunciare per mancanza di una adeguata disponibilità; le spese fisse di una famiglia normale assorbono obbligatoriamente molta parte delle risorse economiche e spesso non resta che rinunciare ad un acquisto che può apparire, se non superfluo, sicuramente costoso. Di queste cose, cari amici commercianti dovreste tenerne conto. Eppoi, consentitemi: che brutta immagine quella dello scontro col sindaco quale persona non gradita... nel rispetto delle ragioni di tutti, penso che le cose possano essere affrontate con modalità diverse. Anche leggere certi interventi qua sopra non aiuta certo la causa di alcuno e nella città di Maria tutto questo livore risulta abbastanza fuori luogo.
  • “Il pronto soccorso è un girone dantesco”

    8 - Mar 2, 2014 - 15:10 Vai al commento »
    La cosa stridente, inoltre, è che i già citati tagli alla sanità colpiscono chiaramente le strutture pubbliche, mentre tutto intorno è un proliferare di case di cura private, che rinascono alla belle e meglio...si danno una pittata e strizzano l'occhio all'utente, rassicurandolo e accogliendolo nelle proprie stanze. E il  S.S.N. paga! Ma non si potrebbe avere più cura delle strutture pubbliche e lasciare che le cliniche private vengano utilizzate da chi crede...da chi ha le possibilità? Perchè si preferisce  foraggiare il privato, che molto spesso non ha locali, attrezzature e personale  all'altezza  di ciò che trovi dell'ospedale civile, sempre che non muori prima di esserci ricoverato?
    9 - Mar 1, 2014 - 23:36 Vai al commento »
    Il pronto soccorso deve sopperire alla mancanza di posti letto nei reparti specialistici e quindi può capitare che un ricoverato con urgenza  ci rimanga anche tre giorni , in condizioni  precarie  e disagiate. Senza contare tutti quei soggetti  che assistono il malato , che rimangono  in piedi o  sbattuti sulle rare  sedie o lungo il corridoio, in quel girone infernale citato dalla Sig.ra Palmieri. Inoltre, per coloro che giungono al pronto soccorso da soli e che non hanno persone che si occupino di loro, il rischio è che rimangano lì intere giornate senza mangiare o bere un goccio di acqua.......Infatti, a medicina d'urgenza  ci si dovrebbe passare velocemente per poi essere indirizzati nel reparto giusto , ma purtroppo questa attualmente  è la tragica situazione.Sono convinta che  il personale medico e paramedico lavori in una condizione pazzesca, di tensione e responsabilità e che tutto ciò derivi dai tanto sconsiderati  tagli orizzontali previsti dalla spending rewiev, che per far risparmiare soldi, altro non prevedono che chiudere ospedali e posti letto. E i risparmi vengono fatti sulla salute della gente. 
  • Cordoglio per la scomparsa del partigiano Gioacchino Panichelli

    10 - Feb 3, 2014 - 19:55 Vai al commento »
    Caro Gioacchì, resterai indimenticabile nei nostri cuori . Grazie per tutto quello che ci hai insegnato e che ci hai dato.Grazie di tutto. 
  • Si camuffava e rubava agli anziani
    Arrestata la Lupin donna

    11 - Gen 18, 2014 - 19:34 Vai al commento »
    Complimenti alle forze dell'ordine, anche perchè gli anziani sempre più soli debbono essere protetti. Complimenti,  poi, se sono riuscite ad individuare la colpevole nonostante l'identikit!
  • A Pollenza arriva “Far Uèst!”

    12 - Dic 13, 2013 - 18:16 Vai al commento »
    La Compagnia Teatro Totò è sempre e comunque una garanzia......sarà una serata a teatro piacevolissima.
  • Trasparenza: “Macerata quarta in Italia”
    Ma dopo altri 2899 Comuni

    13 - Ott 18, 2013 - 16:31 Vai al commento »
    La disonestà intellettuale è un abitudine assai disdicevole . Travisare le informazioni è roba da  quattro chiacchiere in piazza.....ma se a farlo è un giornale..beh, è  sicuramente una  brutta azione. Capisco che simpatizzare per una parte politica porti a certi incidenti di percorso: ma non è ammissibile per un giornale che viene inviato nelle case  e viene letto da tutti. Un pochino di attenzione in più sarebbe gradita....
  • I negozianti “casettari”:
    “I centri commerciali
    ci stanno distruggendo”

    14 - Set 29, 2013 - 10:57 Vai al commento »
    Sono stata all'Oasi..così, per curiosità. A parte i prezzi degli articoli "civetta",  tutto il resto l'ho trovato caro come negli altri supermercati. Forse c'è una varietà di merce superiore, ma la qualità non è comparabile a quella che si acquista nei negozi piccoli. Per esempio, poi,  mi ha disgustato la quantità elevata di pezzi di carne ammonticchiata nei banchi frigo: vuoi mettere con quella della macelleria sotto casa? Faccio spesa regolarmente a Corso Cairoli e dai negozianti citati nell'articolo trovo sempre, oltre ai prodotti di qualità, anche molta professionalità e tantissima cortesia. Una menzione speciale, al giovane Fabio che da diversi mesi  fornisce la mia tavola   di ottimo pane.
  • Maceratesi a Roma
    per sostenere Berlusconi

    15 - Ago 6, 2013 - 15:25 Vai al commento »
    E' legittimo che la signora Pantana sostenga il leader del partito a cui appartiene; discutibile ma legittimo: contenta lei! Altrettanto legittimo che gli altri si sentano offesi di essere stati inglobati, loro malgrado e a loro insaputa, nel pensiero unico  della Pantana e friends. Macerata ha 42036 abitanti e mi pare una gran bischerata pensare che quei  16 hanno creduto di essere  autorizzati di rappresentarci tutti!
  • Cancelli chiusi alla Parima,
    il pane non si fa più
    I dipendenti: “Senza un perché”

    16 - Lug 14, 2013 - 20:35 Vai al commento »
    E' allucinante pensare che una ditta possa chiudere, serrando cancelli , da un momento all'altro. Ci sono delle regole, che dovrebbero tutelare i lavoratori; è vera la recessione, ma per conto mio, molti ci marciano, dimenticandosi degli obblighi che hanno verso la comunità. Bella roba.  
  • Denunciati i nomadi
    accampati in ospedale

    17 - Lug 4, 2013 - 14:28 Vai al commento »
    Ma alle pulizie dei locali provvedeva il personale adibito per l'ospedale? L'ordine dei letti è encomiabile! Scherzo, ma mi resta difficile credere che la Direzione dell'ospedale non ne fosse a conoscenza....E poi è vero che ci sono troppi questuanti in giro..stamani ne è spuntato uno biondo e giovane a Corso Cairoli :  resta difficile non invitarlo ad andare a lavorare. L'aria che tira non è bella e  diventa sempre più difficile privarsi di qualche spicciolo per fare (chi vuole) l'elemosina.
  • “L’ospedale perde posti e pezzi”

    18 - Giu 3, 2013 - 23:16 Vai al commento »
    Che peccato! E pensare che l'ospedale di San Severino è stato un gioiello dove fior di medici prestavano buoni servizi alla salute della comunità.Ho subito un intervento lo scorso luglio e la sofferenza maggiore è stato scoprire l'abbandono e il decadimento nel quale versa la struttura, nonostante l'abnegazione del personale tutt'ora impiegato. Quando qualche anno fa si cominciò a parlare di tagli in ambito sanitario, il Bartolomeo Eustachio era all'apice del suo funzionamento..eppure a Camerino, città con meno abitanti del distretto settempedano, fu concesso di costruire un nuovo ospedale. Ed oggi si vedono i risultati.
  • Nuova apertura per il Bar Narciso

    19 - Mag 12, 2013 - 16:20 Vai al commento »
    Sono andata per un aperitivo, ore 11,45,  due semplici analcolici serviti senza neanche una patatina o una nocciolina. Dopo aver pagato, ore  11,58 come da regolare scontrino, uno dei due barman ha detto all'altro che era ora di preparare gli stuzzichini....Pertanto, debbo pensare d'aver sbagliato di un quarto d'ora l'orario per detta consumazione? Anche al bar del circolo parrocchiale si usa accompagnare l'aperitivo con una stupidata, a qualsiasi orario.
    20 - Mag 11, 2013 - 19:53 Vai al commento »
    Bella notizia: domattina, vado a farci colazione! E, auguri  sinceri alla nuova gestione.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy