solforico


Utente dal
22/5/2011


Totale commenti
16

  • Il Partito Democratico si astiene
    Non passa la manovra salva bilancio

    1 - Ott 30, 2012 - 18:20 Vai al commento »
    Forse vendendo la Smea senza salvare le chiappe di qualche super pagato dirigente e la faccia al Sindaco.....  si potrebbe pensare di salvare capra e cavoli ...o NO?
  • “Padre Matteo Ricci esempio per lo sviluppo”
    Sacconi presenta il manifesto dei liberi e forti

    2 - Dic 2, 2011 - 15:28 Vai al commento »
    Con Craxi fu complice del "sacco" che ha portato ad un debito pubblico fenomenale. Con berlusconi è stato complice "incapace" dell'attacco ai diritti dei lavoratori e lacchè del Vaticano. Sempre e comunque un "incapace" nemico dell'Italia.
  • Alessandro Savi passa all’Idv

    3 - Lug 25, 2011 - 16:19 Vai al commento »
    Se pur attesa da mesi questa scelta di Alessandro addolora tanto più quanto le dichiarazioni di Di Pietro che collocano, con ancora più chiarezza, IDV al centro dello schieramento politico e con chiaro orientamento liberista. Il resto, le chiacchere locali, sono solo pannicelli bagnati per una febbre (e immagino una ferita) altissima. Come ti troverai Alessandro ad appoggiare "il mercato" senza regole?
  • Guzzini (Pdl): “Sui referendum demagogia e imbrogli dalla sinistra”

    4 - Giu 10, 2011 - 20:58 Vai al commento »
    Hanno ridotto gli spazi democratici al solo voto, evitando con sempre più attenzione di far partecipare la gente ad ogni livello, sulle scelte e sui metodi. Ora vogliono dirci che anche il voto è un livello troppo avanzato per noi poveri mortali non capaci di distinguere tra la ragione e l’emozione, ci penseranno loro a lavorare per noi, loro che sanno bene distinguere qual’è il nostro bene. Ma che bravi, ma come sono intelligenti. Però mi pare di sentire gli echi di non tanto tempo fa quando, gli stessi signori, gridavano ai quattro venti che questi governanti erano stati scelti dal “Popolo Sovrano” e solo il “Popolo Sovrano” poteva mandarli a casa. E adesso dove è andato a finire il “Popolo Sovrano”? Mi raccomando: “Domenica tutti a votare e votare 4 SI, anche per far capire che il “Popolo Sovrano” ha capito e non vuole essere più preso per i fondelli!
  • Appello per i 4 Sì al Referendum
    dal sindaco, dagli assessori
    e dai consiglieri comunali di maggioranza

    5 - Giu 10, 2011 - 14:45 Vai al commento »
    Hanno ridotto gli spazi democratici al solo voto, evitando con sempre più attenzione di far partecipare la gente ad ogni livello, sulle scelte e sui metodi. Ora vogliono dirci che anche il voto è un livello troppo avanzato per noi poveri mortali non capaci di distinguere tra la ragione e l'emozione, ci penseranno loro a lavorare per noi, loro che sanno bene distinguere qual'è il nostro bene. Ma che bravi, ma come sono intelligenti. Però mi pare di sentire gli echi di non tanto tempo fa quando, gli stessi signori, gridavano ai quattro venti che questi governanti erano stati scelti dal "Popolo Sovrano" e solo il "Popolo Sovrano" poteva mandarli a casa. E adesso dove è andato a finire il "Popolo Sovrano"? Mi raccomando: "Domenica tutti a votare e votare 4 SI, anche per far capire che il "Popolo Sovrano" ha capito e non vuole essere più preso per i fondelli!
  • I dissidenti dell’Udc formano
    una nuova corrente

    6 - Giu 3, 2011 - 8:32 Vai al commento »
    Ancora i responsabili? Ma un altro appellativo più credibile e che non richiamasse Scilipoti, no? mamma mia come siamo messi male!
  • Nucleare: il referendum si farà
    Il Comitato vota sì: Vince la democrazia

    7 - Giu 1, 2011 - 14:45 Vai al commento »
    E' grande la gioia per poter votare sempre più convinti 4 "SI" . Avanti dunque, portiamo il maggior numero di persone possibili a votare!
  • Pettinari: “Sarò il presidente di tutti”
    Capponi: “Il mio vice ha vinto grazie
    agli accordi sotto banco”

    8 - Mag 30, 2011 - 20:55 Vai al commento »
    Capponi come sempre non sa perdere ed ogni suo commento trasuda astio. Forse sarebbe il caso che rivedesse la sua posizione politica e di personaggio pubblico non così amato come crede. Certo c'è da dire che è proprio sfortunato l'unica volta che tirava il vento di destra che gli ha permesso di vincere non gli è servito a niente. Adesso forse sarebbe il caso che cercasse di diventare deputato e non continuasse in questa continua sfida per la poltrona in provincia. Non vorrei che se, per sbaglio dovesse vincere in altra occasione, gli sciogliessero la provincia come ente inutile.
  • Pieroni: “Savi esce dal Pdci?” Da rivedere la sua posizione in Consiglio comunale”

    9 - Mag 28, 2011 - 17:15 Vai al commento »
    @Cerasi prendo atto di quanto scritto, anche se non comprendo la dissertazione linguistica. Volevo far notare che quando parlo di cariche non intendo quella di Segretario di sezione che ovviamente non può essere mantenuta fuori dal partito o addirittura da un altro partito, ma bensì quella di Consigliere Comunale che andrebbe restituita. O almeno io così intendo la politica fatta da gentiluomini.
    10 - Mag 28, 2011 - 16:37 Vai al commento »
    Ognuno è libero di fare le proprie scelte, motivarle o non motivarle, trovare scuse più o meno valide, ma una cosa è certa: "se si sceglie di uscire si scende da cavallo e si inizia partendo dalle elementari, perchè la laurea presa da una parte è valida solo e solamente lì". Le cariche acquisite vanno riconsegnate! Solo così la scelta politica acquista valore e onorabilità. Non abbiamo bisogno di Scilipoti nostrani e, ne sono convinto, Savi concorderà su questo metodo. @ Cerasi mi deve scusare, ma l'atteggiamento da grillo parlante non è molto bello, anche perchè si parla di scelte di persone che hanno dedicato tempo, energie e passione a ideali che oggi decidono di lasciare e sono convinto che non è stato un passo facile.
  • Pettinari si affida a Casini e D’Alema
    Spacca: “Nessun taglio agli ospedali”

    11 - Mag 26, 2011 - 17:32 Vai al commento »
    In troppi fanno affidamento sul senso di responsabilità di noi uomini di sinistra (estrema), mentre prima facevano a gara per far finta di non conoscerci. Speriamo di fare la cosa giusta. Comunque a me non piacciono gli Scilipoti ovunque risiedono.
    12 - Mag 26, 2011 - 11:56 Vai al commento »
    @falchino Molto simpatica la tua battuta e ogni volta che ci penso ti do sempre più ragione, ma vengo da esperienze politiche che mi portano a distinguere tra il nemico e l'avversario. Ti prometto che ci penserò fino all'ultimo, ma ti prometto anche che voterò SI a tutti i referendum. In bocca al lupo Compagno!
    13 - Mag 26, 2011 - 10:18 Vai al commento »
    Ci tapperemo il naso, le bocca e tutte le prese d'aria per votare, purtroppo, Pettinari, ma non serve fare grandi dichiarazioni sull'abbandono del Partito come fa Savi per votare Pettinari, tutti hanno diritto di fare una scelta personale, a meno che non si cerchi l'occasione di abbandonare il partito (cosa legittima) per una collocazione più comoda con la scusa del voto a Pettinari.
  • Sciopero e corteo ad Ancona
    dei lavoratori della Fincantieri

    14 - Mag 25, 2011 - 11:37 Vai al commento »
    E' ora che lor signori imparino a temere la classe operaia. E' ora che i problemi di un'azienda, di un cantiere, di una categoria diventino il problema di tutta la classe dei lavoratori, operai ed impiegati, perchè solo così si ha la forza per reagire per combattere le angherie di un padronato arrogante e incapace. Cisl & Uil hanno fatto il gioco dei padroni dividendo ulteriormente i sindacati e i lavoratori e distruggendo la contrattazione nazionale. E' ora di reagire e la solidarietà di maniera non serve se non a coprire una collateratilità con i padroni. Forza Compagni la vostra lotta è la nostra lotta!
  • Federazione della Sinistra e Sel divise su Pettinari

    15 - Mag 22, 2011 - 19:35 Vai al commento »
    Vorrei far notare ad Andrea Bianchi che le persone non sono solo "elettori", ruolo al quale sono stati relegati dalla meschinità della politica "personalistica" del votate la persona e non gli ideali. Gli ideali sono fondamentali nel cambiamento, nel miglioramento delle condizioni di un popolo e in cui la differenza abissale tra destra e sinistra vuole essere sempre più negata nella logica del : "cerchiamo consensi al centro". I Partiti sono diventati comitati elettorali dei vari personaggi e/o notabili abdicando al ruolo di mediazione, di discussione e di sintesi delle posizioni che "TUTTI" gli aderenti potevano avere e nei fatti avevano. La classe politica uscita dalla selezione dei Partiti (con la P maiuscola) era la migliore possibile, mentre l'attuale scelta della classe dirigente è fatta per sottrazione, arroganza, pelo sullo stomaco e disponibilità economica propria o dello sponsor del caso. Non si illuda Pettinari, se vincerà, che quella vittoria è dovuta ad un suo merito o al merito delle forze politiche che lo hanno appoggiato, ma, come dicevo prima, per sottrazione. E quindi ne tenga conto. A bianchi dico: "il mondo cambia, ma alla domanda: stai con il padrone o con i lavoratori? non si può rispondere in maniera ambigua. " Ed è questa la grande differenza che distingue la destra dalla sinistra.
    16 - Mag 22, 2011 - 16:58 Vai al commento »
    Purtroppo il Pd ha scelto solo in un ottica di potere il proprio alleato. Vedere, sul palco, alla presentazione del candidato presidente Pettinare quattro democristiani (Pettinari, Casini, Letta e Spacca) ha dimostrato che la DC sta ritornando a riunirsi, mentre le forze di sinistra del Pd mostrano solo subalternità o solo ricerca del potere. Detto questo, dico anche che non mi sento di non votare per la forza più a sinistra del ballottaggio. Non posso pensare che a livello nazionale si possa inserire Macerata tra le province conquistate dalla destra, anche se sono convinto che la posizione della FdS è quella più corretta.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy