Sergio Fucchi

Sergio Fucchi


Utente dal
31/5/2011


Totale commenti
8

  • Wonderful life celebra Civitanova

    1 - Mar 13, 2015 - 11:18 Vai al commento »
    Bella serata. Tanta gente entusiasta, sia per lo spettacolo nel suo insieme, sia per le due versioni dello spot. Quella c.d. "director cut" contiene più sequenze di quella ufficiale ma l'impatto delle due versioni, lunghezza a parte, non cambia. Siamo davanti ad una Civitanova in stile California, con riprese fatte solo in estate che restituiscono solo l'immagine di una cittadina balneare tutta dedita alla spiaggia e ai suoi divertimenti, o alle serate in piazza tra musica e balli. Solo un fugace e veloce accenno a tutti gli altri aspetti, anche a quelli più caratteristici. A parte una veloce passata del drone a Civitanova Alta, è mancato del tutto il contributo della CIttà Alta. Troppi i primi piani statici dei c.d. personaggi illustri contemporanei di Civitanova. Passi per i Maestri Di Bella e Sorichetti, ma tutti gli altri non pernso che abbiano una rilevanza nazionale o internazionale nel campo culturale. Avrei evitato la lunga sequenza delle motociclette per le vie rurali di Civitanova in perfetto stile Easy Rider o quella dei giovani in spiaggia con le tavoe da surf in mano. Non siamo mica negli States! Avrei invece inserito un gruppo di persone a cavallo che suggeriscono l'idea che Civitanova non è solo spiaggia ma anche agriturismo e natura verde. Evidentemente il budget stanziato non consentiva oltre, ma, a mio avviso, una maggior attenzione nella preparazione avrebbe sicuramente dato una visione più veritiera di Civitanova anche nei due minuti o poco più dello Spot Istituzionale.
  • Rientra l’emergenza
    L’acqua torna potabile
    Arpam: “Nessun batterio”

    2 - Mar 10, 2015 - 9:08 Vai al commento »
    Beh, dato il disagio arrecato ai cittadini civitanovesi da queste infiltrazioni con il conseguente divieto d'uso dell'acqua, mi sarei aspettato che Cronache Maceratesi avesse dato maggior risalto alla revoca dell'ordinanza. Invece la trovo all'ottavo posto nella pagina dedicata a Civitanova dietro anche alla Stracivitanova come se questa avesse maggior rilevanza.......!
  • Spot turistico, Martellini difende la scelta:
    “Si fa bene a investire in promozione”

    3 - Mar 9, 2015 - 11:36 Vai al commento »
    La comunicazione multimediale è sicuramente il mezzo migliore per arrivare là dove forme più tradizionali, oggi come oggi, sarebbero perdenti. Il web, con le su ramificazioni sempre più presenti nei nostri smartphone e tablet ci fanno sperimentare quotidianamente che i messaggi arrivano quando sono veicolati con la giusta angolazione e il giusto peso. Un filmato con uso massicio di riprese aree con un drone è sicuramente spettacolare ma appartiene al passato, al dejà vù e forse questo è un limite che non giustifica il costo del video. Ormai con l'attuale tecnologia, chiunque può fare quel genere di riprese e quindi si poteva puntare a qualcosa d'altro per promuovere Civitanova. Paolo Doppieri è un bravo regista pubblicitario che sicuramente riesce a fare le cose che fa molto meglio di altri, ma in questo caso, dato che è da reclamizzare non un prodotto ma un'intera città, si sarebbe dovuto partire da una sorta di sceneggiatura scritta da chi conosce bene la nostra città sotto ogni aspetto. Poi Doppieri avrebbe provveduto a realizzarla. con un risultato forse meno spettacolare ma forse più importante e convincente. Silezi, in uno dei suo interventi sul fatto, dice che non bisogna confondere un filmato amatoriale con uno professionale senza considerare che, come ho già detto, oggi come oggi la distinzione è alquanto debole. Le riprese col drone, per esempio, sono state fate con una 5D MKIII, una reflex Canon che molti possiedono e che usano per fare video. L'uso del drone può sembrare quello che fa la differenza, ma può anche nascondere efficacemente il limite di chi ha realizzato il video nel raccontare una città e il suo territorio, Un po' come avviene in certi film in cui si vedono lunghe sequenze di persone che camminano o che guidano con il solo sottofondo musicale, scene messe lì solo per riempire. Ecco, le riprese da drone sono dei riempimenti. Giovedi prossimo vedremo l'intero video al Rossini e poi potremo giuducare compiutamente anche se i presupposti non sono confortanti.
  • Popsophia divorzia da Civitanova
    “Siamo costretti a dividere le nostre strade”

    4 - Ott 10, 2012 - 2:15 Vai al commento »
    Morto un Papa se ne fa un altro. Tutti sono utili, ma nessuno è indispensabile. Mobili non era riuscito mai a fare una seria poltica culturale a CIvitanova e quindi aveva affidato a Ercoli e alla SUA Poposophia il compito di togliergli le castagne dal fuoco. Ora per fortuna quell'accozzaglia di incapaci non c'è più e la nuova Amministrazione potrà scegliere in piena autonomia forme e mezzi per sviluppare una seria proposta culturale. Se siete Poposophia-dipendenti, Macerata (se sarà) non è poi così lontana.....
  • Scippo in centro a Civitanova
    Scoperto e denunciato l’autore

    5 - Giu 1, 2012 - 13:04 Vai al commento »
    Beh, definire "centralissima" via Dante Alighieri significa non conoscere bene la toponomastica civitanovese, oppure aver sbagliato il nome della via. Infatti via Dante Alighieri è il nome che assume la SS 485 (Maceratese) nel tratto che va dal Trialone del quartiere San Marone fino alla rotonda La Radice, poco prima del sottopasso dell'A14. Il centro città è quindi più distante è fa riferimento, comunque, all'agglomerato urbano che si trova tra la ferrovia e il mare. 
  • Primarie Pd: un plebiscito per Giulio Silenzi

    6 - Feb 13, 2012 - 12:35 Vai al commento »
    Bravi!! Così si fa, accusare sempre, anche contro la realtà dei fatti. La maggior parte di voi pensa che la caratura politica non dipenda dall'esperienza o dalla capacità di lavorare e portare a casa  dei risultati, ma solo dal fatto di non essere dei "vecchi" o di non aver mai ricoperto incarichi. Tutti vanno bene fuorché Silenzi, vero? E la consultazione degli iscritti per voi non ha senso, vero? Ma scommetto che l'avrebbe avuto se il risultato fosse stato contro Silenzi. Ipocriti! Plebiscito, si, perché vi fa paura questa frase? Non riuscite a fare delle semplici percentuali? Vi manca la calcolatrice? Provvedo subito. Sono stati 279 gli iscritti del PD che si sono recati a votare nelle giornate di sabato e domenica su un totale di 344 tesserati (81,10%). Allo spoglio delle schede sono risultati 253 i voti espressi a favore di Giulio Silenzi (pari al 90,68% dei votanti e al 73,55% degli iscritti ), 14 i voti a favore di Giorgio Berdini (pari al 5,01% dei votanti e al 4,07% degli iscritti) e 7 quelli a favore di Catia Bigoni (pari al 2,51% dei votanti e al 2,03% degli iscritti).
  • Berdini (Pd): “No al modello Marche a Civitanova”

    7 - Lug 5, 2011 - 9:58 Vai al commento »
    Ovviamente è una posizione personale, il classico tormentone estivo volto più a darsi visibilità che a contribuire al dibattito politico. Infatti nulla di tutto ciò di cui parla Berdini è stato ancora discusso e/o deciso nelle sedi politiche del PD civitanovese.
  • Tonino e i suoi in festa
    “Ma senza esagerare”

    8 - Mag 31, 2011 - 13:25 Vai al commento »
    Una bella vittoria quella di Pettinari. Contro ogni previsione contraria che davano come perdente lo schema politico regionale per la provicnia di Macerata, la coalizione ha saputo esprimere il meglio di sé nei contenuti e nei toni, contrariamente al centro destra che ha condotto una campagna elettorale basata prevalentemente sull'arroganza e sulla presunta inconsistenza poltica dell'avversario. Nonostante tutti i detrattori, che sempre spuntano fuori quando si tratta di darsi un po' di visibilità a poco prezzo, questo nuovo governo della Provincia è un nuovo e importante tassello verso la costruzione di una nuova forza politica progressista che vede convolgere risorse provenienti da besperienze diverse, ma unite nel comune intento di amministrare bene. Questo è l'ìimportante: amministrare bene e solo su questo le amministrazioni locali vanno giudicate. Tutto il resto (il prima, il durante, lo ieri e lo ieri l'altro) è solo inutile gossip.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy