Roberta Blanchi


Utente dal
5/2/2012


Totale commenti
14

  • Ghiaccio lungo la strada,
    auto si ribalta: tre feriti

    1 - Apr 13, 2019 - 8:08 Vai al commento »
    Vi assicuro che è possibilissimo che la strada fosse ghiacciata, sia perché la zona si trova sopra a 1000 metri, sia perché negli ultimi giorni le temperature si sono abbassate molto e a Bolognola e Ragnolo è tornata la neve. Quella che più in basso è stata una fastidiosa pioggia primaverile sui monti è stata (si spera) l'ultima nevicata, perciò può succedere anche che lungo la strada si formi del ghiaccio.
  • Sorpresa nelle cassette postali:
    il giornale del Comune
    a tre giorni dal voto

    2 - Feb 27, 2015 - 12:47 Vai al commento »
    Io penso che Carancini avrebbe fatto una figura migliore a mandare un giornalino più sobrio (considerando anche il momento storico di crisi economica) e dopo le primarie, sarebbe stato un gesto più serio. Due considerazioni alla sig.ra Giordano, che difende a spada tratta il Sindaco: 1) Credo che il consiglio abbia fatto un gesto forse un po' troppo "democratico" non sfiduciando il Sindaco, l'idea infatti che probabilmente è passata fra i consiglieri di maggioranza è stata di non sfiduciare un candidato scelto democraticamente con le primarie (prima) e eletto dai cittadini (poi). E francamente contare perfino le righe di un articolo di giornale mi sembra davvero un gesto puerile e pretestuoso (considerando poi che in questi cinque anni tutto si può dire tranne che Cronache Maceratesi non abbia dato visibilità al Sindaco Carancini) 2) E' inutile che difende il sindaco, tanto la Sua poltrona difficilmente verrà riconfermata e Le spiego perché: alle prossime elezioni i "papabili" come sindaco sono Pantana e uno dei due che uscirà dalle primarie (Carancini o Mandrelli). Primo caso: il prossimo sindaco sarà di centrodestra. Le cariche/assessorati ecc... verranno ovviamente affidati a persone di fiducia della coalizione vincente di cui Lei non fa parte. Secondo caso. Sindaco di centrosinistra Carancini: è proprio sicura di venire riconfermata? Intanto la vittoria di Carancini alle elezioni è molto difficile (già con Pistarelli aveva prevalso per il rotto della cuffia nonostante un'ampia coalizione), ma considerando che se il PD candida Carancini le uniche forze politiche che lo appoggeranno saranno PD e (forse) SEL, un Carancini BIS sembra piuttosto improbabile... Ma comunque, facciamo gli ottimisti: Carancini vince le prossime elezioni, e poi? Non pensa che le varie cariche che dovrà affidare saranno divise fra le forze della coalizione vincente (di cui il suo partito non farebbe parte)? Pensa davvero che le forze che avranno collaborato alla vittoria di Carancini lasceranno Lei su una poltrona che potrebbe venire occupata da qualcuno di loro fiducia? Terzo caso: Mandrelli vince le primarie e le comunali e diventa sindaco. Dubito fortemente che il Suo nome verrebbe sostenuto dal partito per continuare a esercitare la Sua carica attuale o qualsiasi altra carica. Perciò, francamente, invece di buttare benzina sul fuoco, forse da parte Sua sarebbe stato meglio evitare commenti...
  • Carancini carica i suoi: “Macerata credici”
    E attacca Mandrelli: “Il suo modello
    si basa sull’urbanistica”

    3 - Feb 7, 2015 - 18:19 Vai al commento »
    Mi piacerebbe un chiarimento riguardo le primarie: in un altro articolo si dice che per la sua candidatura Meschini può contare sull’appoggio dell’assessore Ubaldo Urbani, poi qui leggo che Urbani era presente anche al comizio del sindaco Carancini, appoggiandone la candidatura alle primarie… Penso sia il caso che l'assessore Urbani chiarisca chi sia il candidato che ha il suo appoggio.
  • Odg contro le unioni gay,
    Ines Corti: “Macerata non meritava
    questa offesa”

    4 - Feb 5, 2014 - 12:20 Vai al commento »
    Scusate, sarò petulante... Ma MESCHINI!!! Ti sei reso conto cosa hai scritto nel tuo ODG?? Il Comune deve OPPORSI a tutti coloro  " dovessero opporsi ai tentativi di snaturamento dell’istituto familiare, quali ad esempio l’introduzione del matrimonio tra persone dello stesso sesso, la possibilità di affidamento ed adozione di minori da parte di coppie dello stesso sesso." Opporsi a chi si oppone allo snaturamento della famiglia (che l'ODG riconosce solo nel matrimonio)... MOLTO RUMORE PER NULLA, come diceva Shakespeare! QUESTA MOZIONE è A FAVORE DELLE UNIONI GAY!!!! ED è PASSATA!!!!!    
    5 - Feb 5, 2014 - 12:07 Vai al commento »
    Vorrei sollevare due sole questioni riguardo l'ODG del consigliere Meschini. 1) Si continua a dire che l'ODG è contro le unioni gay. NON E' COSI'. Per come è scritto è CONTRO QUALSIASI UNIONE CHE NON SIA IL MATRIMONIO, quindi non solo le unioni gay ma anche tutte le convivenze (che non se ne sia reso conto nemmeno il proponente??). Si legge infatti: "Il Consiglio Comunale di Macerata RICONOSCE nel matrimonio liberamente contratto tra un uomo ed una donna il fondamento della famiglia [...] SI OPPONE ai tentativi di snaturamento dell’istituto familiare, quali ad esempio l’introduzione del matrimonio tra persone dello stesso sesso[...]" .  Quel "AD ESEMPIO" significa non solo che il Comune deve opporsi alle unioni omosessuali MA ANCHE che deve opporsi a (cito testualmente) "qualsiasi tentativo di snaturamento dell'istituto familiare", istituto familiare che nello stesso ODG viene riconosciuto SOLO ED ESCLUSIVAMENTE nel MATRIMONIO. Quindi il Comune dovrebbe opporsi a qualsiasi unione fra uomo e donna differente dal matrimonio (appunto le convivenze). 2) Si continua a porre l'accento sul proponente, il consigliere Meschini (di cui tutti ormai ampiamente conosciamo le idee) e solo ultimamente sui consiglieri che votando questo ODG ne hanno permesso l'approvazione. Io però mi chiedo: ma il presidente del consiglio (che ha anche lui votato a favore) le legge le cose che fa presentare in consiglio? - Intanto gli ODG di un Comune DOVREBBERO essere scritti in un italiano comprensibile, mentre se leggiamo con attenzione l'ultima parte di questo ODG (che il consigliere Meschini ci ha gentilmente allegato in un commento) troviamo un periodo abbastanza nebuloso e non facilmente comprensibile... - L'ODG è PALESEMENTE INCOSTITUZIONALE. Chiede infatti al Comune di OPPORSI a "tutti coloro che pubblicamente dovessero esprimere UN GIUDIZIO nei confronti di orientamenti sessuali diversi da quello naturale tra un uomo e una donna". Ciò significa che se un cittadino esprime un'opinione, in qualsiasi contesto pubblico (dal bar sotto casa al consiglio comunale), che riguarda l'orientamento omosessuale (badate che qui non è riportato se il giudizio debba essere a favore o contrario...) deve essere contrastato dal Comune (mi domando come...). Questo ODG di fatto va contro la libertà di opinione sancita dalla Costituzione. Ora chiedo: sig. Presidente del Consiglio Comunale, MA L'HA LETTO L'ODG PRIMA DI AMMETTERLO ALLA DISCUSSIONE? E se l'ha letto, HA CAPITO COSA C'ERA SCRITTO?      
  • Politica e associazioni
    sull’odg contro le unioni gay
    “Preoccupazione e indignazione”

    6 - Feb 5, 2014 - 13:28 Vai al commento »
    Tutti parlano ma nessuno legge l'ODG. Penso che personalmente la cosa gravissima sia questa. Infatti se qualcuno l'avesse letto E CAPITO (e credo che nemmeno il proponente abbia capito cosa ha scritto) si renderebbe conto che: - si inizia riconoscendo nel matrimonio l'unico fondamento legittimo per l'istituto familiare; - si conclude opponendosi alla libertà di opinione (il comune dovrebbe opporsi a qualsiasi giudizio riguardante l'orientamento omosessuale, senza specificare se il giudizio debba essere a favore o contro...) - ci si oppone a chi si oppone allo snaturamento dell'istituto familiare... O.o cioè all'inizio si riconosce il matrimonio come unica unione legittima e poi ci si oppone a chi si oppone alle unioni gay e alle adozioni di minori da parte di coppie gay. Certo, Meschini non intendeva scrivere questo, ma il problema è VERBA VOLANT, SCRIPA MANENT. I consiglieri non votano ciò che "si intende dire" ma ciò che è scritto.  Le associazioni che tutelano i diritti degli omosessuali fanno bene a protestare, ma dovremmo protestare tutti per la leggerezza con cui certi consiglieri votano apparentemente senza capire cosa stanno votando!!  
  • Arcigay: “A Macerata
    si vota l’omofobia”
    Irene Manzi: “Visione oscurantista”

    7 - Feb 3, 2014 - 11:19 Vai al commento »
    La prego di non strumentalizzare quanto ho scritto, mi sembra di essere stata abbastanza chiara e da ciò che scrive Lei mi sembra abbastanza intelligente per capire cosa legge. Ho solo chiesto di non tirare in ballo la natura in un contesto dove sarebbe fuori luogo. La natura non è nè buona nè cattiva, non è giusta o ingiusta, è natura. L'uomo, per nostra fortuna, si è evoluto da tempo e non vive più nello stato naturale, ha saputo darsi delle leggi e pertanto dovrebbe riuscire a vivere in una società civile (dove tutti siano liberi di esprimere le proprie opinioni, idee e la propria sessualità senza essere discriminati) .
    8 - Feb 3, 2014 - 9:58 Vai al commento »
    Gentile sig. Rapanelli, mi duole annunciarLe che l'omosessualità in natura è stata documentata in OLTRE 1500 specie animali oltre a quella umana... Perciò Le consiglio di non tirare in ballo la natura per giustificare l'eterosessualità perchè sarebbe più corretto dire che l'orientamento sessuale omosessuale, IN NATURA, è solo MENO COMUNE di quello eterosessuale.
    9 - Feb 2, 2014 - 13:57 Vai al commento »
    Caro Meschini, rispetto le Sue idee pur non condividendole e non mi aspetto che la Chiesa si esponga a favore di matrimoni gay e adozioni da parte di coppie omosessuali. Vorrei solo far presente che lo Stato Italiano, come qualsiasi altro Stato, NON E' LA CHIESA. Ogni persona ha diritto alla propria opinione (questo è un diritto sancito dalla Costituzione), si può essere a favore o contro le unioni gay, a favore o contro le coppie di fatto, l'aborto, le adozioni da parte di cittadini dello stesso sesso ecc...ecc... Lo Stato e le istituzioni devono dare risposte, fare leggi per garantire e tutelare TUTTI i cittadini senza discriminazione e non condannare o opporsi alle opinioni personali dei cittadini come ha scritto Lei nella mozione. Se due persone dello stesso sesso vogliono vivere una storia d'amore, o se due persone eterosessuali vogliono farsi una famiglia senza contrarre matrimonio (come dai commenti mi pare di capire abbia fatto anche sua figlia...) E' GIUSTO che lo facciano perchè sono scelte di vita personali e ciascuno ha diritto a esprimere la propria opinione e fare le proprie scelte di vita nei limiti della legalità. Nessuno Le ha impedito di sposarsi o Le impedisce oggi di vivere la sua vita all'insegna della Sua fede, Lei ha fatto le Sue scelte personali, non vada a impicciarsi e a cercare di prevaricare chi vuol fare scelte diverse dalle Sue.  Alla faccia della misericordia, del perdono, della tolleranza, dell'accoglienza... la Sua mozione CONDANNA, GIUDICA, DISCRIMINA.  Volevo anche far presente che prima del matrimonio, fra gli uomini primitivi (quindi come condizione pregiuridica e prepolitica, per usare parole usate nella Sua mozione) era in uso la prostituzione alimentare: il maschio portava cibo alle femmine per avere in cambio la possibilità di accoppiarsi e avere prole... Questo fatto però non giustificherebbe una bella mozione per favorire la prostituzione...
  • “L’asino non è morto di freddo”

    10 - Nov 30, 2013 - 21:14 Vai al commento »
    E' il colmo... Il giornale ha rettificato, la scuola ha chiarito le dinamiche della morte dello sventurato animale, è stato confermato che non era abbandonato a sè stesso e che il recinto e la stalla erano a norma e qualcuno ancora si improvvisa detective per vedere il marcio in questa vicenda. Mi riferisco a questi improvvisati veterinari specializzati in necroscopia equina che si mettono a disquisire sull'entità delle ferite e sul fatto che l'animale non fosse protetto a dovere. Max Sga, ma che dovevano fare? Murarlo nella stalla? Hai idea di come è fatto un recinto? Lo sai che basta un foro anche di piccola entità in corrispondenza di un'arteria principale (tipo giugulare) per ammazzare un animale?  Se recinto e stalla sono in regola la scuola non ha proprio niente da rimproverarsi, anzi, è parte lesa. Io mi preoccuperei del fatto che se ci sono dei randagi che girano in zona, potrebbero rappresentare un problema per la sicurezza e la salute della collettività. Se invece di azzannare questa povera bestia avessero trovato un bambino che stava giocando fuori nella neve in una delle case della zona?  Se sono stati dei randagi la colpa di quanto accaduto è solo di quei delinquenti di padroni che prima comprano i cani e poi li abbandonano.  
  • Bikers multati, il Parco:
    “200 bici alle Lame Rosse sono insostenibili”

    11 - Mar 18, 2013 - 13:32 Vai al commento »
    Forse non è chiaro a tutti che posto sia quello delle Lame Rosse, per chi non c'è mai stato consiglio di andarci perchè è meraviglioso e la passeggiata, con partenza dalla diga di Fiastra, non è affatto difficile. Come tutti i luoghi meta di escursione però vanno conosciuti. Se ci si ferma in silenzio davanti a queste stupende strutture è abbastanza comune vedere piccoli sassolini cadere da esse, i fenomeni di erosione e sgretolamento sono costantemente attivi e addirittura può essere pericoloso provocare rumori e suoni forti vicino alle strutture perchè potrebbero causare crolli e piccole frane con danneggiamento delle strutture e  dell'ambiente e anche rischio per le persone che si trovano nelle loro vicinanze. 200 persone (con o senza biciclette) sono tante (questo è un dato di fatto) ed è evidente che sono andati impreparati, non avevano nemmeno visto il sito del parco (dove il regolamento è consultabile). Non basta andare in bici per essere dei bravi escursionisti. Senza nulla togliere alla bella iniziativa, bisogna CONOSCERE la montagna e la natura e rispettarla e mi ripeto ma è importante capire che RISPETTARE non significa solo non andare con le auto o non buttare l'immondizia nei prati ma anche CONOSCERE E INFORMARSI.
  • Ancora cadute di neve
    Sfondate due auto in via Armaroli

    12 - Feb 20, 2012 - 19:50 Vai al commento »
    A me non resta difficile credere che sia tutta opera della neve... anche il danno allo specchietto e al finestrino. Adesso la neve è molto pesante e compatta, spesso ci sono anche grosse masse di ghiaccio e se la massa caduta è davvero tutta quella attorno alle macchine l'impatto deve essere stato davvero molto violento. Probabilmente poi i vetri saranno stati tolti per motivi di sicurezza dagli operatori intervenuti: visto che comunque la strada è stretta e le persone camminano vicinissime alla parte transennata e c'è della neve a terra che rende scivolosa la strada un finestrino spaccato è comunque un rischio. Comunque, mi dispiace per i proprietari e sarebbe stata una brutta cosa anche se fossero state auto di minor valore però al momento non è consigliabile posteggiare vicino a degli edifici, purtroppo quello della neve sui tetti è un problema che a volte viene sottovalutato.
  • Prove di ritorno alla normalità
    Lunedì riaprono le scuole

    13 - Feb 11, 2012 - 19:02 Vai al commento »
    Spero che appena possibile venga ripristinata la sicurezza del cimitero in modo da consentire a chiunque voglia di andare a trovare i propri cari ma questa volta penso che l'amministrazione abbia fatto bene. Sicuramente ci saranno situazioni più urgenti come ad esempio garantire il ripristino dei marciapiedi che in molti casi sono ancora coperti di ghiaccio. Se ci preoccupassimo del cimitero ora, in una situazione ancora estremamente critica, prima che delle strade e delle zone pedonali sicuramente avremmo libero accesso al luogo di culto ma rischieremmo di avere anche qualche persona da portarci... Comunque credo sia ovvio che in caso di un decesso basterebbe rendere sicuro il percorso dall'ingresso fino al luogo della tumulazione impedendo la circolazione delle persone nel resto del cimitero.
  • Meschini continua la sua protesta e scrive al leader Di Pietro

    14 - Feb 5, 2012 - 18:40 Vai al commento »
    Preg.mo sig. danito, come le ho detto nel mio precedente commento diffido e disistimo chi non ha il coraggio di sostenere le proprie idee. Le rispondo solo questa volta dicendole: se non si prende sul serio lei stesso (chi si prende sul serio non ha timore di mostrare la propria identità su questioni che reputa importanti), se non ha il coraggio di far vedere chi lei sia, non pretenda che io la prenda sul serio. E soprattutto se non ha più abbastanza passione da metterci la faccia nella politica, per favore, si faccia da parte lasciando spazio a chi di passione ne ha ancora e non si vergogna di sostenere le proprie idee senza nascondersi dietro dei soprannomi.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy