Riccardo Vecchi


Utente dal
1/7/2012


Totale commenti
10

  • Maceratese, quanto sei bella
    All’Helvia Recina si balla la Samb(a)

    1 - Dic 14, 2014 - 22:32 Vai al commento »
    Sapete poi qual è l'altra cosa che mi piace degli ultras?? Ad ogni partita insulti, cori dispregiativi, bombe carta contro i settori ospiti, senza barriere sarebbe in pratica una guerriglia... e poi quando purtroppo ci scappa il morto appaiono gli striscioni "Oltre la rivalità R.I.P."... No fatemi capire una cosa scusate, ma quando lanciate la bomba carta verso il settore ospite quindi lo fate in segno di amicizia se poi scrivete tali striscioni?? Io quasi che farei una curva unica con i tifosi di entrambe le squadre messi lì dal primo all'ultimo minuto di ogni partita così vi scannate per bene e alla fine non dobbiamo assistere a risse e scontri fuori dallo stadio... Se siete animali andate trattati come tali
    2 - Dic 14, 2014 - 17:38 Vai al commento »
    Come ho già detto in un altro post servono TELECAMERE, BIGLIETTI NOMINATIVI E STEWARD che controllino... Benissimo anche le perquisizioni ma FATTE BENE... ed inoltre qualsiasi altra misura preventiva è ben accetta... Stiamo parlando di ANIMALI E NON DI PERSONE quindi si spera che tali provvedimenti vengano presi subito, ma in italia d'altronde finchè non ci scappa il morto nessuno fa nulla (anche se per gli stadi nemmeno gli innumerevoli morti finora sembrano aver fatto effetto)... dove arriveremo di questo passo non lo so davvero
  • Maceratese-Samb, Helvia Recina blindato
    Savi: “Si fa di tutto per non far andare
    la gente allo stadio”

    3 - Dic 14, 2014 - 16:29 Vai al commento »
    Dalla diretta di cronache maceratesi si legge del lancio di una TERZA BOMBA CARTA dei tifosi della Samb contro quelli della Rata... e ci lamentiamo dei biglietti nominativi??? TELECAMERE, STEWARD, BIGLIETTI NOMINATIVI E CHI PIU' NE HA PIU' NE METTA!! Non dovesse poi bastare STADI CHIUSI AD OLTRANZA! Poi però non ci lamentiamo se la gente sta a casa davanti alla tv eh...
    4 - Dic 14, 2014 - 12:40 Vai al commento »
    Vorrei far notare che le grandi squadre di serie A menzionate dal Sig. Savi giocano alle 12.30 (juve-samp), alle 20.45 (milan-napoli) e lunedì alle 21 (chievo-inter). Quindi, a meno di migliaia di tifosi della roma che non credo esserci a MC, non penso possa essere la serie A la colpa dell assenza di tifosi. Vogliamo dare la colpa alla questura, va bene, ma nelle altre partite casalinghe dove non c'era l'obbligo del documento dove erano i tifosi? non credo che per via del documento il numero dei presenti allo stadio sia calato rispetto al solito, o sbaglio? La realtà è che alla grande maggioranza della città non importa nulla della maceratese perchè il calcio sta diventando sempre più uno sport patetico in cui prima si pensa ai soldi e poi al gioco (sempre che si possa parlare di gioco in quanto, visto il livello sempre più basso della serie A, le categorie inferiori tendono davvero alla pena più totale). Partite truccate (si scommette anche sulla serie D), violenza in campo e negli stadi, e poi la assurda abitudine di dover DENIGRARE sempre e comunque tutti gli sport che sono diversi dal calcio; questi sono i motivi per cui gli stadi sono vuoti e non un parcheggio di uno stadio (Macerata si gira facilmente a piedi oppure ci si può far lasciare nelle vicinanze dello stadio, il resto sono scuse). Se io vi chiedessi cosa ha fatto ieri la Lube, o ve lo avessi chiesto anche quando si chiamava ancora Lube Macerata, qualcuno di voi mi avrebbe risposto: "Chi ca**o se ne frega della Lube, forza rata", ecco quindi non vi lamentate se oggi qualcuno vi risponderà: "Chi ca**o se ne frega della rata, forza Lube". Sia chiaro che questa non è un'accusa verso nessuno, ma sinceramente in un momento storico come questo, vedere interrogazioni parlamentari su juve-roma, vedere che la notizia del PRESTITO di Benfatto suscita più agitazioni di infiltrazioni della 'ndrangheta nel maceratese, vedere un paese che si scanna per un pallone e abbassa la testa davanti ai soprusi, beh vedere tutto questo mi sconcerta profondamente e mi delude... Se negli stadi si facesse il tifo genuino come lo si fa per il BASKET O PER IL VOLLEY tutto questo non sarebbe necessario; nel calcio siamo incivili dalla serie A fino alla Terza Categoria (tempo fa in un articolo ho letto di un giocatore di Terza mandato all ospedale da 10 e dico DIECI "tifosi" in un'anonima partita a cingoli mi sembra o giù di lì, quindi il problema stadi esiste al di là del numero dei tifosi presenti)... Quando allo stadio torneremo ad essere PERSONE e non ANIMALI pronti a prenderci a bastonate con il nostro dirimpettaio di curva allora forse riavremo gli stadi pieni e la gente in fila ai botteghini.
  • La Maceratese abbandona il suo capitano
    Mattia Benfatto ceduto a sorpresa

    5 - Dic 11, 2014 - 17:11 Vai al commento »
    L'arrivederci (va via in prestito) di Capitan Benfatto suscita più commenti e indignazioni dell'articolo sulle infiltrazioni della 'ndrangheta nella nostra regione... non ho altro da aggiungere
  • La ‘ndrangheta bussa nel Maceratese
    Infiltrazioni malavitose, sei arresti

    6 - Dic 11, 2014 - 17:14 Vai al commento »
    L'arrivederci (va via in prestito) del capitano della Maceratese Mattia Benfatto suscita più commenti e indignazioni dell'articolo sulle infiltrazioni della 'ndrangheta nella nostra regione... Chiediamo addirittura delucidazioni alla presidentessa Tardella del perchè, del come e del quando rientrerà in squadra quasi pronti a montare subito una protesta in caso contrario; restiamo invece inermi davanti al declassamento delle istituzioni e alla corruzione... Signori siamo vicini a raschiare il fondo del barile, ma davvero vicini stavolta eh
  • “La vendita di giochi come Gta 5 dovrebbe essere vietata ai minori”

    7 - Ott 24, 2013 - 12:29 Vai al commento »
    nessuno qui sta criticando la valenza personale dell avv. Marchiori, si sta solo dicendo che forse non è questo il modo per cambiare... invece di costruire punti di incontro per giovani inauguriamo supermercati; si creano centinaia di parcheggi blu a pagamento per poi rendersi conto che sono troppi e ripitturare le strisce di bianco facendo parcheggi a disco orario; cerchi un palazzetto (non parlo del fontescodella anche se è una struttura pubblica pure quella) per far giocare una squadra di calcio a 5 e la squadra che gioca lì ti risponde che lo utilizza tutti i giorni (cosa non vera) e il comune ti dice che con questa squadra ti ci devi mettere d accordo te perchè a quella squadra è stata data la gestione... devo continuare? le tasse che paghiamo quale vasta gamma di servizi ci offrono? io mi impegno nel mio piccolo per provare a fare qualcosa, ma una città come questa non darà mai prospettive di crescita se non cominciamo ad uscire da un'apatia istituzionale e mentale che caratterizza molti soggetti (non voglio generalizzare con un tutti) che operano sul nostro territorio.
    8 - Ott 22, 2013 - 13:11 Vai al commento »
    Buongiorno, non so sinceramente se essere più sorpreso o deluso per la pubblicazione di questo articolo. Vogliamo proibire ad un minorenne di acquistare il gioco? Benissimo, ma chi controllerà l'amico maggiorenne che entrerà nel negozio al suo posto per comprarglielo?? Chi impedirà al ragazzo minorenne di andare a giocare a quel videogame a casa di un altro suo amico che lo ha comprato? Come potete vedere è impossibile evitare che un gioco finisca nelle mani dei minorenni e secondo me pensare che l'equazione proibire=difendere possa essere d'aiuto è completamente sbagliato... Non possiamo pensare che i ragazzi crescano correttamente solo se evitiamo di farli giocare a determinati videogiochi; l'educazione si forma all'interno della famiglia e della società civile e quando questi due fattori collassano, come sta avvenendo in questi tempi, allora si alzano i livelli di degrado e di diseducazione.  E' facile dare la colpa ad un videogioco violento, ma a me sembra che il tasso di criminalità si alzi esponenzialmente con il crescere della disoccupazione e se non c'è lavoro penso che la colpa sia delle nostre care ISTITUZIONI, sia locali che nazionali, che nel corso degli anni si sono "MANGIATE" (e continuano a farlo) tanti di quei soldi che avremmo potuto spendere per favorire le politiche occupazionali garantendo formazione e crescita ai giovani che si vogliono inserire nel mercato del lavoro e permettendo un eventuale reinserimento di chi è in stato di disoccupazione. L'Italia purtroppo è un popolo di grande ignoranza (non lo dico io, ma le statistiche dell'OCSE) e ciò ci permette di credere che proibendo un videogioco, levando l'IMU o facendo l'indulto si possano risolvere i problemi economici e sociali del paese. Nel frattempo però spendiamo 120 milioni di euro per scorte di polizia ai parlamentari che vengono mandate a fare la spesa; CI FACCIAMO PRENDERE IN GIRO DAI POLITICI CHE SOVVERTONO LE DECISIONI DEI REFERENDUM DEL POPOLO SOVRANO (NEL 1993 ABBIAMO ABOLITO I FINANZIAMENTI AI PARTITI CON UN REFERENDUM E IMMEDIATAMENTE DOPO SI SONO APPROVATI DA SOLI UNA LEGGE SUI RIMBORSI ELETTORALI); solo a MACERATA nella zona in cui abito ci sono ben 4 CENTRI COMMERCIALI NELL'ARCO DI 2 KM, mentre le strutture sportive o di aggregazione giovanile diventano sempre più misere e inutilizzate grazie ad una politica che si è sempre disinteressata della valorizzazione dei giovani, dello sport e del turismo per salvaguardare i soldi facili degli imprenditori dei centri commerciali. Grazie a tutte queste belle scelte della nostra politica ci avete dato l'invito (neanche tanto implicito) di rivolgerci ai mercati esteri, di prestare la nostra capacità ed energia a servizio di altri paesi in cui magari veniamo apprezzati per la meritocrazia e non perchè siamo "figli di" o "raccomandati da". Per concludere vi dico che: ho 23 anni, studio giurisprudenza, ho giocato a numerosi videogiochi violenti e con contenuti forti, ma grazie all'educazione che ho ricevuto non ho mai toccato una sigaretta o simili, non ho mai fatto uso di sostanze stupefacenti e non ho mai ucciso nessuno. Quindi, ed è un appello che faccio a tutti, cerchiamo di impiegare le nostre forze per cercare di migliorare questo paese, SVEGLIAMOCI! oppure continueremo ad essere le solite pecore guidate da politici che fanno i loro porci comodi con i soldi delle nostre tasse.
  • Italia sconfitta in finale
    Piazza della Libertà è salva

    9 - Lug 2, 2012 - 1:32 Vai al commento »
    E' VERGOGNOSO!! oggi su facebook l'assessore allo sport Alferio Canesin risponde in questo modo alla questione della mancata installazione del maxischermo: "Da sempre i bar, i ristoranti, i pub, le pizzerie di Macerata, si attivano con varie modalità per permettere ai loro clienti di tifare Italia e per attirare quanti più tifosi possibile. Abbiamo quindi ritenuto inopportuno interferire con questa vasta ed anche originale offerta che si snoda in tutta la città. L'installazione del Comune in un solo punto di macerata avrebbe privilegiato alcuni esercizi rispetto ad altri, avrebbe accentrato la tifoseria e questo non ci è sembrato opportuno". Ok perfetto e quindi da bravo cittadino mi reco in centro per seguire la partita con i miei amici in qualche locale, ma cosa troviamo??  SOLO 2 BAR DEL CENTRO SONO APERTI E TRASMETTONO LA PARTITA!! ADDIRITTURA UNO DEI DUE LOCALI CI INFORMA DEL FATTO CHE TUTTI I POSTI A SEDERE SONO PRENOTATI!! Cerchiamo di non scoraggiarci e ci dirigiamo in piazza Mazzini, ma anche qui STESSA STORIA! DI BEN 3 LOCALI DELLA PIAZZA NESSUNO E' RIUSCITO A FORNIRCI UN POSTO A SEDERE!! ORA RILEGGETE LE PAROLE DELL'ASSESSORE (già assurde prima che mi accadesse quanto descritto) E GUARDATE CHE BELLE LE FOTO DI CIVITANOVA DOVE TUTTI ASSISTONO INSIEME ALLA PARTITA... NOI INVECE SEPARATI OGNUNO PER CAVOLI SUOI!! Questa sera ho assistito all'ennesima pagliacciata di una città che non vuole crescere e non si interessa a nulla che riguardi la propria comunità... Abito a Macerata da 14 anni, sono praticamente cresciuto in questa città, ma spero con tutto il cuore di poterla abbandonare il più presto possibile non appena terminati gli studi... NON VI MERITATE NIENTE PERCHE' NON CI AVETE MAI DATO NIENTE!! 
  • Macerata vieta il centro ai caroselli
    in caso di vittoria dell’Italia

    10 - Lug 1, 2012 - 12:03 Vai al commento »
    1 - prego tutti quelli che dicono "prima condannate Buffon e compagnia e poi li osannate" di riflettere sul fatto che la gente fa il tifo per lo SPORTIVO Buffon (o chi per lui) e non per L'UOMO... se poi la GIUSTIZIA farà il suo corso (anche se non ci credo) e Buffon e soci ne usciranno puliti, allora forse potranno essere rivalutati... QUINDI PRIMI DI PARLARE DI "ITALIANI SEMPLICIOTTI" FATEVI UN ESAME DI COSCIENZA 2 - AMMINISTRAZIONE COMUNALE SEMPRE UN PASSO INDIETRO: avreste potuto prima mettere il MAXISCHERMO e poi chiudere il TRAFFICO così almeno una cosa sarebbe stata in nostro favore. Invece no, qui pensiamo prima a togliere tutto poi se ci rimane spazio cerchiamo di far battere ancora il cuore di una città senza vita dopo le 20 3 - Grandissima motivazione per la chiusura del traffico: SICUREZZA E ORDINE PUBBLICO. Quindi all'esterno delle mura possiamo andare in giro contromano e in 18 dentro una macchina giusto?? Però in centro no... Non sia mai che qualche bacucco dorma un'ora in meno una volta ogni 4 anni 4 -  Perfino CORRIDONIA e SAN SEVERINO allestiranno il maxischermo in piazza!! 5 - Come successo alle scorse elezioni NON AVRETE IL MIO VOTO!  
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy