renato proietti eku28


Utente dal
19/7/2012


Totale commenti
8

  • Marito e moglie s’impiccano
    Il fratello di lei si getta in mare

    1 - Apr 5, 2013 - 18:36 Vai al commento »
    .. come dice il sig.Cerasi . oltre che triste sono molto incazzato e quindi per rispetto di questi 3 poveretti non vado oltre , mi limito solo a far notare la grande dignità di questi 3 sfortunati cittadini che si vergognavano a chiedere aiuto , un loro sacrosanto diritto, che si contrappone invece alla totale mancanza di vergogna e ritegno di tutti (TUTTI) i politici che hanno aperto la loro boccaccia per fare i finti disperati .... per favore ... restate in silenzio almeno per le prossime 48 ore ..... ah dimenticavo ci mancava la visitina della "nostra" boldrini ..... con quale faccia arriva quà dopo i suoi recenti discorsi sulle priorità di questa sciagurata italia .... non li conoscevo ma un abbraccio affettuoso a questi poveretti che almeno ora riposino in pace .....
  • Tragico schianto all’alba
    Stefania Papa non ce l’ha fatta

    2 - Mar 20, 2013 - 11:39 Vai al commento »
    avevo sperato per lei , condoglianze alla famiglia . p.s. quelle manine rosse(di vergogna) sono sicuramente di qualche demente .
  • Stipendi dei dirigenti della Provincia
    Aumenti fino al 54%

    3 - Mar 20, 2013 - 11:24 Vai al commento »
    vergognosi è un complimento !!! ... ma occhio che c'è gente che non arriva più alla terza settimana del mese , altro che fine mese e ancor peggio qualcuno non riesce neanche a far fronte alle necessarie cure mediche , dovranno renderne conto prima o poi .....
  • Assalto alla Manas
    Arrestati quattro romeni

    4 - Gen 25, 2013 - 16:45 Vai al commento »
    e pensare che che ancora gente che cerca di giustificare o peggio difendere questi individui non rendendosi conto che stanno mettendo a ferro e fuoco l'intera regione , impuniti e protetti da leggi ridicole , nonchè umilianti nei confronti delle sfortunate vittime delle loro "imprese" , ormai quotidiane. E c'è ancora chi si scandalizza dei commenti della gente onesta che si è rotta le giannicole di questa situazione , ormai insostenibile .... ma dove cazzarola vivete ???? o siete andati tutti a scuola da quel pagliaccio di Pannella , il quale mentre la gente è stritolata dalla crisi , e vicina all'epitaffio ,  si preoccupa dei carcerati ???? 
  • “Mi sento invisibile perchè disabile”

    5 - Nov 23, 2012 - 11:11 Vai al commento »
    naturalmente un abbraccio forte e un incoraggiamento anche alla signora Cristiana ... mi scuso per la mia dimenticanza ...
    6 - Nov 23, 2012 - 10:57 Vai al commento »
    Non tutti riescono a comprendere lo sfogo DIGNITOSO di questa Persona in difficoltà .. se non si vive, almeno solo in parte la sua angoscia , il suo timore il suo stato di precarietà giornaliero aggravato appunto anche dal lato economico oltre che fisico ... non tutti dicevo, ci riescono , tantomeno la signora dei rom .... non lo penso io , bensì lo testimoniano senza ombra di dubbio le SUE stesse parole nei suoi interventi .... rispondendo quà e là con frasi tipo "  grazie al Teatro della Comunità da me promosso a Civitanova Marche" ... " Proporremo ad anno nuovo una mostra fotografica di .." ecc.ecc. si dimostra appunto di non aver capito che queste persone hanno Diritto/bisogno di ben altre risposte e aiuti concreti ... non parlo per sentito dire ... purtroppo sono anche io , (per fortuna , solo dal lato economicoe e inoltre sempre per fortuna ancora ho un lavoro) in brutte acque e sò come ci si sente a non poter dare un dignitoso sostentamento alla famiglia ... e temo tra l'altro un peggioramento della situazione per tanti altri Italiani a breve ... basta guardarsi in giro .....coraggio signora Renè e un abbraccio forte .....e una domanda finale alla signora Laura ... io che ho iniziato a lavorare a 13 anni .... faccio  (se lei accetta ...) una scommessa da 1 euro , di più non posso... trovate un lavoro a questi rom ... vediamo ... sempre che accettino , se durano più di 20 giorni .....  
  • Pista ciclabile a Tolentino
    Si cambia di nuovo

    7 - Lug 19, 2012 - 16:00 Vai al commento »
    se posso esprimere un mio modestissimo parere da abitante il viale matteotti da quasi 50 anni ... allora qui bisogna decidersi una volta per tutte .... quella "ridicola" e pericolosissima pista ciclabile in quel tratto (matteotti) così come è stata realizzata và tolta al più presto .... poi se si decide di ripristinare il doppio senso DIVENTA OBBLIGATORIO ELIMINARE (oltre naturalmente la già citata pista ciclabile..) i parcheggi lungo la carreggiata ... perchè in quel tratto doppio senso + parcheggi è una mostruosità (sfido chiunque a contestare questo fatto) .... se invece i parcheggi li vogliono mantenere allora diventa OBBLIGATORIO lasciare il senso unico .... altrimenti son sicuro ne vedremo delle belle ... per quanto riguarda il doveroso rifacimento di marciapiedi e asfalto .... visto che le casse son quasi vuote (la precedente amministrazione poco prima delle elezioni ... parlava di circa 700000 euri per i lavori completi ) ... visto e considerato che quello in questione non è il peggio ridotto tra tutti i marciapiedi di Tolentino (tratto di Pascucci a parte , quello certamente da sistemare) ... visto che per rifare il tutto non vorrei trovarmi poi con tariffe quadruplicate , aumenti di quà e di là dato il momento drammatico per la maggior parte della gente comune che si alza tutte le mattine da più di 30 anni per (non) arrivare a fine mese ... sarebbe accettabile una riasfaltata al manto stradale e amen ..... E SPERO CHE A NESSUNO (di qualsiasi schieramento politico) VENGA IN MENTE DI ELIMINARE QUALCHE PIANTA ... per qualche idea demente che di solito viene a chi amministra .....  
  • Dove va l’Italia?
    La parola a Giulio Tremonti

    8 - Lug 19, 2012 - 15:18 Vai al commento »
    concordo con l'utente saben ....  quissu , come tutti li colleghi sua de qualsiasi colore se voglia , più che dicce do và l'italia ce deve spiegà do là fatta glì a sprofonnà !!!!!
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy