pasquinus

pasquinus


Utente dal
8/5/2011


Totale commenti
16

  • Stefano Recine chiede scusa
    Chiarimento tra CM e Lube Volley

    1 - Mar 13, 2012 - 12:52 Vai al commento »
    @ giovanna non prenda fischi per fiaschi. legga sintassi e costruzione della frase. mi scusi se non sono chiaro. forse se lei si informa scoprirà che c'è una carta dei doveri a cui il giornalista deve attenersi. tra questi c'è pure il divieto di “accettare privilegi, favori o incarichi che possano condizionare la sua autonomia e la sua credibilità professionale”, nonché pagamenti, rimborsi spese, vacanze gratuite, regali, inviti a viaggi, facilitazioni, etc. che provengano “da privati o enti pubblici”. non insinuo proprio nulla... poi se si vuole fare i puri ognuno si guardi allo specchio. ha presente la storia della trave e della pagliuzza? ripeto quanto detto già altre volte. il giornalismo è una cosa seria. anche di questi tempi. ora mi scusi ma torno a qualcosa di ancora più serio. il mio lavoro. 
    2 - Mar 13, 2012 - 12:18 Vai al commento »
    @palmieri 9:17 e 9:47 mi scusi in quelle ore io lavoro. lei per la società oltre navigare su internet cosa fa? sono vile quanto lei visto che la redazione conosce me e lei attraverso la mail con cui ci siamo registrati, a meno che lei non abbia allegato pure la sua carta d'identità, il suo gruppo sanguigno e il suo dna. anche dire sciocchezze è lecito. offendere no. questo non è un social anche se questa vicenda lo farebbe supporre. se ascoltasse scattolini e verdenelli le direbbero che queste sono cose che succedono e che passata la sfuriata con molti protagonisti di liti furibonde ancora oggi si stimano reciprocamente. si è parlato di provincialismo lube. beh tanto di cappello per come ha gestito la situazione. di provinciale c'è questa impuntatura con registrazioni usate a mo' di randello. se le si vuole usare c'è un giudice. non la gogna mediatica. e spero che la lube abbia imparato da questa esperienza che non basta condividere la tavola e le trasferte (a sbafo per capirci) perchè qualcuno sul piatto ci sputa pure. recine ha sbagliato ma ha la mia solidarietà. non era lo spogliatoio per capirci. giuliani lo aveva capito. il giornalista non era di casa lube. è un'offesa?
    3 - Mar 13, 2012 - 8:57 Vai al commento »
    caro marchiori le manca un passaggio. la minaccia, quella sì violenta, della gogna. 
    4 - Mar 13, 2012 - 8:41 Vai al commento »
    @ moretti carissimo io non insinuo che non avevano audio. ma da qui a pubblicarlo davvero ce ne vuole. perchè anche se questo è un paese in cui le regole non vengono rispettate, qua qualcuno rischiava di farsi male davvero e non nel senso delle minacce che sono volate. questione di privacy e deontologia. sulla gestione della vicenda visto che scattolini e verdenelli esprimendo solidarietà hanno ricordato di aver vissuto già situazioni simili, viene da chiedersi come mai, loro, non hanno mai fatto tutto questo putiferio. magari non sono professionisti con la schiena diritta? o si è esagerato stavolta... su giuliani diciamo una banalità. uno può scrivere quello che vuole su di lui. ma guai se poi giuliani giudica quello che ha scritto (sembra un giornalista di trento - attacco violento? e dare dell'incapace ad un allenatore cos'è?). la privacy esiste. il reato di lesa maestà no. 
    5 - Mar 13, 2012 - 0:15 Vai al commento »
    stupenda pagina di giornalismo! e così niente pubblicazione dell'audio. ma guarda...
  • Lube, questo non è sport

    6 - Mar 14, 2012 - 19:16 Vai al commento »
    adesso che qualcuno sta aprendo gli occhi sulla reale portata di questa presunta difesa della libertà di stampa... giuliani ha avuto un battibecco con il "giornalista" secondo me riportato in modo parziale. giuliani ha accusato il "giornalista" di essere un giornalista di trento e non della lube al che la rimostranza -mister cosi' mi offende- e la staffilata -è quello che volevo-. diverso da come si legge. una regola del giornalismo è di informarsi sui fatti. ci sono testimoni sulla dinamica. basta chiedere conferma altra cosa da sottolineare, il direttore della testata scrive un attacco così "forte" e minaccia di pubblicare la registrazione. piaccia o non piaccia, qualcuno ha citato boffo, la cosa è assai mortificante. La Lube si è scusata. Recine lo ha fatto senza se e senza ma. Non ho letto rettifiche al riguardo. eccoli i provinciali. Concludo con una provocazione. scattolini e verdenelli sono due colonne di questo "blog". Esprimendo pubblicamente solidarietà non è che hanno pure preso le distanze dall'articolo del direttore? Oppure gli altri colleghi di CM non hanno sentito la voglia (o la necessità) di essere vicini al "giornalista"?
    7 - Mar 13, 2012 - 13:02 Vai al commento »
    @ lubeebastacbrdaniele   se non mi son perso qualcosa, pace fatta no? c'era bisogno di scazzottarsi in pubblico invece di fare le cose da persone adulte, cioè chiarirsi in privato? questa è saggezza. parli di tentativi di censura. mi viene da ridere scusa. andrea è libero di criticare? la lube è libera di non gradire la critica. te lo dice uno che vuole che la lube si paghi il palazzetto. 
    8 - Mar 13, 2012 - 12:38 Vai al commento »
    @romaz andrea quanti anni e anni ha scusa? citando scattolini e verdenelli mi richiamo a una cosa che ti sfugge. la saggezza. l'ho detto in altro post. per queste cose se uno ha davvero le palle c'è un giudice. siccome la vicenda è provincialotta assai e visto come è andata a finire, chi mastica di sport ti dirà che i panni sporchi si lavano in casa. i fatti non li metto in dubbio. e dico pure che recine ha sbagliato. contento? però il fallo di reazione da regolamento va punito.
    9 - Mar 12, 2012 - 18:40 Vai al commento »
    @romaz dire che non hai colto quello che ho scritto è un eufemismo. il giornalismo è una cosa seria, anche se ultimamente praticata a tutti i livelli con spirito parrocchiale. le regole valgono per tutti. per chi sbaglia e per chi ha ragione. telefonate così capitano, chiedi a scattolini quante ne ha ricevute (non solo telefonate) e lui si è schierato con busiello. poi si può essere saggi oppure credere di essere depositari della verità. questo episodio può far bene all'ego di qualcuno. ma fa male a tutti gli altri. te compreso. 
    10 - Mar 12, 2012 - 18:14 Vai al commento »
    Mi auguro per CM che Recine non abbia un buon avvocato. Pubblicare una telefonata oltre che eticamente scorretto (eresia!!! i giornalisti di CM sono al di sopra di ogni sospetto e privi di avvisi di garanzia) non credo sia poi rispettoso della privacy... Però che forza sti ragazzi. Sono riusciti a fare infuriare uno come Recine dopo aver strapazzato il vescovo... Gente che i grandi, veri professionisti dopo anni e anni non sono riusciti mai a scalfire. Professionisti, loro si, della comunicazione. 
  • TUTTI IN CAMPO PER LA LUBE
    Pronti i progetti per il Palas

    11 - Mar 4, 2012 - 12:00 Vai al commento »
    @ domizi Non vorrei puntualizzare ma non si sa mai che qualcuno non colga la sottile differenza. Bastasse semplicemente rinunciare al contributo, perchè la Lube non lo incassa e ci paga in prima persona il palazzetto senza chiedere niente a nessuno? Bello fare 80.000x25 anni. A tasso zero. E magari con la possibilità di recedere quando ci si stufa del giocattolo... E gli sponsor mettono i soldi nei palas. A Macerata con tutto l'interesse e le folle oceaniche e sterminate non si fa avanti nessuno? Massù... 
    12 - Mar 4, 2012 - 10:46 Vai al commento »
    Tifosi, vil razza dannata. Tutt'altra cosa che essere sportivi, essere cioè gente di sport che ama lo sport. C'è il tifoso biancorosso che odia la Lube a prescindere, c'è il malato della pallavolo che vuole il giocattolino a macerata a spese di una stragrande maggioranza di maceratesi che di questa società a gestione ultrafamiliare se ne impippa.... Forse aldilà di urla e trombette dovreste guardare la città che vi circonda. Di gente che stringe la cinghia di ragazzi che non vedono un futuro nella precarietà... Quisquilie, perchè ci sono politici fuori dalla realtà che cercano voti ma soprattutto finanziatori per le grandi campagne elettorali. Parlate delle altre realtà. Avete notato? PalaTrussardi, PalaPanini, PalaNorda, PalaYamamay e possiamo continuare. Macerata no. La Lube a Treia sede sociale costruirebbe con soldi suoi (ma non lo fa) ma a Macerata se vogliono i gladiatori devono stendere il tappeto rosso. La pallavolo signori è uno sport minore. 2 milioni di euro sono tanti. Avevamo una società che di scudetti ne ha vinti molto più di 3 per non parlare di titoli europei (sentito mai parlare di softball?). La si è lasciata morire dissanguata piano piano senza aiuti e gli aiuti erano spiccetti in confronto. Ma 2 milioni per i poverelli della Lube si trovano, anzi si devono trovare sennò Carancini è un Sindaco senza spina dorsale. Sportivi? No. Tifosi. 
  • La curiosa storia dell’infermiera allergica alla neve

    13 - Feb 18, 2012 - 18:31 Vai al commento »
    non bastava appiccarlo sulla bacheca interna dell'ospedale? ci sono decine se non centinaia di episodi di defatigamento da neve in ogni settore. senza nomi è una favoletta. o una lettura per blog sfigati 
  • In Commissione urbanistica
    si accende lo scontro Carancini-Carelli

    14 - Set 20, 2011 - 13:25 Vai al commento »
    E' davvero singolare che ci sia qualcuno a Macerata che preferisca incontri "segreti" e al di fuori dalle sedi istituzionali. Davvero singolare...
  • I LUNGHI GIORNI DELLA VERIFICA
    Garufi, Mandrelli e Ricotta:
    “I cittadini non possono aspettare”

    15 - Set 15, 2011 - 18:39 Vai al commento »
    Sindaco dimettiti!!! Fallo per rispetto a chi ti ha permesso di vincere alle primarie. Perchè hanno votato soprattutto contro chi ora sta cercando di imbrigliarti. Non rappresenta(no) più la città ma non molla(no)... Ovvio, dalle segrete stanze vogliono controllarti ma non farti dimettere. In questo caso le dimissioni sarebbero il gesto di un uomo libero. Auguri. di cuore. complimenti alla redazione di CM per averci mostrato i tre moschettieri...se la città ha ancora dubbi...
  • Rivoluzione alla Maceratese
    La Tardella risponde a CM

    16 - Mag 8, 2011 - 16:27 Vai al commento »
    perchè oltre al nome del futuro presidente non scrivete pure quello del futuro addetto stampa? almeno scopriamo la "goletta" profonda.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy