Paolo Berardi


Utente dal
23/10/2019


Totale commenti
4

  • Giuseppe Bommarito a Torrette,
    operato d’urgenza per un aneurisma

    1 - Apr 21, 2021 - 10:19 Vai al commento »
    Con la tua forza e tenacia ne uscirai presto. Tantissimi auguri.
  • Code al nuovo centro vaccinale,
    tra l’aumento delle somministrazioni
    e le lungaggini per compilare i moduli

    2 - Apr 14, 2021 - 11:23 Vai al commento »
    Ho ricevuto il vaccino questa mattina nella fascia oraria 8/9. Alle 9 operazione compiuta. Trovo veramente avvilente constatare che chi è ora all'opposizione si comporti in questo modo fazioso e non costruttivo. 1) Occorre rivolgersi ai cittadini che non rispettano gli orari presentandosi in anticipo; 2) Cittadini che si accalcano senza rispettare le distanze o cercano di passare avanti; 3) Si sensibilizzi i familiari dei più anziani a compilare la documentazione; 4) Si faccia un richiamo a questi atteggiamenti invece di criticare tutto e comunque.
  • Lettera del direttivo Pd agli iscritti:
    «Parcaroli ha dietro la destra violenta,
    sconcertante l’ignoranza su Macerata»

    3 - Set 7, 2020 - 17:02 Vai al commento »
    Ci sono diversi tipologie di violenza.In questo caso è indubbiamente la violenza verbale che svilisce ulteriormente il confronto politico già ampiamente degradato.
  • Noccioleti “Ferrero” nel Maceratese:
    firmato il contratto di filiera

    4 - Ott 23, 2019 - 16:55 Vai al commento »
    Per meglio illustrare il progetto riteniamo opportuno dare qualche ulteriore informazione. Nelle Marche la superficie agricola utilizzata (SAU) è 471.000 ettari. Le piantagioni fruttifere più importanti sono: 17.000 ettari di vigneto (3,61%), 10.000 di oliveto (2,12%), 16.000 di frutteto (3,40%). L’obiettivo è di raggiungere 1.000 ettari di nocciolo nella nostra regione, parliamo di un 0,21% della SAU. Considerando che questa tipologia di coltivazione richiede al massimo un 1/4 dei trattamenti di un vigneto o di un frutteto, possiamo oggettivamente valutare quanto possa essere insignificante l’impatto. Stiamo parlando di una coltivazione storica del nostro Paese che è presente in molte regioni e che non rappresenta una novità o una moda. La monocoltura è un termine agricolo che consiste nell'adibire vaste zone di territorio alla coltivazione di un'unica specie vegetale, in maniera intensiva e standardizzata; indubbiamente non è questo il caso.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy