Monica


Utente dal
13/6/2010


Totale commenti
28

  • Ritrova lo smartphone rubato
    grazie ad un’applicazione installata

    1 - Mag 29, 2013 - 17:35 Vai al commento »
    è un'app dell'AVG, è possibile installarla credo su qualunque smartphone, è per android
  • Scadono i termini per il censimento delle aziende no profit

    2 - Dic 11, 2012 - 19:39 Vai al commento »
    peccato che alcune associazioni scoprano di questo questionario solo ora...come si fa a restituire un questionario mai avuto?
  • Nazareno Battista trovato morto
    dopo cinque giorni

    3 - Nov 29, 2012 - 14:42 Vai al commento »
    Trovi tutte le info per il volontariato nella protezione civile cliccando qui
    4 - Nov 29, 2012 - 10:13 Vai al commento »
    @Barbara...non mi sembra di aver MAI nominato la casa di riposo nei miei commenti. Come ripeto ho espresso la mia opinione su un sistema di ricerca, su un metodo, basandomi su quello che ho visto. Forse sarò stata parecchio infervorata nei modi, non lo nego, perchè ho seguito la vicenda con interesse, ma non ho insultato nessuno personalmente. La mia reazione è data dalla sfiducia (mia, personale) che comincia ad emergere nei confronti di istituzioni ed enti (i casi di Chicco e Tore, di Yara Gambirasio e ora di Nazzareno sono tutti punti a sfavore). Se non ti trova nemmeno chi "dovrebbe" trovarti...che speranza si ha?? Sul come/perchè Nazzareno sia scappato...non mi sono espressa, ma qui siamo tutti persone e le persone fanno ipotesi, pensano,  si interrogano. Non tutte le persone che hai citato nel tuo commento hanno AFFERMATO qualcosa, non puoi impedire alla gente di farsi domande, di sollevare dubbi, di avere delle reazioni. Io son giorni che mi faccio delle domande. Quanto peso viene dato alle segnalazioni? Come vengono fatti muovere i cani?quando si considera "coperta" una zona? Come si procede alla ricerca? A macchia di leopardo o aumentando progressivamente il raggio? Come viene calcolata la velocità di espansione dell'area di ricerca? C'è un protocollo da seguire per "tipologia di scomparso"? Come viene coinvolta la popolazione locale? Chi può partecipare alle ricerche? Che responsabilità ha chi ricerca? E non ho idea di come funzioni...ma mi auguro vivamente che chi coordina azioni come queste (e non parlo di capisquadra volontari, parlo di qualcuno + su, di stipendiato e con delle responsabilità) si stia facendo le mie stesse domande per cercare di perfezionare un metodo che ha dato esito fallimentare. Potevo tranquillamente starmene zitta, come ha detto qualcuno...potevo evitare di farmi dare della psicopatica, dell'insignificante, della persona che non merita nulla..e molte altre cose. Ma non l'ho fatto. Non l'ho fatto perchè onestamente io sono ancora sconvolta da come si possa non trovare un anziano a 500m da dove è scomparso. Per me è inammissibile, inconcepibile...non credo al destino, non credo alla fortuna. Credo che ci siano un sacco di variabili da tenere in considerazione in casi come questo, ma non accetto che si possa fallire. Non l'ho fatto perchè secondo me qualcosa non funziona e quando le cose non funzionano mi incazzo e lo dico. In maniera colorita e accesa, ok, ma detesto il silenzio sulle cose che non vanno. Potete darmi della rompiballe, sì, lo accetto e ne sono consapevole. Se stiamo sempre zitti quando vediamo qualcosa che non va non cambierà mai niente.
    5 - Nov 27, 2012 - 21:14 Vai al commento »
    @Loris Mimmo. Contrariamente a quanto affermi, so bene cosa significhi essere VOLONTARIO e dedicare il proprio tempo gratuitamente agli altri, ma questo non è rilevante. Potrei benissimo esprimere le mie opinioni anche non avendo partecipato alle ricerche (che poi chi ti dice che io non mi sia infilata in chissà quale anfratto nei pressi di casa mia??). Ho espresso sdegno, contestando IL METODO, non l'IMPEGNO. Non ho offeso nessuno. Io ci credo che ci fosse gente di buona volontà (su 286 ci mancherebbe altro)....ma so anche (perchè li ho visti coi miei occhi) che c'era gente che girava le mezzore intere in mezzo a campi apertissimi, o che camminava lungo la strada e guardava di sotto dicendo al compagno "se è troppo scomodo che ci vai a fare??" Io non mi vergogno. E non sono psicopatica come dice sharky. Io esprimo la mia opinione basandomi su quello che ho letto, su quello che ho visto e sentito. Tral'altro in quella zona dove è stato trovato....sapevo che c'erano già stati perchè avevamo chiesto se avevano guardato anche lì. Ora, è normale che da dentro e da fuori si abbiano prospettive diverse. Io ho avuto l'impressione (confermata dall'esito vano di 4 giorni e mezzo di ricerche) che qualcosa in questo sistema di gestione delle emergenze vada profondamente rivisto. Corsi di formazione/addestramento...maggior coinvolgimento della popolazione locale..coinvolgimento (anche a pagamento) di persone esperte.insomma, non è ammissibile che non venga ritrovato un vecchietto a 500m dal luogo da cui è uscito. Per me è scandaloso.          
    6 - Nov 27, 2012 - 18:50 Vai al commento »
    Eppure solo oggi hanno deciso di "non lasciare inesplorata quella zona". A meno di 1km dalla casa di risposo???? Era il PRIMO POSTO DOVE DOVEVANO CALARSI, non GUARDARE!!! è scandaloso. Sicuramente ci saranno state persone che ci hanno messo l'anima. Ma se a queste persone è stato detto di GUARDARE e non BATTERE IL TERRITORIO AL SETACCIO....non si poteva pretendere di trovarlo.. Non contesto l'impegno. Contesto il metodo.  
    7 - Nov 27, 2012 - 18:22 Vai al commento »
    Guardando come si muovevano le "squadre di ricerca" il sospetto che guardassero "da lontano" m'era venuto. Ora ci sono le prove. Se avessero battuto REALMENTE il territorio palmo a palmo, come si fa nei censimenti faunistici o durante le ricerche di dispersi sulla neve...l'avrebbero trovato nel giro di QUALCHE ORA, massimo un giorno. Era praticamente lì. VERGOGNA.
  • Inseguita da un cinghiale si perde nel bosco

    8 - Nov 28, 2012 - 11:06 Vai al commento »
    ...magari è scappata PRIMA che il cinghiale vedesse lei e la caricasse. Effettivamente battere in corsa un cinghiale nel suo habitat mi pare difficile..
  • Alla Regione serve un nuovo stemma?

    9 - Mag 28, 2012 - 22:28 Vai al commento »
    ....mi piacerebbe qualcosa di + "araldico".
  • Marco Menchi continua la battaglia
    contro la puzza del Cosmari

    10 - Mag 24, 2012 - 8:39 Vai al commento »
    Sui discorsi riguardanti politica/elezioni & co. non entro, non abito a Macerata città e certi problemi credo vadano affrontati dal punto di vista tecnico e non politico.   la politica è quella che permette di asfaltare le strade che portano + voti e non quelle che ne hanno bisogno, quindi per risolvere i problemi non è lo strumento giusto.  
    11 - Mag 23, 2012 - 21:32 Vai al commento »
    Il mondo si cambia un pezzo alla volta. Ognuno partendo dal proprio giardino. Credo che il problema "inceneritore" sia grave e meriti anch'esso una "crociata" ma questo non significa che visto che c'è un problema più grave, dobbiamo lasciar perdere quelli meno gravi. Il problema "puzza" potrebbe avere una soluzione relativamente sempice. Potrebbe essere un primo passo per cominciare a farsi valere. Risolvere questo "piccolo" problema potrebbe essere di stimolo anche per i cittadini più pigri per iniziare un dibattito ancora più acceso  e provare a risolvere problemi più grandi. Ammesso che ci sia la volontà di farlo. ...purtroppo troppo spesso bisogna scontrarsi col fatto che le volontà politiche seguono direzioni completamente diverse da quelle logiche.    
    12 - Mag 23, 2012 - 18:16 Vai al commento »
    La cosa buffa è che i lavori ci sono da poco, la puzza c'è da sempre...ma non dicono da dove provenga. Il compost all'esterno è " il compost raffinato che è stoccato all’esterno senza alcun problema di odori (così è la normativa e così avviene in tutti gli impianti)" La normativa dice che non DEVE produrre odori ma non è che il compost legge le normative. Sta nel gestore fare in modo che non si sprigionino odori. Purtroppo coprire non si può...si otterrebbe il contrario: fermentazione e ancora + puzza. Portare il compost in altri luoghi? C'è sempre il problema del not in my backyard. Nessuno vuole i rifiuti dietro casa. Interrompere il compostaggio per i tempi di cantiere. Fattibile? Forse, ma è una soluzione sensata? Forse allevierebbe la puzza ma 1. sposterebbe il problema in discarica 2. sarebbe la dimostrazione che non sanno GESTIRE. Il rifiuto, i lavori di ampliamento, la loro attività, il servizio ai cittadini. 3. creerebbe un precedente. Boh... secondo me il primo passo è, come sempre, riuscire a far ammettere al cosmari che c'è un problema. Io non ci credo che tra 40giorni la puzza finirà. Me lo auguro, ma non ci credo più. Perchè poi ci sarà il periodo di "rimessa a regime", poi il caldo troppo caldo, poi un'altra scusa ancora.  
  • Il Cosmari: “Menchi ha preso un abbaglio,
    venga ad aggiornarsi”

    13 - Mag 23, 2012 - 17:34 Vai al commento »
    Il fatto che tutto venga fatto secondo normativa non significa che funzioni. Cattiva ventilazione, scarsa manutenzione dei filtri, parametri sballati, qualità del rifiuto....sono talmente tante le cose da controllare (pur rimanendo nella legalità) che giocarsi il processo di compostaggio è un attimo. Se è davvero possibile fare una visita...mi piacerebbe farla con degli esperti del settore che riescano ad individuare quali sono i problemi e proporre soluzioni. Ma non ci vuole un genio a capire che per risolvere il problema - perchè il problema c'è (LA PUZZA) ed è innegabile - bisogna o rimpiazzare qualcuno che non è sufficientemente competente o ripensare l'impianto, magari con uno a ventilazione forzata riducendo i tempi di maturazione e avendo maggiori garanzie di riuscita dei processi di compostaggio.
  • “Materiali lavorati all’aperto
    Ecco da dove vengono
    le puzze del Cosmari”

    14 - Mag 22, 2012 - 20:44 Vai al commento »
    http://www.ladurnerecologia.it/ questi sono sicura che il compost lo sanno fare. chiamassero loro.
  • Quale destino per l’incompiuta
    lungo la superstrada a Corridonia?

    15 - Mag 23, 2012 - 17:43 Vai al commento »
    ..ormai va demolito. non credo sia possibile recuperarlo dopo così tanti anni.
  • Passeggiando con i caprioli

    16 - Feb 3, 2012 - 20:49 Vai al commento »
    Ci tengo, e pure parecchio, a precisare che gli animali ritratti sono CAPRIOLI e non daini.
  • Il Cosmari investe otto milioni per eliminare i cattivi odori

    17 - Lug 13, 2011 - 16:35 Vai al commento »
    ....Se impariamo a fare la differenziata. Se il rifiuto viene ben gestito.... La parte da incenerire è "poca cosa"...e crea anche energia. Ma c'è molta ignoranza anche tra la popolazione. C'è gente che butta nell'umido DI TUTTO solo per far dispetto alle amministrazioni comunali. Di conseguenza trattare i rifiuti è molto + difficile. c'è anche gente che abitualmente brucia i propri rifiuti, ma nessuno chiama i vigili...nessuno si lamenta. eppure produce + diossina il vicino che brucia le bottiglie di plastica piuttosto che l'inceneritore.
    18 - Lug 12, 2011 - 16:44 Vai al commento »
    Il processo di biostabilizzazione dei rifiuti e il compostaggio....non provocano emissione di cattivi odori!!! Es. L'impianto di biostabilizzazione di Bari (una roba con centinaia di tonnellate di rifiuti/giorno) non puzza quanto il cosmari che gestisce l'immondizia di "4 gatti". Anzi, non puzza proprio!!! Se l'impianto è fatto male....puzza Se è fatto bene e viene gestito male...puzza.
  • Va a scuola col fucile del padre
    Entrambi denunciati dalla polizia

    19 - Mar 10, 2011 - 20:54 Vai al commento »
    ...potevo capire se avesse avuto 15 anni il figlio, ma a 19, minimo minimo ti meriti tante di quelle pedate nel didietro che te le ricordi per altri 19.
  • Siamo stati colpiti
    Ma non affondati

    20 - Feb 26, 2011 - 21:35 Vai al commento »
    @eugenia sarà...ma ho visto spesso tanti altri siti andare down per colpa di ragazzetti esaltati che si divertono a cercare bug sui siti. Il sito era stato aggiornato da poco, quindi era "facile preda". Siti di motociclisti, siti con pochissimi visitatori. Sinceramente l'ultima cosa cui penso è che sia stato commissionato un attacco, davvero, proprio mi pare una cosa fuori dal mondo, irragionevole. Di solito la spiegazione più semplice è quella più verosimile. Cmq, indipendentemente da tutto, mi fa piacere tornare a leggere CM, su FB era decisamente scomodo.
    21 - Feb 26, 2011 - 13:19 Vai al commento »
    Mi trovo d'accordo con ipno. Non sono HACKER quelli che attaccano, ma CRACKER. E fanno solo ed esclusivamente questo: rompono le scatole. Per gioco, per vanto...per motivi abbastanza futili. Lasciamo stare le ipotesi di complotto, potrebbero fare la stessa cosa con il sito delle amiche del punto croce!! Non c'è nessuna volontà di censurare nessuno, di limitare il diritto all'informazione.
  • Terzo decesso per Influenza A
    nelle Marche

    22 - Feb 9, 2011 - 8:27 Vai al commento »
    ma mi spiegate perchè vengono pubblicate sui giornali notizie come questa?? Non c'è stato nemmeno un caso di morte per influenza A di una persona SANA. Son morte solo persone che avevano altri problemi. La A è poco più di un'influenza normale che doveva servire a far fare soldi alla casa farmaceutica che ha prodotto il vaccino. Sinceramente non trovo che faccia notizia un morto per influenza A...ma nemmeno 10. E' una causa di morte come tante, è solo stato fatto dell'inutile allarmismo per niente.
  • Cittadini di Issy Les Moulineaux
    in visita a Macerata

    23 - Set 28, 2010 - 21:25 Vai al commento »
    Peccato che quando toccò a me (il gemellaggio con gli studenti del liceo)..mi mandarono in una casa in condizioni igienico-sanitarie pessime, al limite della decenza (non c'era il bagno e la mia camera era un ex locale caldaia senza finestre). E quando vennero loro, i cani della finanza alla stazione impazzirono e trovarono un bel po' di droga
  • Escursioni guidate dall’Abbadia di Fiastra
    per un tuffo nella natura

    24 - Set 17, 2010 - 18:21 Vai al commento »
    in teoria non è permesso portare cani all'interno del bosco, stiamo pur sempre parlando di una riserva naturale, non di un parco urbano ;-)
  • Ogni domenica da Macerata
    parte il “Bus per la natura”

    25 - Set 8, 2010 - 13:36 Vai al commento »
    Tra l'altro tutte le domeniche pomeriggio a partire dal 19 settembre sono previste delle visite guidate molto interessanti. Tra qualche giorno la Riserva pubblicherà tutti i dettagli.
  • Primo giorno di caccia:
    sequestrati due fucili

    26 - Set 1, 2010 - 19:06 Vai al commento »
    Io toglierei la licenza a chi non le sa riconoscere...sono completamente diverse!!!! Se la polizia provinciale ha richiamato l'attenzione sulla "differenza" significa che abbiamo dei cacciatori un po' ciechi. Capisco il rammentare che,nonostante ce ne siano un sacco vicino alle case, sono comunque protette nella nostra regione (in altre si cacciano in deroga), ma dire che sono difficili da distinguere non mi pare il caso. Solo uno che non si interessa di uccelli non le riconosce, ma non va a caccia.
  • Il Parco nazionale dei Sibillini
    a rischio chiusura

    27 - Giu 13, 2010 - 20:22 Vai al commento »
    Sì, che magari aveva ricevuto in eredità terreni e/o stabili sui sibillini. Nel parco d'abruzzo (ed esempio) so di gente che c'è tornata dall'australia per aprire un agriturismo una volta ereditata la casupola della prozia sconosciuta... In generale poi credo che un giovane romano abbia molto + spirito imprenditoriale di un marchigiano di mezza età vissuto sempre in montagna. (con tutto il rispetto per la nostra gente...sia chiaro) Poi...io parlo di chi ha attività nel parco. Per chi lavora dentro l'ENTE Parco, non so dirti niente, se non che siamo in Italia e non mi stupirei di nulla.
    28 - Giu 13, 2010 - 19:38 Vai al commento »
    Veramente la presenza di romani nell'area dei sibillini ha una ragione storica/economica. Nell'ottocento il versante ovest dei sibillini era fortemente collegato con le campagne romane, e le ragioni vanno trovate nella transumanza. è perfettamente normale che ci siano i romani. Probabilmente un'altissima percentuale di case e di terreni all'interno del parco è di proprietà di gente che vive nel lazio.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy