mirellaemiliozzi


Utente dal
30/6/2012


Totale commenti
5

  • La maggioranza non c’è più:
    sotto sui debiti fuori bilancio
    e salta la variante urbanistica

    1 - Gen 25, 2014 - 23:00 Vai al commento »
    Vorrei fare i miei complimenti per questo ottimo articolo e per la chiarezza, la puntualità, la precisione e l'obiettività con cui riporta fedelmente lo svolgimento del consiglio comunale, senza indulgere nelle situazioni più "ghiotte", (che pure ci sono state), e informando correttamente i lettori sui vari punti all'ordine del giorno trattati. 
  • “Anonimo civitanovese” colpisce ancora:
    “Incongruenze nei patrimoni
    dei consiglieri d’opposizione”

    2 - Nov 30, 2013 - 17:59 Vai al commento »
    Non capisco cosa ci sia di scandaloso nell’avere 1/6 della casa con terra di famiglia e perché avrei dovuto nasconderlo, tanto più che è frutto dell’onesto lavoro di due dipendenti statali, i miei genitori! La questione è molto semplice: ho dichiarato ciò che avevo nella denuncia dei redditi, poi ho detto al commercialista che, come consigliera comunale, dovevo denunciare le proprietà del mio paese di origine e lui mi ha dato i dati della quota di terreno su cui pago l’IMU. Ho integrato la mia dichiarazione MARTEDI’ 26 NOVEMBRE, PRIMA DEL CONSIGLIO COMUNALE!, tramite mail, (quindi posso dimostrarlo), all’ufficio competente del Comune. NON ho mai dichiarato di avere omesso i dati per rispetto della privacy, ho solo chiesto ai giornalisti di non coinvolgere mia madre, (a cui compete il 100% delle tasse della casa di famiglia), poiché oltre ad essere una privata cittadina, ha 82 anni e, per la stessa ragione, non ho mostrato al fotografo la lettera anonima che riportava l’indirizzo di casa di mia madre. Vorrei però sottolineare che ogni volta che noi del 5 stelle richiediamo chiarimenti o denunciamo irregolarità CI METTIAMO LA FACCIA e non intendiamo in alcun modo lasciarci influenzare dalla vigliaccheria di un qualsiasi signor nessuno. Quello che però mi lascia realmente basita è: ·       la precisione millimetrica con cui questa distrazione è arrivata in Consiglio Comunale: esattamente nel momento in cui ben 7 di 10 punti all’ordine del giorno riguardanti il bilancio venivano accorpati in uno, riducendo di fatto da 7 a una la possibilità dei consiglieri di intervenire, chiedere ed avere chiarimenti rispetto ai punti di un argomento fondamentale per il governo di una città! ·       la provvidenziale assenza di diretta streaming grazie alla quale nessuno ha potuto ammirare la sistematicità con cui l’opposizione è stata azzittita e/o non ha ricevuto risposta alle innumerevoli richieste di chiarimenti e/o documentazioni adeguate; ·       l’assenza dei dirigenti competenti i vari punti all’ordine del giorno e la conseguente impossibilità di fare domande specifiche sui relativi argomenti; ·       la totale assenza di discussione del punto riguardante i teatri di Civitanova: nonostante la sua presenza fino a tarda notte, il dirigente non ha avuto la possibilità di relazionare il suo operato e il Consiglio ha votato direttamente, senza poter discutere; ·       le parzialità commesse nella fase di “votazione fiume” dei 7 punti; ·       il fatto che nonostante le numerose riserve segnalate dai revisori dei conti, questa amministrazione ha  approvato senza alcuna modifica il bilancio di previsione 2013, a meno di un mese dalla fine dell’anno! (ultimo comune delle Marche). Approvato addirittura l’emendamento della maggioranza a cui i revisori hanno dato parere totalmente contrario. Ma ancora più gravi sono le ricadute di questa riunione di Consiglio Comunale sui cittadini IMU: la mazzata, perché di questo stiamo parlando, colpirà anche i proprietari di prima casa; TARES: bocciata anche la richiesta di posticiparne il pagamento; IRPEF: aliquota comunale al massimo e bocciata la proposta di alzare il limite di esenzione (rimasto a 7.500 euro annui); Il tutto mentre si approva un progetto dal computo metrico estimativo di 10.900.000 euro per il palazzetto – ente fiera! In caso di firma della nuova convenzione, le fidejussioni richieste sono di soli 1.500.000 euro (delibera di giunta 374 del 18_10_13)… 0 false 14 18 pt 18 pt 0 0 false false false /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:"Times New Roman"; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-fareast-language:EN-US;}  
  • Il M5s sfiducia Silenzi: “Il sindaco prenda la delega all’ambiente”

    3 - Ago 15, 2013 - 19:59 Vai al commento »
    "In merito ai post dell'avvocato Alessandro Vallesi apparsi su S. C., su Cronache Maceratesi e su altre pagine fb per commentare la decisione del M. 5 stelle di voler sfiduciare l'assessore Silenzi, i Consiglieri Emiliozzi e Pucci rilevano che i commenti dell'avvocato Vallesi sono palesemente sconvenienti ed ingiustamente offensivi dell'altrui reputazione e dignità personale. Alcuni passaggi di questi commenti come :"da bravo avvocato ti spillerò un sacco di soldi...", "sarai rinviato a giudizio" ; " i diffamatori nel corso dei secoli hanno sempre fatto come fai tu." ecc, ecc., sono talmente brutti, scadenti e senza alcun pregio che si stenta a credere che siano stati scritti da un avvocato. Probabilmente questo avvocato non ha ancora ben chiaro il concetto di "diffamazione", tanto che egli allude surrettiziamente a pretese diffamazioni commesse nei suoi riguardi, senza evidentemente rendersi conto della portata delle dichiarazioni fatte da lui stesso. Lascia ancora più sbigottiti dover constatare come un ex consigliere provinciale (per l'appunto l'avv. Sandro Vallesi consigliere della ex giunta provinciale Silenzi eletto nelle liste della sinistra) non trovi di meglio che offendere gratuitamente due consiglieri comunali con frasi di basso livello come quelle scritte sul post di Cronache Maceratasi il 14/8 scadendo in un vero e proprio attacco personale verso persone che neppure conosce.Da una breve ricerca su internet non è poi difficile constatare che il suo nome di professionista è associato alla Società ICOC srl di Corridonia.Quindi non meno sgradevole di quelli fatti verso i consiglieri comunali è il suo sparare a zero contro verso chi (nik name Sale in Zucca) gli ha semplicemente chiesto conferma della sua vicinanza alla società ICOC srl e quindi ha rilevato che il suo intervento non era proprio "terzo" o "disinteressato", tanto più chè è stato consigliere provinciale di maggioranza della ex giunta Silenzi. A quanto sopra e cioè ad una legittima e semplicissima osservazione senza nessuna offesa, l'avv. Sandro Vallesi ha risposto con una querela (che sostiene di aver già proposto alla Polizia Postale) e con frasi che si commentano da sole come :" da bravo avvocato ti spillerò un sacco di soldi...che poi donerò alla Croce Verde della mia città". Di sicuro di soldi l'avvocato Vallesi non ne vedrà perché nessuno lo ha offeso e le sue dichiarazioni sono pretestuose . Di sicuro invece la Croce Verde beneficia dei soldi che i consiglieri del Movimento 5 Stelle di Civitanova Marche versano all'ente di volontariato rinunciando a tutti i loro gettoni di presenza come consiglieri comunali. In definitiva quello al quale stiamo assistendo è il brutto spettacolo offerto da uno dei sostenitori dello sfiduciato Assessore Silenzi, che nel recente passato è stato anche eletto a consigliere provinciale nelle liste a sostegno dello stesso Silenzi ".
  • I Cinquestelle propongono Alessio Ciacci
    alla presidenza del Cosmari

    4 - Mag 25, 2013 - 17:37 Vai al commento »
    ieri sera siamo andati alla conferenza al Cecchetti sulla differenziata: tutti, sia i rappresentanti dell'amministrazione del comune di civitanova, che i vertici del cosmari hanno nominato Alessio Ciacci come unità di misura dell'eccellenza e della competenza nel campo della raccolta differenziata. Premesso che Ciacci non appartiene al Movimento 5 Stelle, speriamo che questa volta si scelga IL MEGLIO e non "il meno peggio" a cui questa amministrazione ci ha abituato....  
  • Bocciata la variante Ceccotti
    “Ora ripenseremo completamente l’area”

    5 - Nov 25, 2012 - 2:53 Vai al commento »
    Che tristezza.... per favore, prima di lanciarvi in giudizi basati sulle informazioni dei giornali guardate il video del consiglio comunale. secondo voi facciamo le 5 di mattina per non sapere cosa votare?!?! o addirittura per votare il progetto della destra che contestiamo fin dalla campagna elettorale?? e a che pro?!    
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy