Mauroguly


Utente dal
27/2/2012


Totale commenti
7

  • Otteneva denaro con la catena di Sant’Antonio, imputato ex gestore del Punto macrobiotico

    1 - Mag 4, 2014 - 1:10 Vai al commento »
    UPM secondo me non è molto felice del distaccamento del ristorante natura e quindi adesso vuole discreditarli. Sono loro i primi settari piramidali catenaroli de sant'antonio, e la gente lo sa! Basta andare in uno di quei posti per accorgersi che i camerieri sono lobotomizzati. La mancanza di alcune notifiche alle parti civili la chiamerei piuttosto inconsistenza di prove.
  • Ville sconosciute al catasto
    Civitanova su Quinta Colonna

    2 - Nov 20, 2013 - 10:08 Vai al commento »
    Fatevi un giro anche a Macerata, quartiere Corneto e vedrete quante "civili abitazioni" ci sono!
  • I commercianti di corso Vittorio “Non vogliamo la Ztl”

    3 - Ott 9, 2013 - 16:29 Vai al commento »
    W la ZTL!
  • Inaugurato il nuovo ipermercato Oasi
    in via Mattei

    4 - Set 27, 2013 - 14:44 Vai al commento »
    Forse al quartiere di Corneto avrebbe fatto più comodo la linea ADSL, un infrastruttura che chiaramente dovrebbe essere fornita da Telecom. Ma quando una compagnia privata non fa l'interesse dei cittadini, non si dovrebbe far carico il comune di questi servizi minimi alla popolazione? Io anche mi sono trasferito a Civitanova.
  • Una proposta per le Casermette

    5 - Set 27, 2013 - 18:42 Vai al commento »
    Ciao a tutti mi sembra positivo che si ragioni sul futuro delle casermette considerando anche il contesto e il contorno in cui si trovano. Sarebbe utile anche considerare il fatto che via Verga è una delle vie più lunghe di Macerata, ma il suo collegamento con via Roma è piuttosto tortuoso. Io credo che bisognerebbe rendere attraversabile al traffico l'area dell'ex areonautica, (in sotterranea magari via Mattei - via Verga) qualunque sia l'uso che le si vuole dare. Sono dell'idea che non si debba pensare all'area come ad un recinto, ma abbattere quel recinto per ridare alla città questo spazio che le è stato precluso per molti anni.  Per ricucire il territorio bisogna quindi recuperare dei concetti quali : Piazza, Viale Alberato, Spazio pubblico, Parco. Partire dal recupero dell'area conservando la pianta degli edifici attuali lo vedo come un limite. Questo spazio credo debba essere sfruttato al meglio con edifici nuovi, pubblici, efficienti e gradevoli. Bisogna approfittare del fatto che ci troviamo già dentro la città, e per evitare di sprecare nuova campagna in futuro, meglio sfruttare al meglio lo spazio che abbiamo li in un quartiere che già esiste.
  • Bye bye Provincia di Macerata

    6 - Lug 21, 2012 - 15:59 Vai al commento »
    La popolazione è destinata a diminuire ulteriormente se non si fanno più figli... Se non ci sono aiuti alle famiglie giovani, alla residenza e al lavoro, la nostra popolazione è destinata a comprimersi sempre di più. Quindi a quel punto soppressione o accorpamento non cambierebbero molto perchè saremo già estinti. Macerata paese per vecchi.  
  • La Regione tutela i locali storici
    Ma chi salverà il Giardinetto?

    7 - Feb 27, 2012 - 17:25 Vai al commento »
    Io credo che i locali che possano beneficiare di questi contributi siano molti, e possano essere anche dei semplici fruttivendoli, o mercerie che ci sono in città. Anche il negozio di motociclette Guzzi Primo Moretti, merita di far parte dei locali storici delle marche, come molte macellerie panetterie eccetera. Non si parla solo di osterie bi-centenarie, si parla di tutelare dei luoghi che sono da oltre 40 anni simbolo del commercio al dettaglio e far si che possano continuare a fornire i loro prodotti di qualità ai cittadini. Chiamarlo Censimento però direi che è troppo, visto che il comune ha semplicemente messo a disposizione sul sito internet il Bando, ma la gente, i bottegai, internet non lo guarda, quindi o ci si preoccupa di andare a bussare a tutte le porte di queste botteghe o si evita di usare la parola censimento. Da fare quindi c'è molto e chi mette a disposizione i mezzi per informare i bottegai? Nessuno. Servono fotocopie, dei bandi e degli allegati da andare a distribuire in giro. Se il comune li mettesse a disposizione magari si potrebbe organizzare una campagna informativa seria.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy