Maurizio Francesconi


Utente dal
10/11/2013


Totale commenti
3

  • Area Vasta 3, Carlo Di Falco
    è il nuovo direttore sanitario

    1 - Ott 6, 2020 - 0:23 Vai al commento »
    bel colpo! sono 15 anni che l'ospedale di Macerata non ha un Direttore Sanitario di ruolo e ora si nomina un "quasi pensionato". Scelta lungimirante!
  • «Covid center, situazione anomala:
    tutela a personale e dirigenti
    con moratoria in stile Ilva»

    2 - Mag 11, 2020 - 13:17 Vai al commento »
    tutto il personale sanitario dovrebbe essere salvaguardato da eventuali richieste risarcitorie perchè la situazione che ha affrontato, con coraggio e abnegazione anche a rischio della propria vita, ha avuto caratteristiche di assoluta emergenza dovute ad un agente patogeno inusuale riguardo gli effetti della sua azione e la risposta a terapie.Pertanto, riguardo la responsabilità dovranno essere sicuramente ponderate le difficoltà con cui il professionista ha dovuto confrontarsi e anche il contesto in cui si sono manifestate. Altra cosa invece è domandarsi se erano state prese tutte le precauzioni minime, già previste dall'OMS, a tutela dei medici e infermieri come ad esempio i presidi individuali di sicurezza idonei e in numero sufficiente così come la disponibilità dei tamponi per diagnosticare la malattia per tutto il personale operante nei vari ospedali e nel territorio.
  • Il Covid center di Civitanova?
    Gattinoni: «Una Ferrari in garage
    Serve solo a glorificare il proprietario»

    3 - Mag 10, 2020 - 13:23 Vai al commento »
    Interessante il parere del prof. Gattinoni anche se in precedenza si erano già levate voci dubbiose sull'utilità di questo centro. Probabilmente i nostri amministratori e gli esperti del settore a loro collegati, avrebbero potuto prendere in considerazione il recupero delle varie strutture sanitarie che in tempi recenti sono state dismesse. L'augurio è che ora la nuova struttura e le costose apparecchiature tecnologiche accquistate, non rimangano inutilizzate;il timore è che se non presidiate, l'incuria porterà in breve tempo al degrado della struttura e, tutto quanto c'è dentro potrebbe far gola a qualche malintenzionato. Mi vengono in mente gli inutili impianti sportivi dell'Olimpiade 2006 a Torino. In conclusione, forse guardando ad altre regioni, la soluzione vincente era quella di potenziare la medicina territoriale con i suoi servizi,in modo che i colpiti dal virus potessero essere osservati e trattati precocemente al proprio domicilio preservando gli ospedali dal massiciio afflusso di pazienti e, nel contempo, ripristinare i posti letto delle strutture sanitarie esistenti, ma non utilizzate, in ottica covid.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy