Matteo Scarabotti


Utente dal
15/7/2010


Totale commenti
8

  • Cordoglio per la scomparsa
    di Don Armando Senigagliesi

    1 - Apr 24, 2012 - 22:42 Vai al commento »
      Vorrei aggiungere un pensiero da parte dei parrocchiani di San Firmano.     “Ieri, lunedì 23 aprile 2012, alle ore 18:10, l’amatissimo Parroco di San Firmano in Montelupone, Don Armando Senigagliesi, si è spento, o come preferiva lui, “è migrato a Cristo”.   Dopo 52 anni di Sacerdozio e 48 trascorsi a San Firmano, Don Armando è tornato alla casa del Padre.   La salma arriverà in Parrocchia alle ore 20:00 dove sarà vegliata per tutta la notte fino all’indomani, giorno dei funerali solenni che si svolgeranno sempre nella chiesa di San Firmano alle ore 10:30.   Don Armando ha dato molto alla comunità di San Firmano, grazie alla sua devozione e al suo entusiasmo con cui affrontava qualsiasi situazione, con il suo affetto ed il suo carisma ha accompagnato nel cammino della fede le tante generazioni che si sono susseguite nel corso degli anni.   Impossibile dimenticarlo. I parrocchiani non possono che ringraziarlo e mandargli un affettuoso saluto, sicuri che da lassù continuerà a vegliare su di loro.   Ciao Don Armando!”    
  • Presentato a Macerata
    il primo Laboratorio di comunicazione satirica

    2 - Feb 21, 2012 - 22:53 Vai al commento »
    @Marco: il corso è aperto a tutti, studenti e non, ma è necessaria la prenotazione. Per ulteriori informazioni: www.galantara.it
  • Montelupone: i danni del maltempo
    ammontano a 3 milioni di euro

    3 - Mar 15, 2011 - 8:46 Vai al commento »
    Sicuramente questi danni sono frutto di una prevenzione insufficiente, tanto da parte degli enti pubblici quanto da parte dei privati. Dati alla mano (le cifre sono uscite sul Corriere Adriatico del 10/3/2011), in totale le Marche hanno dichiarato danni per 500 milioni di euro, la citata Sant'Elpidio a Mare dichiara danni per 7.800.000 euro, così come, ad esempio, nella nostra provincia Porto Recanati segnala danni per 8.500.000 euro, Recanati 8 milioni, Montecassiano 8 milioni, Sarnano 3.675.000, Treia 3.500.000 e via dicendo. Magari qualcuno avrà segnalato fra i danni di questa ondata di maltempo anche situazioni che già in precedenza erano critiche, però che ora siamo in gravi condizioni è un dato di fatto.
    4 - Mar 12, 2011 - 12:42 Vai al commento »
    Purtroppo la situazione è veramente molto grave, non credo assolutamente che ci siano strumentalizzazioni. Se fa un giro per le strade fuori dal centro, vedrà che c'è la necessità di fermare i movimenti franosi ancora in atto (l'ultimo intervento dello scorso anno, grazie al quale sono stati scongiurati guai ben peggiori, è costato 600 mila euro), liberare alcune strade ancora ostruite da metri di terra, rifare completamente alcuni tratti di carreggiata, consolidare le scarpate, realizzare opere di contenimento, liberare fiumi e canali dai materiali che li ostruiscono, rafforzare gli argini che hanno ceduto... Si fa presto, purtroppo, ad arrivare a certe cifre.
  • Autovelox irregolare lungo la Regina:
    accolto il ricorso di un automobilista

    5 - Nov 13, 2010 - 0:50 Vai al commento »
    La domanda è un'altra: come si fa ad andare a più di 70 km/h in quel tratto?
  • Bolli auto,
    è ancora caos

    6 - Lug 15, 2010 - 18:31 Vai al commento »
    Confermo: io ho scoperto per puro caso a gennaio che la mia auto a metano, immatricolata nel 2007 con rottamazione di un'euro 0, e quindi beneficiante dell'esenzione del bollo per 3 anni, risultava inadempiente del pagamento del bollo. Non esagero se dico che tra Aci, Pra, uffici regionali di Macerata in via Alfieri e uffici regionali di Ancona ho perso settimane di tempo. Ho fatto chiamate, spedito raccomandate, spiegato mille volte le mie ragioni, ma sempre invano. Solo 5 mesi dopo sono riuscito a risolvere il problema (spero) grazie ad un gentilissimo signore dell'Aci che ha preso a cuore il mio caso e mi ha aiutato richiedendo della documentazione a Roma: lo ringrazio pubblicamente, perché è stato l'unico che si è veramente interessato invece di fare come gli altri che mi hanno rimpallato da un ufficio all'altro. Che si verifichino queste cose è semplicemente scandaloso.
  • “Tosca” all’Abbazia di San Firmano

    7 - Lug 18, 2010 - 12:04 Vai al commento »
    Non sono particolarmente appassionato di lirica ma sono cristiano praticante, e onestamente un concerto di musica classica in chiesa non mi sembra possa dar fastidio, tanto più che non è certo la prima volta che ciò avviene a San Firmano come in infinite altre chiese. Inoltre, conoscendo il parroco e avendoci parlato, so per certo che sono stati chiesti tutti i permessi alla Curia per poter ospitare l'evento, perché giustamente non si può non essere troppo di manica larga. Una volta constatato che la Tosca è "innocua", penso che gli uffici diocesani non abbiano esitato a concedere il permesso... In definitiva: non ritengo che la lirica o la musica classica in chiesa possano essere in qualche modo offensive verso la sacralità del luogo, che riconosco pienamente e sono il primo a dire che dev'essere rispettata.
    8 - Lug 15, 2010 - 18:52 Vai al commento »
    Non ci vedo nulla di male in una location insolita durante l'estate... E poi c'è da dire che almeno nelle abbazie c'è un po' di frescura! Comunque l'abbazia di San Firmano non è proprio in aperta campagna, e arrivarci è semplice (al semaforo Romitelli, lungo la strada Regina, si gira in direzione Montelupone e la chiesa è lì a un chilometro).
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy