Maria Rita Rippo


Utente dal
25/1/2011


Totale commenti
1

  • Fotovoltaico a Boschetto Ricci
    dove si combattè per l’Unità d’Italia

    1 - Gen 25, 2011 - 17:56 Vai al commento »
    Mi sono trasferita da Roma per venire a vivere a Macerata, e proprio a Contrada Boschetto. Chi non la conosce dovrebbe dedicare un briciolo del proprio tempo per venire ad ammirare questo posto meraviglioso, prima che sia troppo tardi! Da Sforzacosta, superato il passaggio a livello vicino al distributore di benzina, basta procedere per qualche decina di metri e si scorge un viale alberato di altri tempi, quello che permette l'accesso alla Villa. Proseguendo per la strada principale dopo qualche centinaio di metri ci si lascia sulla sinistra "il boschetto" e superata una curva a gomito, comincia un meravilgioso rettilineo, leggermente in salita, lungo diverse centinaia di metri, che taglia una distesa immensa di campi, fino a poco tempo fà coltivati a girasoli o grano, Su questi campi gelsi enormi, querce secolari, casolari antichi e un tramonto da mozzare il fiato. In cima alla collina, alla fine del rettilineo una vigna ed un uliveto curati con amore, sempre, tutto l'anno. Quando tira vento, e quì tira, il grano, in tarda primavera, si muove come le onde del mare e le sere d'estate il giallo dei girasoli diventa così intenso da suscitare forti emozioni anche ai meno sensibili. Chiunque passa di lì, e soprattutto quelli che, come me, vengono dalla città e forse apprezzano di più tanta bellezza perchè meno abituati, ci lasciano il cuore. Almeno questo era quello che pensavo fino a quando non ho letto questo articolo ... Eh già, ora si spiega perchè quella distesa meravgliosa, che ho appena cercato di descrivere, ormai da qualche tempo è stata abbandonata a sè stessa. Nessuno si è più preoccupato di ararla, di seminarla ... e già ora le erbacce invadono ogni singolo centimetro di questa terra fertile e preziosissima. Se mi affaccio dalle finestre di casa mia che volgono lo sguardo verso Pollenza, vedo in lontananza uno scempio già compiuto: centinaia di pannelli fotovoltaici che al tramonto riflettono una luce innaturale, che rovina i meravigliosi tramonti e che gridano vendetta! Non oso immaginare l'incantevole Contrada Boschetto ridotta in quel modo. Aiutateci! E a chi ha questo compito gravoso di decidere o meno la fattibilità di un tale scempio chiedo, prima di apporre una firma, di non limtarsi a vedere le foto che ha sotto mano, ma di venire a farsi una bella passeggiata e a cogliere gli asparagi in questo angolo di Paradiso, come in molti altri che rendono questa regione una delle più belle d'Italia (e poi chiamiamo pure Dustin Hoffmann a fare la pubblicità per promuovere il turismo!) ... Grazie
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy