MARCO SALVATORI


Utente dal
21/7/2012


Totale commenti
7

  • Vive in auto, gli viene sequestrata
    “La mia vita è rovinata”

    1 - Feb 14, 2013 - 0:20 Vai al commento »
    Con tutto il rispetto per questo signore perché la vita di ognuno andrebbe conosciuta a fondo per giudicarla. Pero prima di provare pena per una persona che mi sembra abbia vissuto sempre fuori dalle regole, credo che si debba pensare a chi per una vita ha vissuto nella legalità, nell'onesta, nel lavoro a testa bassa e che adesso si trova sull'orlo del baratro per le mille difficoltà che ci stanno logorando. Mai infierire su chi sta vivendo appeso a un filo, ma non credo sia il caso di fare falsi moralismi o addirittura incolpare i politici (che di colpe ne hanno e come) per la brutta situazione in cui versa questo signore. Sto dalla parte dei tanti anziani che hanno 400 euro di pensione dopo una vita di lavoro e sacrifici e non di mignotte e slot machine!
  • Interventi dell’Assm di Tolentino per gli incentivi al fotovoltaico

    2 - Set 3, 2012 - 19:19 Vai al commento »
    Chi conosce Stefano Gobbi, sa che onestà e serietà sono per lui prioritarie. Lo è nella sua attività di medico come nelle tante altre iniziative che intraprende da sempre. Non so se abbia tutte le capacità di cui parla il Sig. Quaquaraqua, ma credo che non abbiamo bisogno di gente con titoli idonei al ruolo ricoperto se poi mettono in campo disonestà e propri interessi. Gobbi dovrà dimostrare capacità e preparazione, ma gli va dato il tempo necessario. Le critiche mosse sono relative alla foto, mi sembra un tantino gratuita come critica. Chi vivrà, vedrà.... io nel frattempo do fiducia! 
  • La crisi non frena la voglia di mare
    Ma il turista spende sempre di meno

    3 - Ago 21, 2012 - 0:30 Vai al commento »
    Raphaelbeach, non voglio demonizzare nessuno ma converrai con me che su alcuni prodotti i ricarichi applicati sono esorbitanti?! Una famiglia composta da genitori e 2 bambini che vuole trascorrere una giornata al mare deve mettere in preventivo una spesa ormai quasi insostenibile. Io sono sempre stato per frequentare lo chalet e non la spiaggia libera, perche credo che sia giusto portare guadagni a chi "ce campa"...... ma una bottiglietta d'acqua pagata 0,10 centesimi non pùò essere rivenduta a 1,00 euro. Un ombrellone e 2 lettini non posono costarne 15,00. Un panino e una birra non possono costarne 8,00. A meno che non si voglia far passare una giornata al mare per uno sfizio lussuoso..... , ma io per lussuoso ho sempre inteso un Rolex, una Montblanc o una fuoriserie a 2 posti! Ti auguro comunque buon lavoro e ringrazio per l'invito alla manifestazione! 
    4 - Ago 19, 2012 - 14:24 Vai al commento »
    Civitanova: ombrellone e 2 lettini € 15,00 Lido di Fermo / P.S. Giorgio:  € 10,00 Una differenza, a mio, esagerata e ingiustificata. Io lavoro 11 mesi e mezzo all'anno e qualcuno con 3 mesi vuole guadagnare altrettanto o forse di più???? Mha! 
  • Scontro fra auto e bici
    Grave un pensionato di Tolentino

    5 - Ago 19, 2012 - 14:46 Vai al commento »
    Non conosco la dinamica dell'incidente, ma io da Tolentinate attento sto notando una totale mancanza di controllo da parte delle autorità in merito alla corretta circolazione nei tratti abitati. Vivo in Via Gramsci, zona del Teatro, e continuamente passano motorini truccati che sprigionano un rumore assordante tanto da far svegliare (nelle ore notturne) mia figlia di soprassalto. Oltre al rumore, passano ad una velocità folle, ma nessuno ha mai controllato (ma il controllo del pagamento parcheggio è come una tagliola). In Viale V. Veneto, in prossimità del Supermercato è pericolosissimo attraversare. Auto e motorini sfrecciano a 70/80 km/h senza rispettare minimamente le strisce pedonali. Stesso discorso per Via Nenni (luogo dell'incidente in oggetto) e per Viale M.L. King. Mio cognato che vive in Viale V.Veneto si è lamentato con un vigile che gli ha risposto: "è la prima segnalazione che ci arriva in tal senso, provvederò a girarla al superiore". Mi sembra una risposta poco concreta e molto svogliata. Non voglio fare il bacchettone perche da ragazzo ne ho combinate anch'io e credo che sia normale..... ma si deve agire per tutelare innanzitutto la sicurezza dei pedoni e dei ciclisti mettendo in atto azioni di prevenzione e di controllo. Voglio però dire che anche noi cittadini dobbiamo essere più partecipi, dobbiamo segnalare con forza ciò che riteniamo palesemente scorretto. Invece, spesso, lo pensiamo ma poi aspettiamo che siano altri a lamentarsi e così si rischia di non ottenere nulla.  
  • Bruni: “Un grave errore strategico smantellare la pista ciclabile”

    6 - Ago 4, 2012 - 10:50 Vai al commento »
    In merito alla pista ciclabile mi sono già espresso nell'articolo di qualche giorno fa. Comunque sono pienamente d'accordo con Gian Nicola. Vorrei invece dire che a me fa ridere leggere commenti incisivi, decisi, sentiti, che a volte lanciano accuse, che citano fatti (non so quanto veri) etc etc... firmati da nomi tipo "abitante", "una voce tolentinate", "tizio", "caio" e "sempronio"..... Ma firmatevi con nome e cognome.... allora si che sarebbe una discussione seria e civile. Così sembra di assistere a qualcuno che giudica da dietro la finestra, che spia senza farsi vedere..... Tipico del chiacchiericcio Tolentinate! 
  • Pista ciclabile a Tolentino
    Si cambia di nuovo

    7 - Lug 22, 2012 - 14:57 Vai al commento »
    Potete parlarne all'infinito, non troverete mai un punto d'incontro. Si e' voluta fare una cosa teoricamente bellissima in un modo pessimo. Non siamo in Danimarca o in Svezia, dove le città vanno in funzione delle piste ciclabili. Qui si voleva appiccicare un percorso protetto dentro una giungla già parecchio caotica (nonostante la città sia piccola). E' venuto fuori un pastrocchio che non accontenta nessuno. Il problema di fondo e' culturale, non siamo pronti a queste finezze. Non sono preparati gli amministratori che infatti hanno partorito questo scempio e non siamo pronti noi cittadini che prendiamo la macchina anche per andare al cesso di casa. Il guaio e' che per fare questa cosa si sono spesi dei soldi e altri ne occorreranno, tutti ovviamente a carico nostro. Abbiamo i politici che ci meritiamo!
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy