Luisa Baldino


Utente dal
31/7/2014


Totale commenti
1

  • Sassi dal cavalcavia, tornano a casa
    gli assassini di Maria Letizia Berdini
    Il padre: “Mi sento tradito dallo Stato”

    1 - Lug 31, 2014 - 12:37 Vai al commento »
    Ragazzi vi prego, leggete prima di fare queste . Non è un gioco, un gioco fa divertire, non fa MORIRE. A noi è successo di vedere 2 ragazzini che ci buttavano un sasso, li ho visti in faccia, e spero di riuscire a ribeccarli prima o poi per far passare loro una marea di guai perché chi fa queste cose non è un essere umano, è una bestia ! Avevamo in macchina 2 bambine di 3 e 5 anni quando questi ragazzini hanno deciso che dovevano ammazzarci, e solo per un miracolo non ci sono riusciti, solo per un miracolo quando la nostra machina ha sbandato nessuno ci è passato di fianco e non ci ha travolti, solo per un miracolo non ci siamo cappottati, solo per un miracolo siamo vivi. Ragazzi non è un gioco, è un tentato omicidio. Nel nostro caso potevano morire anche 2 bimbe di 3 e 5 anni... ma io mi chiedo: e se facessero questo stupido "gioco" alla vostre famiglie, e a morire fosse un vostro fratellino, una vostra sorellina, la vostra mamma... se fosse la vostra famiglia a giacere in una bara per colpa della stupidità di altri, voi come vi sentireste soli al mondo ? E se dovesse succedere qualcosa, come è molto probabile che in questi casi accada, con che coscienza potrete guardare in faccia i vostri figli e pensare: ""Ho ucciso un bimbo che aveva la tua età, ma io vado a dormire tranquillo..." Ragazzi fidatevi, non rovinereste solo la vita altrui, ma anche la vostra, un peso sulla coscienza così grande non si riesce a portare ! Pensateci, siete degli esseri umani con una coscienza ed un'intelligenza, non delle bestie, pensate ai vostri fratellini, alle vostre sorelline, alle vostre mamme... e a voi !!!
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy