Lorenzo Verdini


Utente dal
13/12/2013


Totale commenti
6

  • “Pericolo ai giardinetti di Villa Potenza”

    1 - Lug 31, 2014 - 7:58 Vai al commento »
    @ rider Caro Rider, sono pronto a dedicare un giorno delle mie prossime ferie a togliere tutti i chiodi che si insidiano all'interno dei giardini, pretendo però la presenza di giornalisti e telecamere che potranno finalmente testimoniare che la buona volontà esiste ed è gratuita. a presto
    2 - Lug 30, 2014 - 17:36 Vai al commento »
    Allora a questo punto è inutile portare avanti discussioni sterili che non portano da nessuna parte.. confidate nelle istituzioni e aspettate fiduciosi, intanto pregate perché i vostri figli che giocano nei giardini non cadano rovinosamente sui chiodi sporgenti. IN BOCCA AL LUPO!!!
    3 - Lug 30, 2014 - 16:24 Vai al commento »
    Cara Sara Bruschini, siccome non sono così in alto come tu pensi e non ricopro cariche istituzionali/comunali/statali ma piuttosto sono molto più vicino all'ultima ruota del carro cioè lavoro per portarmi a casa la pagnotta, non ho bisogno di nascondermi dietro a nessun nick (vedi anche gli altri commenti... el dindo, gabri, rider. etc..) per dire quello che penso. Sono un libero cittadino che esprime le proprie opinioni, quindi rimbocchiamoci le maniche e diamoci da fare invece di aspettare la manna dal cielo. Buon lavoro a tutti
    4 - Lug 30, 2014 - 10:50 Vai al commento »
    Gentile Sara Bruschini, ho il sentore che se aspettiamo le istituzioni per risolvere piccoli problemi quando si rendono irraggiungibili nelle grosse necessità staremo a discutere per il resto della nostra vita....... comunque parafrasando una nota pubblicità televisiva "........Smerigliatrice angolare € 29.90 con mastercard......... Prolunga elettrica con avvolgicavo da 20 m € 15.90 con mastercard.......... Preservare la sicurezza pubblica e salvare la vita ai cittadini di Borgo Pernanzoni non ha prezzo..........."
    5 - Lug 30, 2014 - 9:30 Vai al commento »
    Spero che le persone che hanno il tempo da perdere per scrivere questi articoli trovino anche il tempo per togliere i chiodi incriminati invece di stare sempre a lamentarsi prima che cadendo qualcuno ci possa sbattere forte la testa. Comunque sarebbe sufficiente un paio di pinze e un pizzico di buona volontà e collaborazione, estrarre un chiodo da un terreno è un'operazione alla portata di tutte le persone normali (anche gli assessori già in carica). Io propongo a carica di assessore alle piccole cose il consigliere Carelli.
  • Si allarga l’inchiesta sull’urbanistica

    6 - Dic 13, 2013 - 17:53 Vai al commento »
    Vorrei fare alcune precisazioni sulle informazioni dell'Avvocato Bommarito. 1) Il parere dell'ufficio tecnico riguardante l'osservazione n. 84 inerente la richiesta della SOFIM s.r.l., aveva da parte dell'ufficio tecnico parere favorevole con lievi modifiche a quanto richiesto e non contrario a quanto dichiarato nell'articolo, citando: "l'osservazione trova fondamento nel peso sulla proprietà, in posizione ambita, del vincolo espropriativo per le previsioni di attrezzatura scolastica e verde pubblico. La richiesta dell'osservazione cerca di liberare la proprietà da tale gravame, non risolvibile in tempi brevi. L'osservazione risulta accoglibile nell'ottica di risolvere la problematica acquisendo tutte le aree pubbliche del comparto della nuova configurazione, compreso il vigente tronco di grande viabilità e di ottenere la realizzazione di consistenti parcheggi, un nuovo tronco stradale ipotizzato da tempo ed una piccola struttura scolastica. La proposta del richiedente, oltre che la rappresentata incongruenza del mantenimento di vincoli gravanti sulla proprietà privata a fronte di una non attuazione delle previsioni urbanistiche vigenti, anche la possibilità di acquisire al patrimonio comunale consistenti superfici di aree per la realizzazione di importanti opere pubbliche in parte da realizzare a spese del privato, quali viabilità, parcheggi, verde ed attrezzature scolastiche in conformità con le attuali previsioni di PRG. Si propone quindi l'accoglimento." 2) Nei vari articoli dell'Avvocato Bommarito viene ripreso più volte l'operato del presidente della commissione urbanistica comunale. Forse l'aver scoperto che l'Avvocato Bommarito era socio (al momento in cui fu approvata la variante denominata "Piano Casa") di una ditta denominata "IL BRACCIALE" che ha visto edificare nella frazione di Piediripa oltre 100.000 mc di residenziale (una delle più grandi lottizzazioni del comune di Macerata) ed inoltre tale commissione ha preso atto che le polizze fidejussoree a garanzia delle opere di urbanizzazione risultavano false (su questo sono ancora in corso le indagini da parte della Guardia di Finanza) e che ancora oggi sono prive di qualsiasi garanzia così da non adempiere quindi agli impegni presi e sottoscritti dalla società con il comune tramite sottoscrizione di convenzione. Inoltre la commissione ha anche rilevato che i primi appartamenti ultimati erano abitati da famiglie prive della regolare agibilità tanto da creare imbarazzo agli stessi residenti che loro malgrado erano costretti ad abitare in appartamenti in modo abusivo.   Tali affermazioni possono essere riscontrate negli atti pubblici del Comune di Macerata e non nella fantasia delle persone ...  buon lavoro a tutti
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy