Lorenzo Lattanzi


Utente dal
2/1/2015


Totale commenti
13

  • Il Consiglio ha detto ParkSì

    1 - Set 28, 2016 - 20:03 Vai al commento »
    Non ci resta che piangere...
  • Privato: Corecom, slitta la nomina:
    soppressa la proroga
    e ridotti i compensi

    2 - Set 20, 2016 - 17:57 Vai al commento »
    200 incontri, 2.500 conciliazioni bei numeri! Nel sito del Corecom non vi è alcuna sezione che ad es. specifichi data e luogo dell'incontro. Nella parte convegni e iniziative tutti possono verificare che le iniziative sono molte meno e alcune di esse relative al periodo antecedente l'ultimo Quinquennio .. a pensar male si fa peccato... forse!
  • Privato: Caso Capozza, l’ira di Iacopino:
    “Curriculum falso, non è giornalista”
    Si dimette il presidente Corecom

    3 - Set 15, 2016 - 20:15 Vai al commento »
    Speriamo si tratti di nomine trasparenti e di persone competenti, non i soliti "amici degli amici"!
  • #MacerataFacile? No #MacerataFolle,
    controcampagna di Marchiori sul ParkSì

    4 - Lug 11, 2016 - 16:27 Vai al commento »
    2,5 milioni di complimenti al consigliere Marchiori.
  • Laura e Debora, due nomi da dare
    alla crisi della famiglia tradizionale

    5 - Feb 21, 2016 - 23:03 Vai al commento »
    Non condivido in nulla l'articolo. Strumentalizzare tristi fatti di cronaca per argomentazioni personali è un gesto deprecabilissimo. Spiace che un giornalista come Giancarlo Liuti sia sceso così in basso. Almeno togliete le foto dei minori uccisi e delle persone coinvolte. IL RISPETTO È IL PRIMO DIRITTO CIVILE FONDAMENTALE che va garantito a tutti: specialmente a chi non ha voce. Non serve una legge per affermarlo, sarebbero sufficienti un minimo di buonsenso e di pietà umana (sic!).
  • Il frate anti-gender
    arriva a Macerata

    6 - Nov 8, 2015 - 16:53 Vai al commento »
    @ Regnicoli & Co. Se si scorre tutto il programma dell'iniziativa (si trova nella pagina facebook della rete per l'educazione), penso si possa facilmente notare che, pur non credendo che i simil talk-show aiutino (per quelli basta e avanza la TV), si tenta l'approfondimento da diversi punti di vista: "plurali", appunto. Il pregiudizio molto spesso è alimentato proprio dal mainstream mediatico (da cui l'impegno anche dell'aiart) e padre Carbone, a mio modesto avviso, ne è stato una delle tante vittime. Bisogna per questo avere il coraggio di andare oltre la narrazione del "tutti dicono che...". Non è facile, certo, è sicuramente più semplice e comodo scrivere un commento o cliccare un "mi piace". Padre Carbone è un teologo docente universitario, il tema non è centrato sul gender, ma sul tipo di educazione che dovrebbe aiutarci a Salvaguardare l'idea postmoderna di uomo o, in senso più cristiano, di persona. Si tenterà di farlo in prospettiva ecologica, nel rispetto della vita, vissuta come dono e non certamente come diritto di proprietà con cui esercitare la propria "limitata onnipotenza" (l'ossimoro è voluto e allude a ragionamenti alti che non credo meritino di abitare questa piazza virtuale utile e al tempo stesso limitata e limitante). Non sarà certamente questo il contesto in cui verrà creato il "clima da crociata" contro qualcosa o contro qualcuno, ma a favore di ideali e valori ancora importanti... per qualcuno, forse in minoranza. Si può esigere o per lo meno auspicare, se non la piena comprensione o condivisione dello spirito dell'iniziativa, almeno il rispetto per l'impegno e le opinioni di tutti?
  • Il disegno di Federica diventa realtà:
    un nuovo parco giochi in via Cervi

    7 - Ott 5, 2015 - 17:18 Vai al commento »
    Bravissima Federica! Congratulazioni anche alla mamma Paola e al papà Paolo.
  • Letture proibite contro la censura
    Appuntamento con i libri “gender”

    8 - Lug 3, 2015 - 23:46 Vai al commento »
    Tre semplici domande: Chi ci guadagna? Chi ci rimette? Siamo certi che sia questa la necessità educativa (e legislativa) più impellente di questa nostra epoca?
  • Deborah Pantana e i Popolari:
    “Perchè il vescovo convoca i candidati?”

    9 - Mag 12, 2015 - 11:59 Vai al commento »
    Sin da quando ero bambino ricordo lo zelo con cui i politici dei vari schieramenti andavano a bussare alla porta delle parrocchie maceratesi per chiedere il voto dei fedeli. Nessuno si sarebbe mai sognato di considerarla un'ingerenza della Chiesa nel dibattito politico (semmai era il contrario!). L'iniziativa innovativa del Vescovo trasparente, super partes e con la massima par condicio (tra l'altro meritevolmente fuori dagli schemi della politica urlata dei vari Talk Show) non dovrebbe essere strumentalizzata in questo modo... a meno che non si decida di confondere i fatti con le opinioni dei soliti... e il solito tiro al bersaglio...
  • Morto il preside Giovanni Cardarelli
    Filosofo e conoscitore dei Templari

    10 - Apr 28, 2015 - 0:15 Vai al commento »
    L'incontro con il Preside Cardarelli ha segnato la mia vita, grazie alla sua attenzione per il potenziale di ogni alunno e la visione della Scuola come luogo di cultura a 360 gradi. Ci fece incontrare personaggi del calibro di Rita Levi Montalcini, Piero Angela, Giulietta Masina e altri nomi illustri per insegnarci innanzitutto che non c'è vero successo senza l'impegno e la passione. Impegno e passione che lui testimoniava quotidianamente, sin dall'inizio delle lezioni, quando accoglieva sorridente ognuno di noi all'ingresso della scuola, salutandoci per nome... Sono vicino alla famiglia nel ricordo e nella preghiera.
  • Bosco urbano di Collevario:
    una proposta poco costosa
    dai tanti benefici

    11 - Apr 19, 2015 - 20:07 Vai al commento »
    Non so se l'avvocato Marchiori intenda o meno candidarsi alle prossime elezioni, ma mi pare che il suo esempio meriti di essere imitato da tutti i politici locali e (perché no?) dai cittadini, che potrebbero sfruttare lo spazio offerto da CM per fare proposte per la soluzione dei piccoli/grandi problemi della nostra città e di cui i politici potrebbero farsi carico. I commenti di queste pagine allora diventerebbero una sorta di piccolo laboratorio di democrazia partecipata, in cui non ci si limita a esprimere giudizi ma, attraverso la proposta e la partecipazione, si prova a costruire qualcosa di più concreto e meno ideologicamente orientato.
  • Sorpresa nelle cassette postali:
    il giornale del Comune
    a tre giorni dal voto

    12 - Feb 26, 2015 - 13:29 Vai al commento »
    Molti potrebbero dire che quello del Sindaco Carancini è un monologo (sebbene di tipo cartaceo). Invece la politica è proprio questa: le cose che si fanno vanno raccontate, anche in maniera dettagliata. Non mi piace la politica a colpi di slogan o di tweet! All'opposizione l'onere e l'onore di dire ciò che è stato fatto male o le questioni ancora sul tavolo. Però se il prezzo per la stampa/monologo lo pagano tutti i cittadini allora non è giusto e se ne devono accettare le conseguenze.
  • Rifiuti nelle strade, Cosmari:
    “2 gennaio giornata sensibile”

    13 - Gen 4, 2015 - 21:16 Vai al commento »
    Nel ringraziare il Cosmari per la risposta tempestiva ed evitando di ribadire la richiesta dei cassonetti, che mi pare di aver compreso non si intende in alcun modo ripristinare (a suo tempo chiesi insistentemente di non toglierli e mi fu risposto che nel primo periodo di rodaggio sarebbero restati, mentre dopo pochissimi giorni furono portati via). La soluzione per mettere tutti d'accordo potrebbe consistere nello spostare il conferimento dei rifiuti nell'orario dopo cena (più comodo per la maggioranza delle famiglie), provvedendo al prelievo della spazzatura entro le 7 del mattino. In questo modo si eviterebbe anche di arrecare problemi alla viabilità cittadina, il decoro della città sarebbe preservato e il Cosmari offrirebbe non soltanto un servizio davvero efficiente, ma dimostrerebbe di saper far tesoro delle osservazioni dei cittadini... oltre le assemblee pubbliche.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy