Lidia Iezzi


Utente dal
1/1/2014


Totale commenti
8

  • Iezzi contro Capodarca:
    “Polemica strapaesana,
    non può dare lezioni alla Lube”

    1 - Lug 26, 2017 - 14:42 Vai al commento »
    La Capodarca non confonda le pulsioni di visibilità, con tutta evidenza solo sue, con la scelta di fare chiarezza su una polemica ipocrita a paesana. Capisco la sua difficoltà, oggi che le foto la smentiscono, a rendersi paladina di comportamenti istituzionali e a connettere, di conseguenza, le parole con i fatti di cui è stata protagonista. Non si può insegnare a chicchessia il rispetto per il sindaco (Ciarapica) se non si è avuto buon gusto ed educazione nei confronti di un altro sindaco (Corvatta). Ma, ciò che imbriglia davvero la Capodarca nella sua ipocrisia è il concetto feudale che ha del potere, l'elogio del padrone e non dell'eletto. Infatti ammonisce, riferita alla Lube: "quando si va a trovare qualcuno a casa sua si chiede permesso e poi lo si ringrazia dell’accoglienza" mentre in un commento precedente ha affermato che il sindaco (Ciarapica) è "per 5 anni proprietario della città "Un concentrato del Capodarca-pensiero che spiega lo choc subito alla festa della Lube, in cui protagonista è stata l'azienda e non la politica, le donne e gli uomni che hanno costruito il successo imprenditoriale e non Ciarapica e la Capodarca. La polemica svela questo disagio patito. Il voler essere protagonista a tutti costi è stata anche la ragione che spinse la Capodarca a girare le spalle al sindaco il 25 aprile: farsi notare. Svelata la doppia morale, la Capodarca si giustifica e dice che a Corvatta volto' le spalle per quello che diceva. E si che parlava di liberazione dell'Italia dal nazifascismo e di democrazia. Ciarapica neanche' si presento'.. Signora, la triste figura l’ha fatta lei. Quando si partecipa a feste in cui si è invitati bisogna sapersi comportare, specie quando i riflettori illuminano altri. Anche stare nell'ombra comporta un galateo, ancora più impegnativo. E la ringrazio per gli auguri di serenità, che ricambio. Ne avrà – ne avrete – bisogno.
  • Nuoto, scorpacciata di medaglie per l’Ippocampo

    2 - Gen 22, 2015 - 23:31 Vai al commento »
    Cotechini..dall'alto della sua INTELLIGENZA, perché non lo va spiegare anche al presidente della Repubblica, che non si danno ricoscimenti istituzionali agli attleti mertivoli. Troppo spesso i risentimenti offuscano il cervello. L'attività sportiva ed il raggiungimento dei risultati restano un fatto importantissimo. Per non parlare dell'effetto benefico che si ha anche a livello sociale nell'educazione dei ragazzi. Mi rendo conto che purtroppo la sportività spesso viene fraintesa.
    3 - Gen 22, 2015 - 21:14 Vai al commento »
    Complimentissimi ai ragazzi CIVITANOVESI...complimenti alla societàIL GRILLO che gestisce in modo esemplare. Sarebbe bello se i nostri campioni fossero ricevuti in Comune..!, Di nuovo BRAVI RAGAZZI
  • A fuoco l’auto di Giulio Silenzi

    4 - Lug 15, 2014 - 17:49 Vai al commento »
    Anche in questo caso commenti tristi che evidenziano la solita pochezza e ignoranza. Tutta la mia solidarietà a Giulio Silenzi.
  • Morgoni: “Difendiamo il Cosmari
    dai vizi della politica opportunista”

    5 - Lug 15, 2014 - 18:13 Vai al commento »
    il senatore Morgoni ..è EVIDENTEMENTE ridiventato un novellino della politica salendo sul carro giusto e ritrovandosi Senatore "grazie alle primarie"....!!!! ( NON RICORDO IN QUALE POSIZIONE) però, oltre a non ricordare da quanto tempo gestisce il potere politico, si agita in modo stranamente anomalo ( insieme al segretario PD provinciale Lambertucci ) al solo sentire il nome "Silenzi"....ma perchè ??? Perchè invece non si è mai aperta una discussione nel merito sul Consmari all'interno del partito PD provinciale..? sono passati 8 mesi dalla sua elezione e il segretario provinciale sembra latitante sull'argomento rispetto ad un confronto politico aperto, decidendo invece di intervenire sui mezzi di comunicazione... Come giova questo alla discussione democratica..? IL CONSMARI E' PATRIMONIO PUBBLICO E DEVE SEMPLICEMENTE DARE UN SERVIZIO ALLA SOCIETA', GLI AMMINISTARTORI DEI COMUNI CHE SBORSANO MILIONI DI EURO ALL'ANNO PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI HANNO IL DOVERE E NON SOLO IL DIRITTO DI INTERVENIRE IN TUTTI I MODI AFFINCHE CI SIA NEL CONSMARI LA MASSIMA TRASPARENZA, LA MASSIMA EFFICIENZA E IL CONTENIMENTO DEI COSTI.. QUAL'E' IL PROBLEMA SE UN SINDACO ( O VICE) DI UN COMUNE CHE PAGA PUNTUALMENTE LA RATA CHIEDE TRASPARENZA LA MASSIMA RIDUZIONE DEI COSTI CHE GRAVANO SEMPRE SUI CITTADINI..? IL COSMARI DEVE ESSERE AL PIU' PRESTO RICONSEGNATO ALLA DISCUSSIONE E ALLA DEMOCRAZIA E DEVE ESSERE RAPPRESENTATO DAGLI AMMINISTRATORI DEGLI ENTI COMUNALI CHE SONO STATI ELETTI DAI CITTADINI.
  • Rifugio di tossicodipendenti e senzatetto
    Controllata una casa nel borgo marinaro

    6 - Gen 9, 2014 - 19:15 Vai al commento »
    Sono una persona che persegue l'ideale di equità giustizia e parità sociale, non sono mai stata razzista...ma sinceramente  rimango davvero basita quando leggo certe dichiarazioni...davvero assurde e senza senso. Come si fa a dire " i rom sono costretti ad utilazzare luoghi inutilizzati perché nessuno ha proposto loro altra via" ...come sei fosse acquisito il diritto di occupare abusivamente  qualsiasi luogo a nostro piacimento purché questo non sia già occupato...ma che roba è? ?? C'è una famiglia di  Civitanova costituita da genitori e due bimbi, che si è ritrovata senza casa perché i genitori (cittadini onesti che hanno sempre lavorato e pagato le tasse) hanno perso il lavoro..gli si può suggerire di occupare  quella villa in fondo alla strada perché tanto adesso non è utilizzata in attesa che il comune gli trovi una soluzione???, quante famiglie civitanovesi si trovano in difficoltà ??, non per questo occupano abusivamente proprietà altrui!! 
  • Unicam a Civitanova, c’è la trattativa
    Silenzi: “Da Unimc uno sfregio alla città”

    7 - Gen 1, 2014 - 18:17 Vai al commento »
    Sig. Caporaletti , non ci conosciamo eppure lei sa tutto di me ( almeno cosi crede).. insinua cose e ne dice altre ...non fa che dimostrare che ciò che ho scritto è vero...Perché non avrei dovuto scrivere quello che penso...? C'è forse un termine o un limite per potersi esprimere...? Evidentemente il nuovo anno mi ha dato l'ispirazione eho superato la paura di essere insultata da chi neanche conosco. ..
    8 - Gen 1, 2014 - 14:00 Vai al commento »
    Ormai è dato per scontato che i commenti che appaiono sugli articoli che riguardano la politica e l'amministrazione Civitanovese sono a senso unico. Il senso della demonizzazione,  dela polemica inutile, dell'attacco a spada tratta u tutto e tutti...i personaggi sono sempre gli stessi, molti con nomi di fantasia ... ( fors per una forma di timidezza nel firmare ciò che espone)..A chi e a cosa fa bene tutto questo..??? Noto inoltre che quando l'argomento è GIULIO SILENZI gli animi si infervorano particolarmente...E' troppo facile affermare il contrario di cio che un'amministratore dichiara a computo di fine anno...è facilissimo  se lo si fa senza un minimo sostegno dato dalla concretezza dei documenti, per cui si cade nel solito teatrino di chi sa solo offendere le persone  per il semplice gusto di farlo. Sicuramente  il 2013 è stato un ' anno difficile  e certamente si possono migliorare tante cose, ma per onor del vero bisogna riconoscere che tante cose sono state fatte con buoni risultati per la nostra città e tantissime altre cose si stanno facendo... Il vice Sindaco non ha detto nulla che non sia vero e documentabile. Auguro a tutti un anno all' insegna dell'onestà intellettuale della collaborazione e della critica costruttiva che abbia come fine il bene collettivo  BUON 2014
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy