Lettore Interessato


Utente dal
23/4/2013


Totale commenti
16

  • Maceratese sciupona,
    col Chieti solo un pari

    1 - Mar 29, 2015 - 22:49 Vai al commento »
    Oggi abbiamo visto una Maceratese completamente diversa da quella ammirata a Campobasso. Squadra stanca, fuori fase in diversi elementi (D'Antoni strepitoso a Campobasso, oggi un palo della luce, Kouko disordinato e deconcentrato, Ferri Marini inguardabile, forse assonnato?)..In gradinata in tanti hanno commentato come se fosse l'inizio della fine. Speriamo che sia stata solo questione dell'ora legale, ma mi pare che la nostra cara Rata non sia nelle condizioni migliori per tirare la volata finale. Un po' come quel ciclista che nella Milano-Sanremo va in fuga per 200 km e poi, superato in solitudine il passo del Turchino, si fa riprendere dall'inseguitore che lo infila sulla linea del traguardo...Speriamo che non finisca così..
  • Il derby si tinge ancora di biancorosso
    Maceratese sempre più capolista
    La Civitanovese scivola all’Helvia Recina

    2 - Gen 25, 2015 - 18:10 Vai al commento »
    Il voto a D'Antoni è ingeneroso...anche se non ha segnato e ha sciupato una grande occasione da gol poco prima del gol decisivo di Garrafoni, si è dannato l'anima per la squadra con un grande impegno e partecipazione per tutta la sua partita. Abbondantemente oltre la sufficienza.
  • Il nuovo palas infiamma Giulianelli:
    “A Civitanova la politica del fare,
    a Macerata quella del dire”

    3 - Dic 27, 2014 - 22:58 Vai al commento »
    Macerata da record...in un anno perde sia la qualifica di capoluogo di provincia (le province vengono abolite) sia l'unica società sportiva capace di portare in giro per il mondo il suo nome..Un paesotto destinato a spegnersi lentamente ma inesorabilmente, vittima di un'amministrazione politica suicida.
  • Oltre 200 dipendenti
    “occupano” la Provincia
    contro la riforma Delrio

    4 - Dic 20, 2014 - 13:05 Vai al commento »
    leggo molti commenti di tanti pagliacci che si accorgeranno alla prima nevicata cosa significhi questa riforma, si premuniscano di vanga o del numero di telefono di qualche privato munito di spalaneve che gli porterà via la neve dal portone di casa non gratis (come ha sempre fatto la Provincia) ma a 150 € all'ora....inoltre, se hanno qualche figlio che va a scuola, lo coprano bene, perché la Provincia non potrà più garantire il riscaldamento delle aule. E ancora, se sono piccoli imprenditori e hanno bisogno di un'autorizzazione per aprire o continuare l'attività (per questi ignorantoni vi informo che si chiama A.U.A. e senza di questa le p.m.i. non lavorano...), si mettano il cuore in pace perché l'avranno alle calende greche, dato che metà del personale che se occupa attualmente verrà (se va bene) mandato altrove...E ancora: se siete manutentori di impianti termici, rischiate di non poter lavorare più, perché la Provincia, che vedrà tagliati di qualche milione di euro i finanziamenti dello Stato, non potrà più assicurare l'attività di distribuzione del famigerato bollino verde, unico titolo che vi consente di entrare a casa dei cittadini per controllare l'impianto di riscaldamento...
  • Perugia firma l’impresa a Piacenza
    Lube, da giovedì inizia la finale

    5 - Apr 21, 2014 - 20:22 Vai al commento »
    po' si scrive con l'apostrofo, non con l'accento..
  • Gli ambasciatori di Israele e Palestina
    si incontrano dopo il Nabucco allo Sferisterio

    6 - Lug 21, 2013 - 1:58 Vai al commento »
    mi sarei sopreso di non leggere il commento di Cerasi...
  • La Rai scambia la sorella di Giacomo Leopardi per la madre

    7 - Lug 10, 2013 - 8:20 Vai al commento »
    Se per questo, Mauro Nardi ha scritto "nel numero IN ONDA questa settimana, anziché IN EDICOLA"...
  • Biogas Recanati, conferenza dei servizi ancora vietata a Marangoni

    8 - Mag 9, 2013 - 14:56 Vai al commento »
    @sig. Sparapani, più che sparare pani lei spara boiate....dietro a questo nick name "lettore interessato" chi le ha detto che c'è una sola persona? possiamo essere in molti, e le assicuro che ci divertiamo molto a leggere quello che scrive, le boiate in materia di diritto, una materia che non le compete, ma lei continua imperterrito a scrivere, scrivere ed insultare (chiaro segno di pochezza intellettuale)..ma tant'è...ognuno è libero di sputtanarsi come vuole. Per il sig, Cerasi: la direttiva 2011/92/UE citata dall'illustrissimo sig. Sparapani è relativa alla lotta contro l'abuso e lo sfruttamento sessuale di minori e la pornografia minorile..
    9 - Mag 9, 2013 - 0:22 Vai al commento »
    Eccoci di nuovo a leggere l'illuminato commento del sig. Sparapani...Considerato che i consiglieri regionali non possono partecipare per legge (né assistere) alle conferenze dei servizi, il loro comportamento ostruzionistico per lo svolgimento delle stesse si può profilare anche come interruzione di pubblico servizio, che è un reato perseguibile penalmente...e non mi sorprenderei che per il consigliere protagonista di questa vicenda ci possano essere su questo aspetto alcune prossime novità..  
  • Vermiglio vuole tornare, la Lube ci pensa

    10 - Apr 30, 2013 - 0:03 Vai al commento »
    Sarebbe cosa buona e giusta!  
  • Il Consiglio di Stato sospende
    l’impianto a biogas a Potenza Picena

    11 - Apr 25, 2013 - 23:33 Vai al commento »
    Ottima notizia, è stato un procedimento autorizzatorio pieno zeppo di errori (chiamiamoli così, va..). speriamo che lo stesso succeda per gli impianti di Loro Piceno e di Corridonia...
  • Conferenza dei servizi sul biogas
    Negato l’accesso al consigliere Marangoni

    12 - Apr 25, 2013 - 23:57 Vai al commento »
    @Sparapani..la finisca con le sue farneticazioni...lasci perdere...Lei non sa un cazzo di diritto, di cos'è un procedimento autorizzatorio, di come funziona una conferenza dei servizi, di cosa sia una conferenza dei servizi, di quali siano le competenze e le funzioni dei consiglieri regionali...lasci perdere, non è materia per lei...ho provato a spiegarle e ho ricevuto solo squallidi insulti...io non sto coprendo nessuno e lei non ha capito il perchè del mio intervento in questo forum..le assicuro che io non copro nessuno...si legga il mio commento alla notizia che è stata sospesa l'efficacia autorizzatoria della centrale di Potenza Picena...
    13 - Apr 24, 2013 - 13:51 Vai al commento »
    Sig. Sparapani, ma a chi si rivolge? In ogni caso stia tranquillo e quanto a decenza di tacere, per favore abbia la prossima volta la decenza di scrivere meno stupidaggini in materie che esulano la sua competenza onde evitare figuracce.
    14 - Apr 24, 2013 - 8:38 Vai al commento »
    Egr.Sig. Sparapani, non c'è niente da fare con chi è a digiuno di diritto come lei. Ho provato a spiegarle come stanno le cose in base alle leggi ed ai principi dell'ordinamento, ma invano, La ringrazio per i complimenti, non si preoccupi e continui a scrivere quello che gli pare. Le assicuro, comunque, che alla prossima conferenza dei servizi regionale qualora un consigliere regionale non volesse uscire dall'aula, sarà allontanato con l'intervento delle forze dell'ordine.. questo solo per confermarle come stanno le cose giuridicamente parlando.
    15 - Apr 23, 2013 - 18:12 Vai al commento »
    @sig. Sparapani: lei sbaglia a citare l'articolo 16 dello Statuto e non conosce la gerarchie delle fonti del diritto. L'art.16 dello Statuto non dà il diritto al consigliere regionale a partecipare alla conferenza dei servizi indetta dalla Regione (la conferenza dei servizi NON è un atto di Giunta). Lei dove legge che il consigliere regionale può partecipare alle conferenze dei servizi? Inoltre lo statuto regionale è una fonte di diritto secondaria, e non può derogare a norme dello Stato, per cui prevale in materia di conferenza dei servizi (da qualunque amministrazione convocata..ministeri, regione, province, comuni...) l'articolo 14 e seguenti della Legge n.241/90. Per la trasparenza dell'attività di una p.a. ci sono i verbali delle conferenze dei servizi, cui un consigliere regionale può accedere su semplice richiesta per la quale non è necessaria nemmeno la motivazione. Penso di avere chiarito definitivamente la questione. Al sig.Carneade rispondo: le assicuro che lei non ha capito il perchè del mio nick name, ma io ho capito il perchè del suo...Saluti. A Serf dico: effettivamente su questo argomento ne so più di voi..senza falsa modestia.  
    16 - Apr 23, 2013 - 0:37 Vai al commento »
    Prima di dare giudizi affrettati, occorrerebbe sapere che cosa è una conferenza dei servizi,  chi ci può partecipare e chi invece no. La conferenza dei servizi è un locus juris in cui ad un soggetto istante che deve ottenere un'autorizzazione viene data la possibilità di veder valutata nel complesso la propria istanza con la partecipazione di tutte le Amministrazioni Pubbliche che sono coinvolte nel procedimento autorizzatorio, senza dover fare il giro dei quattro cantoni per ottenere i vari nulla-osta, pareri, concessioni varie..tutto viene ricondotto in un luogo (la conferenza) per l'esame unitario dei vari aspetti. La conferenza dei servizi è disciplinata dall'art.14 e seguenti della Legge n.241/90 e ss.mm.ii. Ai sensi di tale norma partecipano alla conferenza dei servizi TUTTE LE AMMINISTRAZIONI INTERESSATE NEL PROCEDIMENTO e viene invitato alla conferenza anche il soggetto istante, cioè quello che ha presentato la domanda (se di tratta di una ditta, nella persona del suo legale rappresentante). Tale legge NON CONSENTE A CONSIGLIERI REGIONALI di partecipare alla conferenza dei servizi. La loro presenza NON E' DOVUTA ed il responsabile del procedimento che conduce la conferenza può far allontanare il consigliere "intruso" anche con l'intervento delle forze dell'ordine, se necessario. Non c'è nessuna norma dello statuto regionale che possa derogare ad una legge dello Stato e consentire una tale partecipazione. Il consigliere regionale Marangoni è quindi in grave errore. Per quanto concerne la partecipazione dei comitati dei cittadini, allo stesso modo la loro presenza alla conferenza dei servizi NON E' CONSENTITA per legge: pertanto, di solito essi vengono ASCOLTATI prima dell'apertura della seduta della conferenza, le loro dichiarazioni possono essere messe a verbale, poi devono abbandonare la seduta. Invito quindi tutti i lettori di CM di informarsi prima di scrivere solenni cavolate.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy