Jean Grey


Utente dal
4/10/2013


Totale commenti
1

  • Rave party “autorizzati”
    alla Foce dell’Asola

    1 - Ott 4, 2013 - 12:53 Vai al commento »
    Voglio metter in chiaro una cosa.. Sono una giovane ragazza che partecipa queste feste organizzate in spiaggia (o come son state nominate "raveparty organizzati) Son contraria alle sostanze stupefacenti e  per quanto mi riguarda non ne assumo, io se vado a queste feste è per sentire la musica e per ballare..  E vado SOLO  per quello, lo so..sarò un ago in un paiaio...ma non è nemmeno giusto fare di tutta un erba un fascio della serie " tu vai ai "rave party" (che in questo caso ripeto son feste autorizzate e organizzate) ergo sei un drogato o uno spacciatore. Son dell'idea che se uno si vuole drogare, lo fà comunque.. a prescindere se si trova a una semplice festa in spiaggia, in discoteca o anche sotto casa. Per inciso credo sia sbagliato definire queste feste dei "rave organizzati" solo per il fatto che la gente spaccia o si droghi perchè la droga gira ovunque e (purtroppo ) OVUNQUE  c'è gente che assume droga. (Lo spacciatore lo troviamo benissimo nei giardini vicino casa e addirittura nelle scuole). Son d'accordo sul fatto di trovare un freno alla droga, ma  no alle feste autorizzate!  
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy