Giacomo Pa


Utente dal
24/4/2013


Totale commenti
3

  • Parata di stelle per la Lube
    Tre scudetti sotto il cielo di Treia

    1 - Ago 5, 2014 - 22:18 Vai al commento »
    Io invece non ci sono potuto andare perché appunto era una festa privata. Poi però si sono "infiltrate" moltissime persone, per cui sono rimasti fuori solo i "soliti" corretti cittadini. A proposito di questo, da voci di corridoio si dice che alla Lube questo scherzetto degli infiltrati sia costato molto, perchè Sugar ha chiesto molto di più, in quanto non si trattava più di una festa privata, ma di un vero concerto pubblico! A questo punto tanto valeva farla davvero una festa pubblica (visto che la cosa era già successa in passato), a cui avrebbero potuto partecipare anche i Treiesi che non lavorano lì e soprattutto visto che è stata organizzata durane la settimana della Disfida del Bracciale! Ma ormai è la Disfida ad essere ospitata dalla Lube e non il contrario!
  • Nuova ordinanza antiprostituzione
    Vietato “vestirsi come una lucciola”

    2 - Set 1, 2013 - 11:59 Vai al commento »
    Invece di cercare ed arrestare gli sfruttatori, si cerca di non far vedere il problema. Infatti se d'ora in poi non vestiranno più in modo succinto non disturberanno più la pubblica morale e potranno continuare ad adescare ed essere sfruttate come prima. L'importante è che non si veda! E' come se per risanare un'area degradata ci mettessimo davanti un mega cartellone con un bel paesaggio, non da più fastidio vederlo quando passi, però dietro è rimasto tutto come prima!
  • Trova droga nella stanza del figlio
    La mamma lo denuncia ai carabinieri

    3 - Apr 24, 2013 - 0:43 Vai al commento »
    Secondo me non si può giudicare una persona dalle poche righe di un breve articolo. Non sappiamo qual'è la loro storia, che tipo di rapporti ci sono tra di loro, se il gesto è stato dettato dall'esasperazione, dall'egoismo, dall'incapacità di gestire una simile situazione o semplicemente dall'amore di una mamma per il proprio figlio. Secondo me l'unico modo per poter giudicare simili storie è solo quello di viverle nella stessa condizione e francamente non lo auguro a nessuno.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy