George Dernowski


Utente dal
8/1/2014


Totale commenti
1

  • Insulti su Facebook a Kyenge e Boldrini:
    “Marangoni incapace di affrontare i problemi”

    1 - Gen 8, 2014 - 18:45 Vai al commento »
    Non tutti i nostri politici devono necessariamente essere degli statisti (e i nostri che legiferano alla giornata sono piuttosto miopi e non vedono oltre il proprio naso), ma a nessuno, tanto meno ai politici, può sfuggire il problema dell’ immigrazione quale problema da affrontare ora, anche se tardi,  in vista di quello che sarà fra pochi anni quando i paesi del terzo mondo, afflitti da guerre, carestie, persecuzioni ecc. dovranno anche misurarsi con la mancanza di acqua potabile che vedrà una migrazione biblica di tante  popolazioni. Possiamo stare giorni ed anche settimane a discutere sulle cause, che sono da ricercare nel nostro passato, ed anche nel nostro presente,  dove comunque nessun paese progredito è immune da colpe. Affrontare questo vasto problema richiede un’enorme sforzo programmatico collettivo, politico e sociale  che non si può pensare di eludere con insulti di bassa lega neanche degni di conversazione da bar, specialmente se espressi da personaggi politici. Se poi pensiamo che la risposta sia da trovare nella nostalgica ricerca del passato, neanche tanto lontano, invito a leggere, c’è una vasta letteratura a scelta, sulla condotta dei nostri “bravi” squadristi (e purtroppo anche soldati) durante l’occupazione di terre straniere nell’ultimo conflitto mondiale. Se poi uno non ha tempo di leggere ci sarebbe un’interessante documentario in rete “Fascist Legacy” sempre per non dimenticare quello che siamo stati capaci di fare! Che quindi la politica trovi delle soluzioni che siano veramente degne di un paese che ha visto i natali personaggi illustri in tutti i campi dello scibile umano, lasciandoci, sì questi, un retaggio storico  che tutto il mondo ci invidia, a prova di quello che il popolo italico è veramente capace di fare con l’ingegno e l’intelletto messi a disposizione della ricchezza non solo nazionale ma anche mondiale.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy