Gabriele Censi

Gabriele Censi


Utente dal
3/3/2009


Totale commenti
4

  • Un “Chip” lanciato sul futuro:
    ecco il centro di ricerca Unicam (Video)

    1 - Set 9, 2020 - 8:28 Vai al commento »
    @Iacobini Grazie per la precisazione. Ovviamente il riferimento non era all'elettrone o al protone ma ad una piccola parte di un dispositivo elettronico. Non badando al contesto si poteva equivocare.
  • La Maceratese fa paura
    Strega la Spal e aggancia la vetta

    2 - Nov 1, 2015 - 15:40 Vai al commento »
    Complimenti a Fabio Cammertoni che ha azzeccato con precisione il pronostico nel video con le interviste ai tifosi prima della gara. Guarda al minuto 1.45: https://www.cronachemaceratesi.it/2015/10/28/forza-rata-ale-si-alza-il-coro-della-citta/722852/
  • La nuova provincia: i 44 Comuni

    3 - Ago 14, 2011 - 21:10 Vai al commento »
    Come correttamente riportato nel commento precedente (grazie per l'attenzione, tra una nuotata e l'altra, e buon ferragosto) l'articolo 16 del testo del decreto differisce dagli annunci fatti sommariamente venerdì sul taglio ai comuni. Quindi una nuova ipotesi verosimile con il limite di 5000 per le Unioni municipali, derogabile dalla Regione, è di difficile fattibilità. La nuova mappa della provincia resta come "esercizio fantasioso di geografia amministrativa". Di seguito per completezza l'articolo in questione: Art. 16 Riduzione dei costi relativi alla rappresentanza politica nei comuni 1. Al fine di assicurare il conseguimento degli obiettivi di finanza pubblica, l'ottimale coordinamento della finanza pubblica, il contenimento delle spese degli enti territoriali e il migliore svolgimento delle funzioni amministrative, a decorrere dal primo rinnovo successivo alla data di entrata in vigore del presente decreto, nei Comuni con popolazione pari o inferiore a 1.000 abitanti, il Sindaco e' il solo organo di governo e sono soppressi la Giunta ed il Consiglio comunale. Tutte le funzioni amministrative sono esercitate obbligatoriamente in forma associata con altri Comuni contermini con popolazione pari o inferiore a 1.000 abitanti mediante la costituzione, nell'ambito del territorio di una provincia, salvo quanto previsto dall'articolo 15 del presente decreto, dell'unione municipale. 2. Nei Comuni di cui al comma 1, il Sindaco e' eletto a suffragio universale e diretto. Ciascun elettore ha diritto di votare per un candidato alla carica di Sindaco, segnando il relativo contrassegno o il nominativo sulla scheda elettorale. E' proclamato eletto Sindaco il candidato alla carica che ottiene il maggior numero di voti. In caso di parita' di voti, si applica l'articolo 71 del Testo unico degli enti locali di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267. Restano ferme le norme vigenti in materia di ineleggibilita', incandidabilita' e incompatibilita' e per la presentazione della candidatura previste per i Sindaci dei comuni con popolazione fino a 1.000 abitanti. 3. L'unione municipale e' costituita dai comuni contermini con popolazione pari o inferiore a 1.000 abitanti al fine dell'esercizio in forma associata di tutte le funzioni amministrative e dei servizi pubblici di spettanza comunale. La complessiva popolazione residente nel territorio dell'unione municipale e' pari almeno a 5.000 abitanti, salvo diverso limite demografico individuato con delibera della Giunta regionale. 4. Nel caso in cui non vi siano altri Comuni contermini con popolazione inferiore a 1000 abitanti, a tali Comuni si applicano, ai fini della composizione degli organi di governo, le norme previste per i Comuni con popolazione fino a 3.000 abitanti di cui al comma 9, lettera a). I comuni di cui al primo periodo costituiscono, con i comuni contermini, unioni di comuni, ai sensi dell'articolo 32 del citato Testo unico al fine di ridurre le spese complessive. 5. Gli organi dell'unione municipale sono l'assemblea municipale, il presidente dell'unione municipale e la giunta municipale. L'assemblea municipale e' costituita dai sindaci dei comuni costituenti l'unione municipale ed esercita, sul territorio dell'unione municipale, le competenze attribuite dal citato Testo unico ai Consigli comunali. L'assemblea municipale elegge, nel suo seno, il Presidente dell'unione municipale, al quale spettano, sul territorio dell'unione municipale, le competenze del Sindaco stabilite dall'articolo 50 del citato Testo unico. Spettano ai Sindaci dei comuni facenti parte dell'unione municipale le attribuzioni di cui all'articolo 54 del citato Testo unico. Il Presidente dell'unione municipale nomina, fra i componenti l'assemblea municipale, la giunta municipale, composta da un numero di assessori non superiore a quello previsto per i comuni con popolazione uguale a quella complessiva dell'unione municipale. La Giunta esercita, sul territorio dell'unione municipale, le competenze di cui all'articolo 48 del citato Testo unico. 6. Lo statuto dell'unione municipale individua le modalita' di funzionamento degli organi di cui al comma 5 e ne disciplina i rapporti. Seguono altri 8 commi sostanzialmente di procedura.
  • Via libera alla discarica di Fosso Mabiglia
    “Pronta per la prossima estate”

    4 - Lug 19, 2011 - 19:00 Vai al commento »
    @ marco cocis cocilova "Significativo anche l’intervento dell’assessore Lippi, ex sindaco di Cingoli, che ha ringraziato lo staff tecnico e il presidente per la procedura di ampia partecipazione e condivisione che ha caratterizzato la scelta"
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy