Francesco Maria Gennaro


Utente dal
12/11/2009


Totale commenti
7

  • Quella strana consonanza
    tra Capponi e Casa Pound

    1 - Apr 14, 2010 - 22:27 Vai al commento »
    Non colgo quest'accanimento contro una goliardata che racconta uno spaccato tristemente reale di una Macerata, ahinoi, coloroformizzata da un'amministrazione che non ha brillato per dinamismo e vivacità. Una Macerata spaccata a metà, che ha evidentemente bocciato un centro-sinistra(che ha vinto negli ultimi lustri senza difficoltà)che oggi è sinistra-centro, avendo eletto ben 8 consiglieri su 16 di chiara matrice comunista e massimalista. Comunque, dispiace registrare che ancora una volta c'è un dibattito a libertà limitata. Auguri per "la nuova storia", sperando che lo sia davvero(anche se mi dovete consentire i dovuti dubbi del caso). Per il bene dei maceratesi! Buon lavoro!
  • Una nuova generazione
    si affaccia in Consiglio comunale

    2 - Apr 4, 2010 - 0:10 Vai al commento »
    Un in bocca al lupo sincero e di incoraggiamento ai nuovi consiglieri. Un rinnovamento piu che auspicabile è necessario e certamente in questo caso la qualità non manca. Personalmente proverò a mettercela tutta(sebbene sia molto poco) durante questi giorni che ci separano dal ballotaggio; in primoluogo a beneficio della città che ha bisgno di respirare, di idee nuove e di essere rilanciata; con fabio Pistarelli è possibile. Ed in secondo luogo, perchè in tal caso sarebbe premiato un amico che merita seriamente di fare il salto di qualità e di rappresentarci, Raffaele. Talvolta abbiamo avuto idee differenti,ma è innegabile la sua passione sincera e libera,coniugata ad una spiccata competenza. Forza Fabio! Forza Raffaele! Forza ragazziiiiiiiiiiiiii Francesco Maria Gennaro
  • Francesco Maria Gennaro:
    “Craxi tra i più grandi della storia,
    in sua memoria una via a Macerata”

    3 - Gen 22, 2010 - 2:20 Vai al commento »
    Una proposta nonn esclude l'altra. Sono pienamente d'accordo sulla precedenza assoluta di intitolare una via a Crucianelli, Fattori e Giustozzi, ben prima di ogni altro illustre non maceratese. Per i loro meriti, sono certo troverebbero adesioni assolutamente convinte, maggioritarie e bipartisan. La proposta su Craxi è caduta ora per l'anniversario del decennale, non certo per sostituire la memoria di altre persone. Quindi non capisco quest'accanimento. Su Craxi potremmo parlare per ore dei suoi meriti e delle sue responsabilità, che in quel clima erano diffuse e generalizzate e che vanno inserite in un contesto rigido dello schema post-Yalta della Guerra Fredda. Peccato che il giustizialismo ed il populismo abbiano così tanti supporters.
  • Il crocifisso sarà esposto
    nella sala del Consiglio provinciale

    4 - Gen 20, 2010 - 19:42 Vai al commento »
    Da laico con sensibilità ed educazione cattolica, tale iniziativa mi lascia indifferente. Non è un male, assolutamente, ma credo che ogni forma di "fondamentalismo"(in senso buono, ortodosso) non giovi sempre alla causa. Però il consiglio ha votato a favore, ne aveva le competenze ed i numeri hanno dato ragione. Nulla quaestio! Dispiace registrare, però, soprattutto, che ancora una volta, una coalizione larga, plurale e moderata, venga macchiata(politicamente) da derive estremistiche di certi protagonisti politici. E' ovvio che il Sig.Marangoni, oltre al poco buon senso, possieda dei pregiudizi nei riguardi della nostra lista civica "Una forza per cambiare",probabilmente perchè ne soffre il dinamismo e le idee della lista del territorio, che magari egli stesso vorrebbe, vanamente, fare sue. Comunque a titolo personale, Lei può inoltrare tutte le querele di questo mondo, è l'ennesima riprova che si rifugia dietro (velleitarie) soluzioni giustizialiste e tentazioni forcaiole, anzichè confrontarsi sul terreno politico. Inoltre, Gianluca Gelsomino, persona seria ed intelligente(a cui è rivolta tutta la mia stima e solidarietà) ha espresso un suo giudizio. Se poi Lei, sig.Marangoni, tira in ballo la lista(che non si è espressa con note ufficiali) è ovvio che Lei possiede obiettivi ben mirati(per suoi fini personali, forse o non so), che altro sono rispetto alla persona di Gianluca Gelsomino. Non si nasconda dietro un dito. Dispiace registrare talune bassezze e chiedo scusa per l'intervento che poco si attiene al giudizio del tema in questione, ma mi è sembrato doveroso. Fraternamente. Francesco
  • Una Forza per Cambiare:
    “Siamo pronti ad entrare nel vivo
    del dibattito politico”

    5 - Dic 5, 2009 - 11:23 Vai al commento »
    Non trattato male, ma qualche incomprensione, che certamente serve a crescere.
    6 - Dic 4, 2009 - 22:43 Vai al commento »
    Mi dispiace registrare così tanti commenti di chiara debolezza. Il coraggio non è per tutti! Fraternamente, a presto!
  • Il centrodestra ha una forza in più:
    Sileoni si schiera con Corvatta e Pdl

    7 - Nov 12, 2009 - 18:35 Vai al commento »
    Peccato che i commenti siano prevalentemente tesi ad insultare e calunniare. Mi dispiace registrare i toni di Savi e talvolta quelli di Munafò, che seguo sempre con interesse,perchè costantemente nel vivo del dibattito ed attento alle tematiche della città. Sinceramente sono soddisfatto del percorso che la realtà politica di "Una forza per cambiare" sta intraprendendo,con vivacità e coraggio. Considero questo matrimonio politico e programmatico molto importante. Le persone vicine a Sileoni e i firmatari del suo documento meritano grande attenzione. Siamo una novità importante e come tale rispettiamo tutti. Il rispetto deve essere alla base della dialettica politica e di questo ringrazio il Prof.Garufi. Non capisco , invece, gli amici dell'Udc, (attraverso il commento dell'autorevole Tacconi) che reputiamo fondamentali per idee ed alleanze. Comunque lo stile è anche la cifra delle condizioni in cui versano le liste al proprio interno. E se qualcuno, è adirato, perchè si sente minacciato o ridimensionato, me ne dispiace; ma noi certamente andiamo avanti. Rispettando tutti. Sinceri saluti! Francesco(Una forza per cambiare)
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy